I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . L’anticipazione di un libro di Alan Friedman, la semplice conferma di contatto tra il Presidente Giorgio Napolitano e l’allora economista Mario Monti, una prospettiva di poter guidare un governo in crisi, fa scoppiare la polemica politica, amplificata da tutti i telegiornali di prima serata di lunedì 10 febbraio 2014. Legge elettorale e riforme passano, quindi, ancora una volta in secondo piano; solo il Tg La7 – nei suoi lunghi titoli di apertura – mantiene l’attenzione sulla settimana di impegni che attende il governo Letta.
L’attenzione dei Tg delle 20 di lunedì sera è anche per il nuovo rinvio per i marò, fermati in India da due anni e ora imputati per terrorismo; spazio anche alle implicazioni del referendum in Svizzera sull’immigrazione, che preoccupa i frontalieri italiani e tutta l’Unione europea. A poco più di una settimana dall’evento, infine, il Festival di Sanremo resta un argomento d’interesse solo per il Tg1 . In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

La società vista dai telegiornali di un anno fa - Le edizioni del 10 febbraio 2013

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Politica interna. Contatti Napolitano-Monti nell’estate 2011, il capo dello Stato: “Solo fumo l’idea di un complotto”. Il professore al Tg1 : “Nessuna trama segreta”.
2. Politica interna. Forza Italia all’attacco del Quirinale: “Attendiamo chiarimenti urgenti”. Grillo: “Noi andiamo avanti con la richiesta di impeachment”.
3. Giustizia. Caso marò, dopo due anni l’accusa: violenza in base alla legge anti terrorismo. Prossima udienza il 18, Letta: “Inaccettabile, reagiremo”.
4. Politica estera. Svizzera, il voto anti immigrati spiazza Bruxelles; a rischio la libera circolazione e gli scambi commerciali. L’allarme dei frontalieri.
5. Attualità. L’orrore delle Foibe, il giorno del ricordo: al Senato la cerimonia con Napolitano e Letta. Grasso: “L’Italia non può e non deve dimenticare”.
6. Giustizia/Attualità. Migliaia di fascicoli persi al tribunale per i minorenni di Roma; nei sotterrani archivio al collasso: acqua e umidità distruggono gli atti.
7. Musica/Televisione. “Sarà il Festival della bellezza”, dice Fazio presentando la 64esima edizione di Sanremo, che inizia il 18 febbraio. Stasera su Raiuno il film L’oro di Scampia , sulla storia vera dei Maddaloni, campioni di judo. Beppe Fiorello in studio al Tg1 .

TG5 – Mediaset
1. Politica interna. Rivelazione di Alan Friedman in un libro anticipato dal Corriere della Sera sulla sostituzione del governo Berlusconi nel novembre del 2011: già nell’estate Napolitano aveva contattato Monti prospettandogli l’incarico. Il professore, che si consigliò con Prodi e De Benedetti, ammette: “Mi diede segnali”.
2. Politica interna. Napolitano al Corriere : “L’ipotesi del complotto è solo fumo, la storia non si scrive con confidenze e interviste. La maggioranza era logorata”. Forza Italia: “Fu un’iniziativa ingiustificabile sul piano costituzionale”. Il Pd difende il Quirinale, Letta. “Contro il Colle un vergognoso tentativo di mistificazione”. I grillini: “Si voti l’impeachment”.
3. Giustizia. I nostri marò imputati di terrorismo, ma l’udienza viene di nuovo rinviata. Il governo: “E’ inaccettabile, siamo pronti a reagire”. L’ex ministro Terzi: “Potevano non essere rimandati in India, nel pieno rispetto delle norme internazionali”.
4. Cronaca/Politica estera. I timori dei 65 mila frontalieri che ogni giorno vanno a lavorare in Svizzera dopo la vittoria dei sì al referendum che mette un tetto all’immigrazione. Il risultato preoccupa anche l’Europa.
5. Cronaca interna. Continua a piovere nelle zone dell’Emilia già colpite da sisma e alluvioni; il fiume Secchia a rischio esondazione; nubifragi anche in Maremma. Allarme frane e scuole chiuse in molti Comuni.
6. Giustizia. Le parti civili al processo Concordia: c’era una gara tra i comandanti a chi riusciva a passare più vicino all’isola del Giglio. La Costa: “Non ne sapevamo nulla”.
7. Televisione. Dal 2015 al 2018 tutta la Champions League sarà un’esclusiva assoluta Mediaset. La partita più importante del mercoledì trasmessa gratuitamente in alta definizione sulle nostre reti; diretta streaming degli incontri anche su Pc e dispositivi mobili. Mediaset lancerà un’offerta innovativa free e pay in Tv e sul Web.

TG LA7 Cairo Communication
1. Politica interna. Scoppia il caso Monti-Napolitano: Mario Monti era stato contattato dal presidente della Repubblica già dall’estate 2011, cinque mesi prima della caduta del governo Berlusconi. La rivelazione arriva da un libro di Alan Friedman, anticipato stamattina dal Corriere della Sera ed è sufficiente a scatenare una grande rissa tra le forze politiche.
2. Politica interna. Le conferme arrivano da Prodi, da De Benedetti e dallo stesso Monti: nell’estate 2011 vennero chiesti da Monti una serie di consigli sulla prospettiva di andare a Palazzo Chigi dopo colloqui con Napolitano. I capigruppo di Forza Italia, Brunetta e Romani, insorgono: “Abuso di potere, il Colle chiarisca”. Forza Italia tentata di non votare l’archiviazione sulla richiesta di impeachment dei 5 Stelle. Napolitano replica in una lettera al Corriere della Sera , ricordando quei mesi di crisi non nasconde gli incontri con Monti e dice: “Fumo, solo fumo, nessun complotto”.
3. Politica interna. E in un clima così teso si attende che Letta si rechi da Napolitano e sveli il piano di rilancio dell’iniziativa di governo annunciato nel weekend; a sollecitarlo è proprio Renzi, che, dopo aver formalmente escluso di pensare a Palazzo Chigi senza passare per le elezioni - ma i suoi continuano a tenere presente questa ipotesi - chiede a Letta la prima mossa: “Spetta a lui dire cosa vuol fare”.
4. Giustizia. Nonostante i tentativi di mediazione, la pubblica accusa indiana insiste: i fucilieri italiani devono essere processati per terrorismo e chiede la legge anti pirateria, senza, però, il rischio di pena di morte; io due militari rischiano la condanna a 10 anni di carcere. “Inaccettabile”, è la reazione di Letta; dura presa di posizione anche dell’Europa: “Il reato di terrorismo avrà ripercussioni non solo sull’Italia, ma anche per i Paesi coinvolti in operazioni contro la pirateria”, dice il ministro degli Esteri dell’Unione, la Ashton. Sarà la Corte a decidere il prossimo 18 febbraio il capo d’accusa.
5. Politica estera. Dopo lo stop della Svizzera per referendum alla libera circolazione di immigrati, voluto dalla destra anti europea, la Federazione elvetica rialza la frontiera e fa tremare l’Unione alla vigilia del voto per l’Europarlamento di maggio. Le cancellerie temono l’esplosione dei partiti xenofobi, la Merkel dà voce alle paure: “Da questo voto arriveranno considerevoli problemi”.
6. Politica interna. Nel nostro sondaggio del lunedì prende quota il Pd, che guadagna lo 0,7 e si porta al 29,7; il centrosinistra al 34,8, lo 0,2 in meno del centrodestra. Ma in un ipotetico ballottaggio tra le due coalizioni oggi la spunterebbe il centrosinistra: 52,2 contro 47,8. I 5 Stelle restano al 24%, cade ancora di due punti la fiducia in Letta, al 24%.

SKY TG24 Sky Italia
1. Politica interna. Contatti con Monti già nell’estate del 2011, “solo fumo”, commenta Napolitano; Renzi e Letta lo difendono: “Sono mistificazioni”.
2. Politica interna. Premier al Colle nelle prossime ore, ipotesi rimpasto per rilanciare il governo; slitta a domani l’incontro di Renzi con i deputati.
3. Giustizia. Nuovo rinvio per i marò, sono accusati di terrorismo; “imputazione inaccettabile”; tuona l’Italia e incassa l’appoggio dell’Europa.
4. Politica estera. La Svizzera spaventa l’Unione dopo il sì al referendum per limitare l’immigrazione. Bruxelles avverte: “Gli accordi sono a rischio”.
5. Cronaca interna. Dramma nel napoletano, un giovane è stato ucciso all’esterno di una discoteca; forse una lite per la viabilità finita in tragedia.
6. Cronaca interna. Nuova ondata di maltempo in Italia, disagi anche a Roma; Sky Tg24 in viaggio nella Capitale fra sprechi e scarsa manutenzione.
7. Sport. Terzo giorno di gare ai Giochi olimpici di Sochi: male gli azzurri nella supercombinata, avanzano le azzurre nello short track.
8. Cinema. Contro i nazisti per amore dell’arte, a Milano la prima di Monuments man. Clooney a Sky Tg24 : “La cultura va sempre salvata”.