I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . In Rai la priorità è per la gara della Nazionale - la finale per il terzo posto di Confederations Cup tra Italia e Uruguay - che toglie spazio all’edizione delle 20 del Tg1 ; per gli altri Tg l’apertura è per la politica italiana: domenica 30 giugno 2013, se Tg5 e Sky Tg24 dedicano il primo titolo della serata alle parole di Giorgio Napolitano, il Tg La7 punta sulla polemica tra Pdl e il presidente del Senato Grasso.
Grande attenzione viene data dai telegiornali italiani alla cronaca estera, non solo per il data gate, che chiama in causa anche i nostri servizi segreti, ma anche per le forti proteste di piazza Tahrir in Egitto. Poca attenzione, invece, per l’economia; da segnalare l’unico titolo della serata dedicato all’argomento: è del Tg La7 , che punta i riflettori sui costi dell’operazione ‘stop alle tasse’. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di domenica sera:

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
NESSUNA EDIZIONE ALLE 20 - Il telegiornale lascia spazio ai supplementari di Confederations Cup tra Italia e Uruguay

TG5 Mediaset
1. Politica interna. “Assurdo non riconoscere il successo dell’Italia a Bruxelles su crescita e occupazione”, il presidente Napolitano a Zagabria per la cerimonia d’ingresso della Croazia nell’Ue; difende il ruolo del nostro Paese e loda il ministro del Tesoro Saccomanni: “Nessuno ha la bacchetta magica”.
2. Politica interna. Fisco, pensioni e sanità: novità in vista. Entro agosto nuove norme su Imu e Iva. Allo studio ritocchi alla Legge Fornero e modifiche alle esenzioni sanitarie.
3. Politica estera. Data gate, è un caso diplomatico: la Ue chiede immediate spiegazioni agli Usa sul presunto spionaggio sistematico ai danni delle istituzioni europee. Parigi: “Subito chiarezza”. Berlino verso l’apertura di un’inchiesta; gli 007 italiani: “Mai passati dati personali”.
4. Cronaca estera. Alta tensione in Egitto: milioni di manifestanti in piazza a un anno dall’elezione del presidente Morsi, che dice “non me ne vado”. Negli scontri un morto e sette feriti.
5. Cronaca interna/Attualità. “Inverosimile che gli artificieri abbiano aperto l’auto con il corpo di Aldo Moro alle 11, prima della telefonata Br”, anche l’ex sottosegretario Darida non crede al racconto, già smentito dal giornalista Franco Alfano che fece lo scoop.
6. Cronaca interna. Alluvione di Genova, anche l’ex sindaco Marta Vincenzi tra i cinque indagati per omicidio colposo purimo e disastro colposo; morirono sei persone.
7. Cronaca interna. Scioperi, mancanze di fondi e carenze di servizi: in calo l’industria del Turismo. Nonostante l’immenso patrimonio artistico e culturale unico al mondo, l’Italia scende al 26esimo posto nella scelta degli stranieri.
8. Sport. Emozioni forti e quattro pneumatici esplosi: spettacolo Formula 1 a Silverstone. Vince Rosberg, gran rimonta di Alonso che finisce terzo. Sesto Massa.

TG LA7Cairo Communication
1. Politica interna. E’ polemica tra il presidente del Senato Grasso e i falchi del Pdl: “Prima di mettere mano alla giustizia, bisogna fare la riforma elettorale. Dal Pdl critiche deleterie: non possono fare opposizione stando al governo - poi il presidente del Senato avverte - Se cade il governo Letta, Napolitano non ne escluderà altri”. Brunetta e Schifani replicano: “Sono parole inaccettabili”.
2. Politica interna. Napolitano torna ad ammonire chi attacca il governo Letta; striglia il Pdl: “E’ assurdo sminuire il ruolo dell’Italia nel recente vertice europeo - e difende il realismo di Saccomanni, anche dalle critiche da sinistra - Il ministro dell’Economia dice cosa è possibile fare”.
3. Politica interna. E sul futuro dell’esecutivo Letta, il Pd avverte renzi - ma anche il Pdl - dalle tentazioni di superare presto le larghe intes. Il ministro Franceschini ammonisce: “Chi fa cadere il governo pagherà a caro prezzo”. Il sindaco di Firenze ieri aveva rivendicato, ricordiamolo, la sua aspirazione a fare il leader del Partito democratico e anche il candidato premier, ma i generali democratici gli ricordano: “La segreteria non è un taxi per Palazzo Chigi”.
4. Economia. Il piatto dei conti piange, intanto: non sarà a costo zero il rinvio della tassazione sulla prima casa e dell’aumento di un punto dell’Iva, al di là delle promesse in sede politica. Lo conferma la Gazzetta Ufficiale: l’operazione ‘stop alle tasse’ costerà 864 milioni e 600 mila euro. Dove prenderli, allora? Letta e Saccomanni ne hanno parlato ieri sera; il governo ora dovrà trovare i fondi con nuove imposte su alcol, giochi e tabacchi?
5. Cronaca/Politica estera. Il data gate sbarca in Europa e agita le relazioni con gli Stati Uniti: il Pentagono spiava i diplomatici europei negli Usa, telefoni e computer a Bruxelles. I Servizi italiani negano coinvolgimenti: “Collaborazione sul terrorismo - dicono - ma non passiamo dati personali”. La Casa Bianca non risponde alle proteste dell’Europarlamento, di Francia e Germania; l’Unione europea avverte: “Se gli Usa, nostri partner, ci spiano, stop ai negoziati sul libero scambio”.
6. Cronaca estera. E in Egitto, come vi abbiamo mostrato poco fa in diretta, una folla oceanica in piazza Tahrir invoca riforme democratiche, ma soprattutto le dimissioni di Morsi e del governo, sostenuto dai Fratelli Musulmani. “Morsi sei come Mubarak, vattene”, gridano; il presidente ignora la protesta e resiste: “Non me ne vado”. Ancora scontri, un morto e la polizia ferma altri 46 manifestanti.

SKY TG24Sky Italia
1. Politica interna. Napolitano difende il ruolo dell’Italia in Europa: “Assurdo non riconoscerne la determinazione nell’ultimo Consiglio europeo”.
2. Cronaca/Politica estera. Data gate, Snowden resta in Russia; sul passaggio dei dati dall’Europa i Servizi italiani precisano: “Collaboriamo solo sul terrorismo”.
3. Cronaca estera. Alta tensione in Egitto, piazza Tahrir torna a sfidare Morsi: cortei in tutto il Paese, polizia e militari in allerta. Un morto negli scontri.
4. Cronaca interna. Finisce in tragedia una rapina in villa a Roma: un anziano spara su tre banditi e ne uccide uno; la moglie era stata legata e imbavagliata.
5. Cronaca interna. Due bimbe di 10 anni scomparse nel Po pavese, forse risucchiate da un vortice. Sommozzatori al lavoro.
6. Cronaca estera. Obama in Sudafrica nella cella dove venne imprigionato Nelson Mandela: “Ispiratevi a lui”, ha detto il presidente agli studenti sudafricani.
7. Sport. Confederations Cup, Italia-Uruguay in campo nella finale per il terzo posto. Stasera la finalissima Brasile-Spagna, tutto in diretta su Sky.
8. Sport. Formula 1, colpi di scena a ripetizione in Inghilterra: Vettel Ko, vince Rosberg. Impresa Alonso: parte nono e chiude sul podio, terzo.