I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Lo spread è la parola del giorno scelta dal Tg1 , il termine (qui il significato) è utilizzato in tre dei sei titoli in scaletta nella serata di mercoledì 5 settembre, una giornata in cui le parole del premier Mario Monti, che annuncia la “ripresa” economica per l’Italia, si prendono l’apertura di tre telegiornali su quattro. Solo Il Tg La7 di Enrico Mentana dà la priorità all’Eurozona: prima di dedicare un titolo al vertice governo-Parti sociali, sottolinea l’attesa dei mercati per la strategia della Bce che verrà illustrata oggi, giovedì 6 settembre, per far fronte alla crisi; il Tg La7 sottolinea, inoltre, in apertura la “vendita fallimentare” dei titoli di Stato tedeschi.
Tra gli altri titoli, spopola il discorso di Michelle Obama (moglie del presidente degli Stati Uniti) tenuto davanti alla platea della convention democratica, ma presenti in tutti i telegiornali anche le Paralimpiadi di Londra, in particolare con l’impresa di Alex Zanardi, oro nell’handbike. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di mercoledì sera:

Com'era andata un anno fa? Le edizioni del 5 settembre 2011

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Monti: “L’Italia è ripartita, presto la ripresa. Abbattere spread e improduttività. Parti sociali, sorte Paese dipende da voi. Serve nuova legge elettorale”.

2. Politica/Finanza. “Solo un primo passo”, dicono le imprese; Squinzi: “Spero non ci sia autunno bollente”. Spread in calo, su acquisti Bond Merkel frena Bce.

3. Politica interna. Napolitano: “Spread assolutamente non spiegabile. Forte ripresa e fiducia nell’Italia anche grazie a Monti. Nostre banche più solide”.

4.Politica estera. Convention democratica, Michelle trionfa parlando a cuore aperto: “Votate Obama per dare ai vostri figli un mondo migliore”.

5.Cinema. Bella addormentata di Bellocchio è il secondo film italiano in concorso a Venezia, ispirato al caso di Eluana Englaro.

6. Sport. La medaglia più bella per Alex Zanardi; 11 anni fa vittima di un incidente, alle Paralimpiadi conquista l’oro nell’handbike. A Londra anche il bronzo di Annalisa Minetti che, al Tg1, dice: “Sono una persona fortunata perché vedo con il cuore”.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Monti: “Siamo ripartiti, ripresa vicina”. Poi alle Parti sociali:”Le sorti del Paese nelle vostre mani”. Confindustria più ottimista, Squinzi: “Clima costruttivo”. La prossima settimana l’incontro con i sindacati.

2.Politica interna. Decreto sanità: salta la tassa sulle bibite gasate, i succhi dovranno contenere almeno il 20% di frutta; restano le multe a chi vende sigarette ai minorenni, confermati gli ambulatori medici 24 ore su 24.

3.Politica interna. Renzi rilancia la sfida nel Pd: “Senza ricambio il partito spazzato via”. Stasera vertice del Pdl con Berlusconi, Alfano: “Noi siamo per meno tasse e meno sprechi”. Si parla anche di riforma elettorale.

4.Politica estera. Michelle commuove e infiamma alla convention democratica di Charlotte: “Credete in Obama per i sogni dei vostri figli”. E stasera sul palco sarà la volta di Bill Clinton.

5.Cronaca interna. Identificato l’assassino dell’autista ucciso a Rimini: è un ventenne che dopo il delitto non è rientrato a casa. Fermata la sorella, intercettata mentre tentava di portargli i soldi.

6. Attualità. Saldatori, cuochi, camerieri, ma anche operai specializzati: 50 mila assunzioni in arrivo. Per chi esce da scuole o corsi professionali, occasioni di lavoro anche in tempo di crisi.

7. Sport. Due anni in Australia per Alex Del Piero, ha firmato col Sydney: “Qui ho fatto tutto quello che dovevo, eterno affetto per la Juve. Ad Alex Zanardi, asso della Formula 1 fino all’incidente che gli costò le gambe, l’oro nell’handbike alle Paralimpiadi.

La7 – Telecom Italia Media

1. Finanza/Politica interna. Ai massimi l’attesa dei mercati per le decisioni che domani la Banca centrale europea prenderà sull’Euro-crisi; la Germania gela l’annuncio di Draghi: “No ad acquisti illimitati di Bond dei Paesi in difficoltà”, dice la cancelliera tedesca; intanto Berlino subisce una vendita fallimentare dei suoi titoli di Stato. La linea Monti in Europa diventa maggioritaria: anche Van Rompuy, presidente del Consiglio europeo, dice: “Gli attuali spread non riflettono i fondamentali dei Paesi.”

2.Politica interna/Economia. Agli industriali Monti annuncia e chiede ottimismo: “La ripresa è dietro l’angolo”. Ma il premier sollecita a trovare un accordo coi sindacati; Squinzi, numero uno di Confindustria, dice: “Speriamo sia un autunno meno caldo del previsto”. Allarme dell’Inps: in aumento la cassa integrazione, +9,6% rispetto al 2011. Sull’Alcoa il ministero dello Sviluppo sonda altri gruppi, ma Glencore ha già inviato stasera la sua manifestazione di interesse vincolato.

3.Politica interna. E’ in corso il Consiglio dei ministri che vara il provvedimento sulla sanità: non sarà un decreto ma forse, aspettiamo a dirlo, un disegno di legge, quindi modificabile dal Parlamento. Nel testo ci sarebbero novità sulla riorganizzazione dei servizi primari e sul ruolo dei medici pubblici; cancellata definitivamente la tassa sulle bibite gassate, resta il divieto della sale giochi a meno di 200 metri dalle scuole.

4.Giustizia. Berlusconi, dopo alcuni rinvii, risponde per tre ore in una caserma romana alle domande dei pm di Palermo. Assistito, ma dall’esterno, dai suoi legali, il Cavaliere interrogato sul presunto ricatto che avrebbe subito da Dell’Utri, sui 40 milioni transitati attraverso gli anni sui conti del senatore Pdl. La difesa dice: “Semplici donazioni a un amico, abbiamo spiegato tutto”. L’inchiesta è nata da una costola della cosiddetta ‘Trattativa Stato-mafia.

5.Giustizia. Sulle interviste a pagamento dei politici sulle Tv emiliane, parlano uno dei giornalisti coinvolti: “Se vuoi lavorare, devi fare così”, diceva l’editore. Sulla vicenda avviati accertamenti da parte dell’Ordine dei giornalisti, la Procura di Bologna studia le carte sequestrate dalla Finanza e aspetta i dati sul presunto tariffario.

6. Politica estera. Nella corsa alla Casa Bianca, sempre più protagoniste le first ladies: dopo la moglie di Romney, sfidante repubblicano, ecco Michelle Obama; è stata lei di fatto ad aprire la convention dei democratici definendosi una “mamma in campo” e rilanciando la politica sociale del marito Barack, ma anche evocando il ruolo, nella buona e cattiva sorte, di Hillary Clinton che del resto, da first lady, è diventata Segretaria di Stato.

7. Sport. Ha vinto Sanremo nel 1998, l’anno prima ha sfilato per Miss Italia, ma la vittoria più bella di Annalisa Minetti, cantante e ora atleta non vedente, arriva a Londra sulla pista della Paraolimpiadi: bronzo nei 1.500 metri guidata da un compagno. Alla fine dice: “Sono felice, la gioia allontana la sofferenza. Tutto è possibile”. E lo conferma anche, sempre a Londra, Alex Zanardi e fa il record del mondo nella gara di ciclismo a cronometro, lui che non ha più le gambe.

Sky Tg24 – Sky Italia*

1. Politica interna. Monti: “Ripresa alla nostra portata; il Paese nelle mani delle imprese”. L’esecutivo conferma: “Non ci sarà l’aumento dell’Iva”.

2.Politica estera. Anti spread, Merkel contraria ad acquisti illimitati di Bond da parte della Bce; domani Draghi svela il suo piano anti crisi.

3.Politica interna. Renni a Sky Tg24 : “Con Bersani si ragiona bene, ma il rinnovamento è necessario”. Per Vendola il sindaco è un “ jukebox di banalità”.

4.Giustizia/Politica interna. Inchiesta Dell’Utri, Berlusconi ascoltato dai pm di Palermo come testimone e parte offesa; poi convoca i suoi per un vertice.

5.Giustizia. Delitto di Cogne, un altro ‘no’ per Anna Maria Franzoni: negati ancora i domiciliari per lei, potrebbe lasciare il carcere nel 2014.

6. Politica estera. La madame in chief parla all’America: “Obama sa cosa vuol dire il sogno americano”. Stasera il palco è tutto per Bill Clinton.

7. Cronaca estera. Orrore continuo in Siria: uccisi solo oggi 23 bambini, più di 1000 dall’inizio del conflitto. Aleppo la città più colpita.

* L’edizione di Sky Tg24 messa a confronto nella serata di mercoledì 5 settembre è delle ore 20.30 e non delle 20