I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Il caso Montepaschi di Siena torna protagonista delle aperture dei telegiornali di prima serata. Martedì 29 gennaio l’attenzione è tutta per le dichiarazioni del ministro dell’Economia e delle Finanze, Vittorio Grilli, che in Parlamento interviene sulla situazione della banca senese (Leggi di più); la notizia non compare solo nell’aperture di Sky Tg24 , che considera più importante l’attacco politico del commissario europeo Olli Rehn nei confronti di Silvio Berlusconi (assente dai titoli del Tg1 ). Di politica si parla anche per il difficile confronto Tv tra i candidati alle prossime elezioni, che dovrebbe vedere i sei rappresentanti politici – Berlusconi, Monti, Bersani, Ingroia, Giannino e Grillo – in un confronto in prima serata.
Chiusura, invece, dedicata soprattutto a Mario Balotelli, attaccante della Nazionale, appena acquistato dal Milan; una notizia che non trova copertura solo nei titoli del Tg5 (telegiornale di un’azienda che fa capo alla stessa capogruppo del club di calcio) che preferisce pubblicizzare la programmazione della Rete.
Segnaliamo, infine, il titolo di Sky Tg24 che dà notizia a un doppio trapianto di gambe e braccia negli Stati Uniti. su un soldato ferito in Iraq. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di martedì sera:

La società vista dai telegiornali dello scorso anno – edizioni del 29 gennaio 2012

Tg1 – Rai

1. Finanza/Politica interna. Grilli: “Montepaschi è solida, nessun salvataggio. Ok azioni di Bankitalia”. E in Parlamento scontro su vigilanza e commissione di inchiesta.

2. Cronaca interna. “Montepaschi, situazione esplosiva e incandescente”, dice il procuratore capo di Siena; indagini sulla cosiddetta ‘banda del 5%’.

3. Politica interna. Napolitano: “Italia consapevole delle aberrazioni del fascismo; il neo-nazismo avrà una dura risposta da parte dello Stato”.

4. Politica interna. Scontro a distanza Berlusconi-Bersani su confronto Tv; l’ex premier: “No a sfida a sei”. Replica il leader Pd: “Vengo solo se ci sono tutti”.

5. Giustizia. Omicidio Aldrovandi, in carcere i tre poliziotti condannati; il tribunale non concede l’affidamento ai servizi sociali: “Nessun pentimento”.

6. Cronaca estera. Intrighi, invide e ricatti al teatro di Mosca: dopo il direttore artistico ferito con l’acido, la prima ballerina deve fuggire in Canada.

7. Sport. Balotelli al Milan per 20 milioni. Super Mario lascia il Manchester City con un contratto da quattro milioni a stagione fino al 2017. Tra poco in campo Lazio-Juventus, semifinale di Coppa Italia; diretta su Raiuno dalle 20.45.

Tg5 – Mediaset

1. Finanza/Politica interna. Monte dei Paschi, Grilli in Parlamento: “Il sistema bancario è solido, tuteliamo i correntisti”. I vertici della banca accusati di truffa; il procuratore di Siena: “Situazione esplosiva”.

2. Politica interna. Monti e le banche, l’ipotesi di una manovra bis, dal rigore al taglio delle tasse, il presunto accordo con il Pd: il premier ospite in studio al Tg5 . E stasera Italia domanda sulla crisi economica.

3. Politica estera. Il Commissario europeo all’Economia accusa Berlusconi di aver soffocato la crescita; Pdl infuriato: “Affermazioni false, Rehn si dimetta”. Scontro al calor bianco tra Grillo e Bersani.

4. Giustizia. Ma chi sparò il missile che causò la strage di Ustica 32 anni fa? Lo scomparso presidente Cossiga non aveva dubbi: fu un Mirage francese, nascosto sotto la pancia del DC-9 Itavia; l’obiettivo era un Mig libico con a bordo Gheddafi.

5. Cronaca estera. Anche molti nomi italiani tra le giovani vittime del rogo della discoteca in Brasile, pronipoti di immigrati del Nord-Est. Quattro indagati per omicidio colposo.

6. Cronaca. Dieci delfini impegnati a salvare un compagno in fin di vita; un altro che cerca l’aiuto di un sub per liberarsi di un filo da pesca che lo blocca. Ed Evocano sentimenti quasi umani.

7. Cronaca estera. Beatrice d’Olanda abdica a favore del figlio; Elisabetta di Inghilterra e Juan Carlos di Spagna non ci pensano nemmeno. Le dieci famiglie reali europee, tra tradizione, politica e gossip.

8. Televisione. E stasera su Canale 5 il film L’aviatore, fuga per la libertà con Sergio Castellitto; la storia vera di un aviatore italiano che lotto contro la furia nazista.

Tg La7 Telecom Italia Media

1. Finanza. Inchiesta Montepaschi, “la situazione è esplosiva e incandescente”, dice il procuratore capo di Siena. Dalle indagini degli inquirenti, intanto, emerge una testimonianza secondo cui alcuni dirigenti avrebbero intascato una percentuale sistematica del 5% su ogni operazione di derivati.

2. Politica interna. “Monte Paschi è una banca solida e non serve commissariarla”, dice il ministro Grilli nel corso dell’audizione parlamentare; ma è fuoco incrociato sulla vicenda: Tremonti chiama in causa l’ex governatore della Banca d’Italia, l’attuale presidente della Bce Draghi. Il premier Monti e Beppe Grillo chiedono una commissione d’inchiesta, e attacca Bersani: “E’ come Gargamella si deve dimettere”. “Sei un autocrate”, la replica.

3. Politica estera. L’Europa entra nella campagna elettorale con le parole del commissario agli Affari economici, Olli Rehn, che attacca Berlusconi: “Nel 2011 non rispettò più gli impegni presi, così ha soffocato la crescita del Paese. Grazie a Monti poi la fiducia si è ristabilizzata”. La reazione del Pdl: “Rehn si dimetta, la sua è un’intrusione inammissibile”, dice Alfano.

4. Politica interna. E parole durissime sono anche quelle che Ilda Boccassini consegna al nostro telegiornale contro Antonio Ingroia, che per il suo impegno politico si è paragonato a Giovanni Falcone. “Ingroia si vergogni – dice al nostro Tg la Boccassini – Come ha potuto accostare la sua piccola figura di magistrato con quella di Falcone? Tra loro esiste una distanza misurabile in milioni di anni luce. Si vergogni”.

5. Politica interna. Salta il confronto a sei fra Berlusconi, Monti, Bersani, Ingroia, Giannino e Grillo. A dire no è stato il Cavaliere, contrario allo spazio dato a Grillo, Ingroia e Giannino, che, spiega Berlusconi, “non ne hanno diritto perché non sono leader di coalizione”. Ma l’altolà sul confronto a questo punto arriva pure da Bersani: “Io sono democratico e partecipo solo a cose dove tutti hanno pari condizioni”.

6. Sport. E’ ufficiale: Balotelli al Milan. Trovato l’accordo per 20 milioni col Manchester City, più 3 di bonus, che andranno al giocatore. Domani l’arrivo del calciatore, poi le visite mediche e la firma fino a giugno 2017. Berlusconi, appena tre settimane fa, lo definì “una mela marcia”, ma ci ha ripensato.

Sky Tg24 – Sky Italia

1. Politica estera. Rehn attacca Berlusconi: “Non rispettò gli impegni – poi precisa – Nessuna ingerenza”. Ma insorge il Pdl: “Si dimetta”.

2.Politica interna. Non c’è accordo per il confronto a sei sulla Rai: “vado solo dove tutti hanno uguali condizioni – dice Bersani – Se non si può in Rai vado a Sky”.

3. Finanza/Politica interna. Monte dei Paschi di Siena, “sanzioni in arrivo”, annuncia Grilli. Pdl e 5 Stelle chiedono una commissione d’inchiesta.

4.Giustizia. Strage di Ustica, dalla Cassazione la prima verità; il giudice Priore a Sky Tg24 dice: “Ora la politica chiarezza”.

5.Politica interna. L’appello del presidente Napolitano a vigilare contro il “revisionismo. No a ogni forma di dittatura, intolleranza e ai pregiudizi razziali”.

6. Giustizia. Il sequestro del ragioniere Spinelli, chiesto il giudizio immediato per i quattro membri della banda; il contabile fu rilasciato dopo 11 ore.

7. Cronaca estera. Negli Stati Uniti doppio trapianto di gambe e braccia su un soldato ferito in Iraq; il militare: “In me è tornata la speranza”.

8. Sport. Balotelli al Milan, accordo tra il Milan e il City per 20 milioni; stasera Lazio-Juve.