I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Domenica 27 gennaio 2013, cade l’anniversario del Giorno della Memoria in ricordo della Shoah (Leggi di più). Domenica sera l’argomento è presente su tutti i telegiornali di prima serata, ma con una differenza sostanziale: il Tg5 dedica un unico, lungo titolo al ricordo degli orrori nei campi di sterminio, trascurando qualsiasi altro tipo di notizia; dagli altri non c’è un trattamento simile e, anzi, il Giorno della Memoria diventa un’occasione per sottolineare la polemica politica.
Nelle aperture di Tg1 , Tg La7 e Sky Tg24 , infatti, si dà importanza soprattutto a delle dichiarazioni che Silvio Berlusconi rilascia su Mussolini (vedi titoli in basso ), dichiarazioni che suscitano reazioni critiche dagli avversari politici. Politica e polemica viaggiano di pari passo anche nel titolo inserito in scaletta da Sky Tg24 e Tg La7 e che riguarda Mario Monti, contestato nella sua visita un ex campo di concentramento nazi-fascista nel modenese.
Tra gli altri argomenti, il caso Montepaschi resta solo nei titoli di Tg La7 e Sky Tg24; per la cronaca estera viene dato ampio risalto alla tragedia avvenuta in una discoteca brasiliana, dove muoiono oltre 230 persone a causa di un incendio. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di domenica sera:

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Berlusconi su Mussolini: “Leggi razziali colpa peggiore, per il resto fece bene – poi precisa – Fascismo una dittatura vera, io amico di Israele”.

2. Politica interna. Bersani al Tg1: “Berlusconi su Mussolini indecente, vuole attirare i voti della destra fascistoide – e dice a Monti – Parlare con tutti, anche con Cgil”.

3. Cronaca interna. Giornata della Memoria, Monti: “Vero nemico è l’indifferenza, attenti ai focolai che ritornano”. Monito del Papa: “Non ripetere orrori del passato”.

4.Cronaca estera. Rogo in discoteca, è strage in Brasile: 232 ragazzi morti tra fumo, ressa e panico; violata ogni norma di sicurezza. Roma, incendio in un sottopasso del centro: muoiono due clochard. I testimoni: “Qualcuno ha appiccato il fuoco”. Nella Capitale 7 mila i senzatetto.

5. Attualità. Dall’orfanotrofio a chef per i capi di Stato, la favola di Fabrizia, che nella sua trattoria riceve capi di Stato, attori, e fa lavorare giovani studenti.

6. Televisione/Attualità. Shoah, alle 21.30 La vita è bella , film di Roberto Benigni; poi il documentario a speciale Tg1 di Roberto Olla: Auschwitz, una sfida per la filosofia . Nei campi di sterminio i nazisti compirono il più atroce degli esperimenti: creare il non uomo, distruggendo l’idea stessa di umanità.

Tg5 – Mediaset
1. Attualità. Era il 27 gennaio del 1945 quando l’Armata Rossa entrò nel campo di sterminio di Auschwitz, liberando i pochi ebrei scampati al massacro nazista. E proprio in tale data, dal 2000, si celebra in tutta Europa il Giorno della Memoria, per non dimenticare l’abominio della Shoah, per non dimenticare i nomi spettrali dei campi di concentramento come Sobibor, Dachau, Theresienstadt, Mauthausen dove l’abominio superò ogni immaginazione. Per non dimenticare le immagini terribili di morti oscene e torture indicibile di donne, vecchi e bambini; del più grande sterminio di massa della storia dell’umanità. In quei campi furono accomunati nel martirio anche centinaia di migliaia di cattolici, protestanti, evangelisti, gitani, disabili e omosessuali. Tutto questo non può e non deve essere dimenticato.
Tg La7 Telecom Italia Media

1. Politica interna. Nel giorno della memoria della Shoa Berlusconi parla di Mussolini all’inaugurazione del nuovo monumento: “Il duce fece anche cose buone, le leggi razziali sono la sua colpa peggiore”. Poi riscrive la Storia: “L’Italia fu meno colpevole, le persecuzioni agli ebrei all’inizio furono in parte inconsapevoli e furono dettate in parte dalla paura della Germania”. Qualche ora dopo rettifica: “Il fascismo fu una dittatura, io da sempre sono amico di Israele”. Ma le polemiche divampano.

2.Politica interna. Un coro di indignazione dopo le parole del leader del Pdl, sdegnata la Comunità ebraica: “Sul fascismo parole false, storicamente sconcertanti per la memoria delle vittime”. Il Pd definisce “disgustose” le parole di Berlusconi e Franceschini lo invita a chiedere scusa; per Casini “quelle frasi sono sciocchezze”.

3.Politica interna. Mario Monti è stato contestato dai terremotati del modenese, a Concordia, dove, mentre visita un ex campo di concentramento nazi-fascista, gli gridano “vergogna” e lanciano uova; poi a Mirandola, dove una ventina di consiglieri del Pdl espongono un cartello: “Alla banca soldi sì, ai terremotati no”. E un comitato locale che grida: “Il suo governo distratto sul nostro territorio, ci chieda scusa. Non voti”.

4.Finanza/Politica interna. Lo scandalo Montepaschi, i magistrati continuano a lavorare sui cassetti segreti dell’affaire bancario; i filoni di inchiesta ruotano intorno all’acquisizione dell’Antonveneta, al sospetto della presunta maxi tangente da 2 miliardi, alle responsabilità di chi, sull’acquisto di titoli tossici, doveva vigilare e non l’avrebbe fatto. Il Pdl insiste sul Pd: “Ora ci spieghi i conti”.

5.Cronaca estera. In Brasile la strage di ragazzi in discoteca, vicino a Porto Alegre: durante un concerto qualcuno accende un bengala e così innesca un incendio; le fiamme si propagano velocemente e seminano il panico, anche perché le uscite di sicurezza sarebbero state bloccate. Sarebbero oltre 230 i morti nel rogo, nella ressa il locale si è trasformato in una trappola mortale anche a causa del fumo. Nella discoteca in quel momento c’erano più di 2 mila persone.

6. Cronaca estera. Nel Mali le forze dell’esercito e le truppe francesi sono alle porte di Timbuctu, patrimonio dell’Unesco nel nord del Paese, da 10 mesi nelle mani degli jihadisti; la guerra starebbe finendo e gli occupanti sarebbero in fuga. In Egitto, nel frattempo, altro sangue ai funerali delle 30 vittime degli scontri a Port Said: ci sarebbero altri quattro morti e centinaia di feriti.

Sky Tg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Berlusconi su Mussolini: “Fece cose buone”, poi fa retromarcia. Sconcerto e rabbia nel mondo politico.

2.Cronaca. Giornata della Memoria, il Papa: “L’olocausto monito a non ripetere errori”. Monti: “Attenti ai focolai che tornano”.

3.Finanza. Montepaschi, si indaga sui conti segreti; l’amministratore delegato Viola a Sky Tg24 : “Noi autonomi dalla politica”.

4.Politica interna. Monti, in visita nel modenese, contestato da un gruppo di terremotati a Concordia; proteste anche a Mirandola.

5.Cronaca estera. Strage in Brasile: oltre 230 morti per un incendio in una discoteca; le fiamme forse partite da un bengala.

6. Cronaca interna. A Roma due barboni muoiono in un rogo nel sottopassaggio dove dormivano. Due vittime in un incendio a Bologna.

7. Sport/Giustizia. Bovolenta era malato, non doveva giocare: due medici indagati per la morte in campo del pallavolista.

8. Sport. Il Napoli passa a Parma ed è a tre punti dalla Juve capolista; prosegue la rimonta del Milan. Tra poco Inter-Torino.