I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . “Monti non è candidabile”, ma può essere coinvolto dopo il voto elettorale. Le dichiarazioni del capo dello Stato, Giorgio Napolitano sul futuro politico dell’attuale presidente del Consiglio dominano le aperture dei telegiornali di giovedì 22 novembre. Primo titolo a parte, la politica – italiana ed estera – resta protagonista in scaletta di tutti i telegiornali delle 20 (Tg1 , Tg5 , Tg La7 e Sky Tg24 ): in primo piano, prima della cronaca, i quattro Tg di prima serata dedicano almeno un titolo alle primarie di Pdl e Pd; anche al vertice europeo di Bruxelles sul bilancio dell’Unione viene data molta importanza (titolo assente solo dal Tg5 ).
Tra le altre notizie, da segnalare come, dopo la tregua, l’attenzione dei telegiornali italiani sul rapporto Israele-Hamas passi in secondo piano; per la cronaca interna, invece, solo il Tg1 trascura l’attacco di raid notturno di ultrà laziali e romanisti contro i tifosi del Tottenham in un pub di Campo dei fiori a Roma. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di giovedì sera:

Com’era andata un anno fa? I telegiornali del 22 novembre 2011

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Napolitano: “Monti è senatore a vita, non può essere candidato. Dopo il voto i partiti possono coinvolgerlo. Sulla produttività spero il contributo della Cgil”.

2. Politica estera. Ha il via il Consiglio europeo di Bruxelles sul bilancio dell’Unione, negoziato difficile. Il premier Monti: “Non accetteremo penalizzazioni”.

3. Politica interna. Alfano: “Primarie Pdl il 16 dicembre”. Rush finale per quelle del centrosinistra. Alla Camera passa la legge di stabilità.

4. Cronaca/Politica estera. Primo giorno di tregua tra Israele e Hamas. Successo di Obama, che ha puntato ai Fratelli musulmani e il presidente egiziano Morsi.

5. Giustizia. Per il ministro Cancellieri utile l’arresto differito come per la violenza negli stadi. Cinque arresti per gli indignati di un anno fa.

6. Cronaca estera. In Congo è emergenza umanitaria: i ribelli rifiutano di lasciare la città di Goma. Al Tg1 il racconto degli italiani nel paese.

7. Cronaca interna. A dieci giorni dall’alluvione siamo tornati nella devastata Albinia: si combatte ancora contro il fango e si pagano i danni.

8. Musica. Gli intramontabili Rolling Stones festeggiano i 50 anni della loro avventura musicale con un nuovo video, una nuova tournée e un disco che ripropone le canzoni più famose della band più due inediti.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Napolitano: “Monti non è candidabile perché già senatore a vita, ma dopo il voto potrà fornire un suo contributo o assumere impegni”. Il Quirinale poi precisa: “Il capo dello Stato non sponsorizza nessun governo”.

2.Politica interna. A tre giorni dalle primarie del centrosinistra i candidati al Tg5 : “Cosa faremo nei primi 100 giorni di governo”. Primarie Pdl: confermata la data del 16 dicembre a turno unico. Alfano: “Berlusconi condivide, nessuno scontro”.

3. Politica interna. Il voto in Lombardia, il rapporto col Pdl e quelli con Monti, il futuro del Nord. Roberto Maroni, segretario della Lega, ospite in studio al Tg5 .

4. Cronaca interna/Giustizia. Raid di ultras laziali e romanisti contro i tifosi del Tottenham in un pub di Campo dei fiori a Roma: sei feriti, uno grave. Arrestati due tifosi giallorossi, non si esclude la pista antisemita. Cancellieri: “Per gli scontri di Piazza arresto differito come per gli stadi”.

5. Cronaca estera. Sembra reggere la tregua entrata in vigore 24 ore fa: Hamas festeggia, falsi allarmi in Israele. Dopo l’attentato di Tel Aviv operazione antiterrorismo della polizia israeliana in Cisgiordania: 55 arresti.

6. Cronaca interna. Giallo a Milano per l’omicidio di un assicuratore ucciso in strada con un colpo alla nuca; sempre a Milano una donna trovata morta legata in casa; gli inquirenti: “Un rituale sadico”. Fermato un uomo.

7. Cronaca interna. Battaglia per il presepe in una scuola di Carso, nel piacentino: la preside non lo vuole, il sindaco ne porta quattro. E vicino a Pisa maxi-multa per delle campane troppo rumorose, ora costretta a tacere.

8. Cronaca estera. Spettacolare sfilata di oltre 130 Ferrari in Cina per festeggiare i 20 anni del cavallino rampante nel Paese asiatico. Montezemolo: “Un mercato in espansione. È solo l’inizio”.

Tg La7 Telecom Italia Media

1. Politica interna. “Monti è senatore a vita e quindi non candidabile, ma può sempre essere chiamato dopo le elezioni”, dice il capo dello Stato. Mentre cresce il pressing per un Monti bis. Napolitano precisa che il Quirinale non sponsorizza nessun governo, ma aggiunge che “Monti dopo le elezioni potrà offrire un parere, un contributo, un impegno”.

2. Politica estera. E al vertice di Bruxelles Monti va all’attacco sul bilancio della Ue: “Siamo rigorosi con l’Europa come lo siamo con noi stessi”, dice il premier forte dell’accordo sulla produttività. Monti non vuole che l’Italia esca penalizzata dall’incontro europeo. In ballo sono oltre 1.000 miliardi, trattative ad oltranza.

3. Cronaca/Politica estera. Israele e Gaza, la tregua regge. Nessun attacco dopo il cessate il fuoco scattato esattamente 24 ore fa, a seguito dell’annuncio del presidente egiziano Morsi, che ne è il garante. Festeggiamenti a Gaza per quella che viene considerata una vittoria, ma si brinda anche a Gerusalemme e Tel Aviv dove torna la quiete. Ma ci si chiede quanto possa durare.

4. Politica interna. Nel giorno del varo alla Camera, tra molti malumori e tre voti di fiducia, della legge di stabilità, dalla Cgil arriva un vero e proprio allarme sociale: “Il 31 dicembre scade il contratto per oltre 160 mila precari dell’amministrazione pubblica, a cui si aggiungeranno altri 70 mila della scuola, che si ritroveranno anch’essi senza contratto e senza stipendi”.

5. Politica interna. Primarie Pdl, la vittoria di Alfano sulle regole, nonostante l’opposizione di molti, Berlusconi compreso: si voterà in un solo giorno, il 16 dicembre. La decisione presa dal vertice dei coordinatori, mentre si scatenano le polemiche: “Comandano gli ex An”, dice Bondi. Entro domenica i nomi degli sfidanti del segretario, dovranno presentare 10 mila firme. Si va verso una sfida tra Alfano e Giorgia Meloni?

6. Cronaca interna. Caccia agli inglesi nella notte a Roma: il raid contro i tifosi del Tottenham si è colorato di accenti antisemiti. Fra l’altro la partita tra Lazio e Tottenham si sta giocando ora all’Olimpico. Tifosi attaccati nella notte in un pub in pieno centro con tecniche militari da almeno 50 teppisti. L’attacco con mazze e coltelli probabilmente opera di un gruppo di assalto con i tifosi sia della Roma, sia della Lazio. Due arresti.

Sky Tg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Napolitano dice: “Monti è incandidabile, ma può essere chiamato dopo il voto”. Poi il colle spiega: “Non sponsorizzo nessun governo”.

2.Politica interna. Il premier intanto si prepara alla battaglia di Bruxelles: tra poco il vertice sul bilancio, il nostro Paese in trincea sui tagli all’agricoltura.

3.Politica interna. Dopo tante polemiche nel Pdl vince la linea Alfano: sulle primarie si voterà il 16 dicembre, niente consultazione online.

4.Politica interna. Il Senato approva la norma salva direttori sulla diffamazione: carcere per i cronisti. Lunedì sciopero dei giornalisti.

5.Giustizia. Autunno caldo, la Cancellieri si aspetta tempi difficili e sugli scontri di piazza pensa all’arresto differito come per gli stadi.

6. Cronaca interna. Ultrà scatenati a Roma: dieci inglesi feriti nel raid antisemita in un Pub in centro; fermati due persone legate al tifo giallorosso.

7. Sport. Europa League, Inter e Udinese Ko. Nerazzurri già qualificati, i friulani eliminati; in campo la Lazio, poi tocca al Napoli.

8. Televisione. X Factor , stasera nuova puntata live del talent show di Sky Uno; i sei concorrenti si giocano il passaggio in semifinale.