I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Se martedì sera il Tg5 aveva optato per un’apertura controcorrente, inserendo come primo titolo della serata il ReddiTest, nei titoli di mercoledì 21 novembre tutti i telegiornali delle 20 sono concordi nel dedicare l’apertura alla tregua sancita tra Israele e Hamas, al termine di una giornata molto difficile.
L’economia esce dai primi piani dei telegiornali, se non per il titolo che Sky Tg24 dedica allo sciopero annunciato dai benzinai dal 12 al 14 dicembre; più spazio, invece, per la politica, non solo italiana: Tg1 e Tg5 , infatti, inseriscono anche nei titoli l’apertura della Germania ai nuovi aiuti destinati alla Grecia.
Per quanto riguarda la politica del nostro Paese, non si parla del vertice tra governo e parti sociali sulla produttività (in programma in serata) nonostante lo spunto dato dall’Istat che sottolinea una produttività a crescita zero per l’Italia negli ultimi 20 anni.
Cala ulteriormente l’interesse per il sequestro del consigliere di Silvio Berlusconi: solo il Tg La7 mantiene vivo l’interesse, ma anche il telegiornale di Enrico Mentana, non avendo carne al fuoco, dedica solo un titolo in chiusura all’interrogatorio del bandito Francesco Leone. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di mercoledì sera:

Com’era andata un anno fa?I telegiornali del 21 novembre 2011

Tg1 – Rai

1. Politica/Cronaca estera. Tregua a Gaza tra Israele e Hamas, il via alle 20 annunciano l’Egitto e la Clinton. Stamane un attentato su un bus a Tel Aviv.

2. Politica estera. A Parigi vertice Napolitano-Hollande; appello per il Medio Oriente. Il capo dello Stato al Parlamento francese: “Europa rilanci crescita e occupazione”.

3. Politica estera. Grecia, prima gelo sull’accordo dell’Eurogruppo, poi la Merkel riapre, ma tutto rimandato a lunedì. Domani il vertice europeo sul bilancio 2014-2020.

4. Politica interna. Vertice Berlusconi-Alfano, domani la decisione sulla data delle primarie. Legge di stabilità, la Camera vota la fiducia al governo.

5. Cronaca interna. Killer dell’Est per l’ndrangheta: arrestati due ex militari macedoni. Diecimila euro a omicidio il prezzo pagato dai clan calabresi.

6. Attualità. Allarme pidocchi nelle scuole, ce ne sono sempre di più anche a causa dei cambiamenti climatici. I consigli dell’esperto.

7. Spettacolo. Giorgio Panariello torna in tour, Inmezzo@voi dal 30 novembre a Firenze. Il comico toscano al Tg1 : “Sarà uno spettacolo interattivo dove verranno coinvolti anche i social network.

Tg5 – Mediaset

1. Cronaca estera. Dalle 20 sarà tregua tra Israele e Hamas, ma oggi è ancora sangue: attentato terroristico su un autobus a Tel Aviv con Hamas che esulta e raid sulla striscia di Gaza.

2. Politica estera. Aiuti alla Grecia, dopo le resistenze la Merkel ora apre: “Possibile una soluzione lunedì”. Servono in tempi brevi 44 miliardi per pagare stipendi e pensioni.

3. Politica interna. Legge di stabilità, il governo incassa tre fiducie alla Camera, ma i sindaci minacciano le dimissioni: “O cambia o lasceremo in massa”. Raddoppiati i fondi per i malati di Sla, stop a sciopero della fame.

4. Cronaca interna. Verona, spara alla moglie e al padre di lei, poi si toglie la vita. All’origine della tragedia forse gravi motivi di salute; la verità in due lettere disperate.

5. Attualità/Politica interna. Donne uccise tra le mura domestiche da padri, mariti o da ex ossessionati: già cento le vittime quest’anno. Carfagna: “Carcere a vita per i reato di femminicidio”.

6. Cronaca interna. Portantino eredita un milione da un anziano sfuggito al terremoto de L’Aquila; dopo il ricorso della famiglia è ora indagato per circonvenzione di incapace insieme a un medico, ma lui nega.

7. Attualità. Regole nuove dei condomini: arriva l’amministratore qualificato. Via libera agli animali domestici e al riscaldamento autonomo; per i morosi, dopo sei mesi, scatta il decreto ingiuntivo.

Tg La7 Telecom Italia Media

1. Politica estera. Svolta nella crisi: alle 20 italiane scoccata la tregua concordata dalle parti. L’annuncio è giunto dal Cairo da parte del presidente egiziano, Morsi. L’intesa prevede che Israele si fermi con i raid mirati e si impegni ad allentare il blocco navale sulla Striscia di Gaza; stop al lancio di razzi da tutti i gruppi palestinesi.

2. Cronaca estera. Ma l’ultima è stata la giornata peggiore di questi sette giorni di guerra: agguato nel cuore di Tel Aviv, una bomba piazzata su un autobus provoca 28 feriti; da Gaza, subito colpita per ritorsione dall’aviazione israeliana, la soddisfazione di Hamas che però non rivendica l’attacco.

3. Politica interna. Legge di stabilità in dirittura d’arrivo. Oggi tre fiducie, domani il voto conclusivo della Camera, poi la corsa passa al Senato in un pacchetto di modifiche già concordate. Ma la legge si scontra con il ‘no’ compatto dei sindaci, pronti a “dimissioni di massa” contro i tagli. Chiedono l’abolizione dei trasferimenti allo Stato delle tasse locali, a cominciare dall’Imu.

4. Politica interna. Pdl, il vertice Berlusconi-Alfano sul pasticcio delle primarie: la moltiplicazione delle candidature rischia di far saltare la consultazione. Domani nuova riunione, mentre nel partito va in onda una mini-scissione: cinque deputati abbandonano e lanciano Italia Libera, che guarda al centro.

5. Politica interna. A un passo dalle primarie del centrosinistra di domenica è scontro tra Renzi e Nichi Vendola. “La vittoria di Renzi è fantapolitica”, dice il governatore della Puglia. Intanto aria di fuga nell’Italia dei valori di Antonio Di Pietro: altri due deputati se ne vanno, rischiando di mandare in pezzi il partito, che non ha più il numero per fare gruppo alla Camera. “E’ il momento della verità”, dice Di Pietro.

6. Giustizia. La lunga giornata di Francesco Leone, il ‘guastato’, il ‘bacato’, il capo dei sequestratori di Giuseppe Spinelli, cassiere di Berlusconi; stamattina davanti al giudice ha fatto scena muta, nel pomeriggio, invece, ha parlato con i magistrati. Millantatore o bandito professionista? Il sospetto di un ricatto rimane.

Sky Tg24 – Sky Italia

1. Cronaca estera. Scatta la tregua in Medio Oriente fra Israele e Hamas, l’annuncio al termine di un’altra giornata di sangue e violenza.

2.Politica estera. L’accordo: stop di tutte le ostilità, apertura dei varchi della Striscia di Gaza. Obama ringrazia Netanyahu e Morsi.

3.Politica interna. Pdl, cantiere aperto. Dopo un lungo faccia a faccia con Berlusconi, Alfano annuncia: “Domani la data delle primarie”.

4.Politica interna. Legge di stabilità, doppia fiducia alla Camera per il governo. Sindaci sul piede di guerra: minacciano le dimissioni.

5.Giustizia. L’Ilva sfida i magistrati: “Dissequestro degli impianti o sarà chiusura”. Ma dalla Procura si profila un altro no.

6. Cronaca interna. Trovati in un campo, in Brianza, i resti di Lea Garofalo; la collaboratrice di giustizia non fu sciolta nell’acido, ma bruciata.

7. Economia. Niente carburante la settimana prima di Natale, sciopero dei benzinai dal 12 al 14 dicembre; si muove il ministro Passera.

8. Sport. Champions, tra poco il Milan in campo a Bruxelles; se vince si qualifica agli ottavi con un turno di anticipo.