I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Giovedì 18 ottobre cala vistosamente l’interesse dei telegiornali di prima serata per la corsa alla Casa Bianca (titolo presente solo su Sky Tg24 ); ma la politica estera resta comunque in primo piano, anzi, in apertura. È il primo giorno di vertice dell’Unione europea e i quattro Tg delle 20 puntano i riflettori su Bruxelles, dove si apre un duello tra Francia e Germania, ma anche su Atene dove le violente proteste di piazza portano alla morte di un uomo per infarto.
La politica interna viene praticamente trascurata dal Tg1 , mentre le lotte di potere all’interno di Pd e Pdl restano nei titoli di Sky Tg24 , Tg La7 e Tg5 – quest’ultimo l’unico a dedicare un titolo a Silvio Berlusconi. In chiave politica anche l’argomento Gianfranco Fini – casa di Montecarlo, titolo annunciato mercoledì dal Tg La7 , che sbarca anche sul Tg5 .
Da segnalare, tra le notizie di economia, come il Tg1 sia l’unico a dedicare un titolo al numero di domande di regolarizzazione per gli immigrati che lavorano in Italia. Il Tg5 , invece, chiude con una notizia curiosa su un trafficante di dinosauri arrestato negli Stati Uniti. In dettaglio tutti i titoli di giovedì sera:

Com’era andata un anno fa?I telegiornali del 18 ottobre 2011

Tg1 – Rai

1. Politica estera. Bruxelles, vertice tra capi di Stato e di governo per rilanciare l’Unione europea; per l’Italia presente Monti. Tensioni tra Germania e Francia.

2. Cronaca estera. Grecia paralizzata per lo sciopero generale contro i tagli; violenze ad Atene: un manifestante muore d’infarto durante gli scontri.

3. Politica interna/Finanza. Grilli al Tg1 : “Aperti a modifiche al Parlamento; abbiamo privilegiato le fasce più deboli”. Boom di vendite per i Btp Italia.

4. Cronaca interna. ‘ndrangheta e narcotraffico, oltre 50 arresti in Italia ed Europa: sgominato un imponente traffico di cocaina.

5. Economia. Immigrazione e lavoro: 135 mila le domande di regolarizzazione. Il ministro Riccardi: “Saremo severi con chi è fuorilegge”.

6. Giustizia. Cassazione: “Uso di cellulare prolungato può essere causa di tumore”. Una sentenza dà ragione a un manager che chiede la pensione di invalidità.

7. Cinema/Televisione. Il ritorno di Bernardo Bertolucci: da giovedì prossimo nelle sale il suo nuovo film Io e te . E fra poco su Raiuno appuntamento con Terence Hill per Un passo dal cielo 2 .

Tg5 – Mediaset

1. Cronaca/Politica estera. Scontri ad Atene tra manifestanti e polizia: un uomo morto di infarto. I cittadini, esasperati, si oppongono ai nuovi tagli. La Germania chiede un super commissario con diritti d’intervento sui bilanci nazionali.

2. Politica interna. Berlusconi: “In un momento di grave crisi un’Europa troppo burocratica e poco unita ha imposto le politiche del rigore. Ora bisogna rendere possibile lo sviluppo e la crescita dell’economia”.

3. Politica interna. Pd, D’Alema fa mezzo passo indietro: “Non mi ricandido, ma se Renzi vince le primarie darò battaglia”. Scontro fra Bersani e il sindaco di Firenze, che annuncia: “Finita la fase uno della rottamazione”.

4. Politica interna. Fini e la casa di Montecarlo, documenti inediti su una società offshore di Tulliani riaprono il caso; il presidente della Camera: “Nulla di nuovo, vado avanti a testa alta”.

5. Cronaca estera. Massacro senza fine in Siria; raid aereo delle forze leali al regime su una cittadina tra Damasco e Aleppo: 44 morti tra donne e bambini.

6. Giustizia. “Sono costretto a lavorare da solo su atti gravissimi, i miei colleghi mi controllano”, in una lettera del 2003, finora segreta, l’atto d’accusa del pm Chelazzi che indagava sulla trattativa Stato-mafia. Morì pochi mesi dopo.

7. Giustizia. Dieci anni di carcere al vigile che inseguì e uccise un giovane cileno al Parco Lambro di Milano; il colpo fatale fu sparato a meno di tre metri.

8. Cronaca estera. Arrestato negli Stati Uniti un trafficante di dinosauri: è accusato di aver importato illegalmente fossili di animali preistorici per rivenderli sul mercato nero.

Tg La7 Telecom Italia Media

1. Politica estera. Bruxelles, scontro aperto tra Hollande e la Merkel. Al vertice Ue frattura sulla proposta tedesca di un super commissario con poteri di veto sui bilanci nazionali; ma il titolare dell’Eliseo gela la cancelliera: “Non facciamo prevalere le ragioni elettorali, parliamo di unione bancaria, non unione di bilancio”.

2. Cronaca estera. Ma intanto, come abbiamo visto, ad Atene va in scena una giornata di fuoco: ingenti danni, una persona muore di infarto. Il bilancio dello sciopero generale stavolta è pesantissimo, con la Grecia disperata davanti alle decisioni europee. E a metà novembre si replica: nuovo sciopero generale.

3. Politica interna/Economia. Il presidente di Confindustria Squinzi si dice soddisfatto ma sulla produttività, dopo un giorno di incontri, manca ancora l’accordo tra le imprese. Il governo ha messo sul piatto un miliardo e 800 milioni. “Se l’esito del tavolo non fosse positivo – spiega il ministro Fornero – le risorse avranno altre destinazioni”.

4. Politica interna. Fini non si dimette. Nel pieno dello scandalo della casa di Montecarlo due anni fa aveva detto che, se la casa fosse risultata del cognato, lui si sarebbe dimesso. Ora, dopo le nuove rivelazioni de l’Espresso , dopo che è cresciuta anche la pressione su di lui, dice: “Non ho mai mentito agli italiani”. Anche perché a frenarlo, si dice, sarebbe intervenuto anche il Quirinale.

5. Politica interna. Bufera nel Pd che dice addio, almeno per ora, alla rottamazione. Con il passo indietro di D’Alema e dopo quello di Veltroni per Renzi è tempo di parlare di programmi, intanto Bersani incassa il sostegno dei veltroniani che chiedono la continuità con la linea del Lingotto, indicata cinque anni fa da Veltroni alla nascita del partito.

6. Politica interna. E la rottamazione sembra incominciare a destra con la Santanché, che chiede l’azzeramento del Pdl e le dimissioni di chiunque abbia un incarico nel partito; a cominciare con Alfano. Il segretario, e le sue parole, compattano contro di lei tutte le anime del Pdl; intanto Formigoni vola a Roma per un vertice con Alfano.

Sky Tg24 – Sky Italia

1. Cronaca/Politica estera. Duri scontri in Grecia durante le proteste contro l’austerity, un uomo muore di infarto. A Bruxelles vertice segnato dal gelo franco-tedesco.

2.Politica interna. Pd, i veltroniani appoggiano il segretario Bersani; nel Pdl rivolta contro le parole della Santanché. Stasera Alfano incontra Formigoni.

3.Finanza/Economia. Spread in calo e clima più disteso; a Sky Tg24 il sottosegretario Paolillo si mostra fiducioso: “Vogliamo scongiurare l’aumento dell’Iva.

4.Giustizia. Omicidio Gambirasio, niente archiviazione per Mohammed Fikri: il giudice chiede alla Procura altri sei mesi di indagini sul marocchino.

5.Giustizia. Naufragio del Giglio, la difesa di Schettino cerca di puntare il dito su Costa Crociere; l’ex comandante difende la decisione della manovra.

6. Politica estera. Romney avanza in un nuovo sondaggio nazionale, ma Obama si consola con il ‘Boss’: concerto di Springsteen a sostegno del Presidente.

7. Cronaca interna. Un anno senza Sic: oggi sulla curva 11 di Sepang, piloti e meccanici hanno ricordato con commozione il pilota morto nel 2011.

8. Musica/Televisione. Riprende vita il Teatro della Luna, su Sky Uno i live di X Factor questa sera iniziano con il botto: super ospite la pop star Robbie Williams.