I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . La pessima giornata di Borsa, condizionata dalle dichiarazioni di Mario Draghi a Napoli, non possono passare in secondo piano: alle 20 il summit di Napoli è l’argomento d’apertura per Tg1 , Tg La7 e Sky Tg24 . Solo il Tg5 guarda prima di tutto alla frecciata di Matteo Renzi in seguito alle dichiarazioni del cancelliere tedesco Angela Merkel (altro argomento in primo piano su tutti i Tg).
Non manca l’attenzione per la cronaca estera, in particolare i riflettori sono puntati su Hong Kong dove è scaduto l’ultimatum degli studenti in protesta. Da segnalare anche l’attenzione dei telegiornali su un Parlamento che non riesce a eleggere i membri della Consulta e, infine, i servizi di Tg1 e Tg5 , che dedicano un titolo alla richiesta di grazia per Fabrizio Corona da parte di Adriano Celentano al capo dello Stato. In dettaglio ecco come, nella serata di giovedì 2 ottobre, sono state trattate le notizie dai telegiornali:

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Economia/Cronaca interna. Draghi a Napoli: “La ripresa perde slancio, pronti a nuove misure. Giù le Borse, Milano affonda. Tafferugli al corteo di protesta.
2. Politica estera. Stoccata di Renzi alla Merkel: “Non ci tratti come studentelli”. E poi sull’articolo 18: “Limita la libertà degli imprenditori”.
3. Giustizia/Politica interna. Consulta, ancora un nulla di fatto: bocciato anche il ticket Violante e Caramazza. Tensioni in Forza Italia tra Berlusconi e Fitto.
4. Politica interna. Napoli, dopo la condanna per abuso di ufficio sospeso il sindaco de Magistris: “Democrazia malata. Farò il sindaco in strada”.
5. Cronaca estera. Hong Kong, scaduto l’ultimatum degli studenti. Il capo del governo: “Non mi dimetto, ma pronto a dialogare con chi protesta”.
6. Cronaca interna. Appello di Celentano al capo dello Stato: “Conceda la grazia a Fabrizio Corona”. L’ex paparazzo sconta nove anni per estorsione.
7. Cronaca interna. Linea dura del Teatro dell’Opera di Roma: il Consiglio di amministrazione annuncia il licenziamento di coro e orchestra. Nei giorni scorsi il maestro Muti aveva lasciato per mancanza di un clima sereno.

TG5 – Mediaset
1. Politica estera. “Io sto con la Francia”, Renzi a Londra da Cameron commenta così la decisione di Parigi di sforare i vincoli europei. “Noi rispetteremo il 3%”, e alla Merkel che aveva detto “ognuno faccia i compiti”, replica: “Non si possono trattare i Paesi come studenti”.
2. Economia/Finanza. Draghi al vertice della Bce a Napoli: “Ripresa modesta in Eurozona, avanti con le riforme”. Città blindata, scontri tra manifestanti e forze dell’ordine. Borse a picco, Milano -3,9%. Dal Fondo monetario ancora pessimismo: “Crescita mondiale mediocre”.
3. Politica interna. Articolo 18, governo contrario all’emendamento che propone il reintegro. Poletti: “Non serve”. Berlusconi: “Collaboriamo sulle riforme, ma per tutto il resto opposizione netta. Dall’economia, al lavoro, all’immigrazione”.
4. Giustizia. Il 28 ottobre Napolitano testimonierà sulla presunta trattativa Stato-mafia, come richiesto dalla Procura di Palermo. I capi mafia Riina e Bagarella: “Vogliamo ascoltarlo in videoconferenza”. Deciderà la corte.
5. Cronaca interna. Un nuovo naufragio con almeno 10 morti e decine di dispersi a largo della Libia; un anno fa la tragedia in cui morirono oltre 350 migranti. Commemorazione a Lampedusa.
6. Cronaca interna. Trovato a Ivrea il corpo della 35enne sparita nel nulla tre mesi fa. Era stato diviso in due e sotterrato in uno scantinato. Il marito, dopo aver denunciato la scomparsa, si era suicidato.
7. Cronaca interna. Lettera aperta di Adriano Celentano al capo dello Stato. “Conceda la grazia a Fabrizio Corona, abbia pietà e si cali nella sofferenza di chi sta pagando un prezzo spropositato per gli errori commessi”.
8. Attualità. I nonni pilastro insostituibile della società italiana: oltre la metà delle mamme lavoratrici affida loro i bambini e con le pensioni aiutano figli e nipoti. Come faremmo senza di loro? Festa nel paesino del palermitano che ospita ben 10 centenari.

TG LA7 - Cairo Editore
Enrico Mentana fa il punto sui principali avvenimenti di oggi. E’ braccio di ferro europeo, ormai sempre più chiaro: Renzi a Londra incontra il premier inglese Cameron. "Non siamo scolaretti", risponde alla Merkel che chiede di fare i compiti a casa. Ma la vicenda non è priva di contraccolpi: il commissario all'Economia, il francese Moscovici, rischia di non passare l'esame del Parlamento europeo.
Vedremo poi che Draghi non ha soddisfatto le attese dei mercati: le Borse crollano e Milano è la peggiore. Sul Tfr in busta paga, invece, il governo incassa il sì di Marchionne, sentiremo anche l'opinione colorita di Landini. C'è poi un licenziamento che farà molto rumore, quello dell'orchestra e del coro dell'Opera di Roma: una battaglia che ha connotati politici e culturali, oltre che sindacali.
Nelle votazioni a Camere riunite per la Consulta cambia la coppia di candidati ma non cambia il risultato. In Forza Italia lo scontro acceso tra Berlusconi e Fitto. Infine ci collegheremo con Hong Kong dove è scaduto l'ultimatum degli studenti al governatore.

SKY TG24 – Sky Italia
Non disponibili