I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto. La bocciatura dell'Ocse sembra la notizia più importante della giornata. Così la pensano Tg5 e Tg La7, ma non il Tg1 che apre invece con il vertice di Parigi contro l'Isis. Poi la politica con i temi della scuola e la votazione su Consulta e Csm, argomento ancora ignorato dal tg di Mediaset. Dopo la tragedia marchigiana, scelte molto diverse in cronaca: il servizio pubblico sceglie il caso Kostner-Schwazer, il Biscione riporta i dati sul consumo di droga, mentre Mentana punta sul tema delle nozze gay.

TG1 Rai

1. Esteri. Vertice di Parigi contro l'Isis. Occidente e Paesi arabi pronti a sostenere Baghdad. Mogherini, bisogna agire in fretta.
2. Economia. Ocse, delude la ripresa europea. Nel 2014 l'Italia unico Paese nel G7 con pil negativo. Per Standard&Poor's siamo bloccati dalla recessione.
3. Politica. Renzi alla scuola Don Puglisi di Palermo: assumere 149 mila persone è un obbligo. Deve tornare a prevalere il merito.
4. Politica. Consulta e Csm, il Parlamento vota dopo l'accordo Pd-Forza Italia sul ticket Bruno-Violante ma è ancora fumata nera.
5. Cronaca. Strage di migranti nel Mediterraneo: 800 morti in pochi giorni. Gli scafisti avrebbero affondato un barcone con 500 persone a bordo.
6. Cronaca. Nelle Marche arrestato l'imprenditore che ha ucciso due operai kosovari che gli avevano chiesto denaro. Si difende: mi minacciavano.
7. Sport. Doping, Carolina Kostner complice dell'ex fidanzato Schwazer? La campionessa italiana dovrà chiarire alla procura del Coni se aiutò l'ex marciatore a eludere i controlli antidoping.

TG5 – Mediaset

1. Economia. La ripresa si allontana, l'Ocse taglia il pil dell'Italia: -0,4% nel 2014 e stagnazione l'anno prossimo. Siamo il peggior Paese del G7, anche Standard&Poor's abbassa la stima. Delude anche la crescita di Francia e Germania
2. Cronaca. Altro grave naufragio al largo delle coste della Libia: 200 scomparsi, una trentina i salvati. Nell'ultima settimana avrebbero perso la vita 800 migranti.
3. Esteri. Lotta globale alla minaccia dello Stato islamico: così Hollande dopo il vertice internazionale di Parigi. Pieno sostegno al governo iracheno, caccia in volo. Mogherini: armi e rifornimenti ma niente aerei. Fuori dai colloqui il nodo Siria.
4. Politica. Domattina Renzi in Parlamento sui mille giorni, poi l'incandescente direzione del Pd. Il premier contestato dai precari a Palermo dice: la scuola farà ripartire l'Italia, 149 mila le persone che abbiamo l'obbligo di assumere. Primo giorno di scuola per otto milioni di studenti
5. Cronaca. A Fermo nelle Marche un imprenditore spara e uccide due operai. Erano andati da lui armati di piccone forse per un lavoro non pagato, ma non si esclude il tentativo di estorsione. Arrestato l'uomo che si difende: legittima difesa.
6. Cronaca. Subì quattro coltellate Daniele De Santis, l'ultrà romanista accusato di aver sparato al tifoso napoletano Ciro Esposito uccidendolo. Ma fu colpito prima o dopo aver fatto fuoco con la sua pistola?
7. Cronaca. Continua a crescere il consumo di doga tra i giovani, un ragazzo su 4 fuma lo spinello che non è percepito come uno stupefacente. Cala l'uso di cocaina. Gioco d'azzardo, in forte crescita il numero di persone in cura per questa patologia
8. Cronaca. Vive su un cipresso nei Giardini estensi di Varese per protestare contro l'abbattimento di 16 alberi deciso dal Comune. "Non scenderò - afferma il giovane - finché i cipressi non saranno salvi".

TG LA7 Cairo Communication

Con Enrico Mentana il punto sui principali fatti di oggi. L'Ocse presenta i dati della congiuntura italiana e sentenzia: siete l'unico paese del G7 in recessione. Non solo: la stima del pil di qualche settimana fa, che prevedeva una lievissima ripresa, viene riveduta al ribasso a -0,4%. Anche gli altri Paesi europei rallentano, ma non come noi, Una tragedia scandalosa: l'alto commissariato dell'Onu per i rifugiati parla di 800 morti nei naufragi nell'ultimo fine settimana. Barconi che non sono mai arrivati, in un caso si parla di più di trecento immigrati annegati. Se ne parlerà anche nel programma di Formigli "Piazzapulita" che riprende stasera. Intanto in Parlamento non sono passati i due membri parlamentari della Consulta - Violante e Bruno - nuova fumata nera, la decima. Le nozze gay, con Bologna che tenta di fare da apripista nel registro delle unioni tra persone dello stesso sesso.