I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . I morti di Chiavari, l’allarme a Carrara e le dichiarazioni del ministro Galletti che associa i condoni edilizi a “tentato omicidio”. L’allerta maltempo è l’argomento di primo piano dei principali telegiornali di prima serata di martedì 11 novembre; solo il Tg La7 – che non trascura la cronaca interna – guarda prima di tutto alla riforma della legge elettorale (Italicum), arrivata ormai a un punto di svolta.
Dall’estero spazio alle rilevazioni della Commissione europea su riforme e spending review dell’Italia, mentre si guarda poco al vertice Apec in Cina, dove Cina e Stati Uniti non solo hanno trovato un accordo sulla riduzione delle emissioni del gas serra, ma hanno liberato dai dazi cinesi i prodotti hi tech made in Usa. In dettaglio ecco come, nella serata di martedì 11 novembre, sono state trattate le notizie dai telegiornali:

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Cronaca interna. L’alluvione di Chiavari: morte due persone, travolte da una frana nell’entroterra; arriva l’esercito. Burlando: “Duecento milioni di danni”.
2. Cronaca interna. A Carrara primi rientri nella zona rossa, allerta nel parmense. Il ministro Galletti: “Condoni sono un tentato omicidio”.
3. Politica interna. Legge elettorale, Renzi: “Basta rinvii, ora si decide”. Berlusconi: “Dialoghiamo, ma no ai diktat. Le modifiche di ieri siano ritirate”.
4. Economia/Politica estera. Bruxelles: “Attenzione ai tempi per attuare le riforme. Incertezza sulla spending review”, dice la Commissione europea.
5. Cronaca interna. Terremoto de L’Aquila, rabbia in città per l’assoluzione dei tecnici; il presidente della Corte d’Appello: “La sentenza va rispettata”.
6. ...

TG5 – Mediaset
1. Cronaca interna. Piogge e frane in Liguria: a Levi ritrovati i corpi dei due anziani coniugi sotto le macerie della loro casa travolta dal fango; indagine per omicidio colposo. Sommerso il centro di Chiavari, arriva l’esercito.
2. Cronaca interna. Il maltempo imperversa anche in Piemonte, Emilia e Sardegna: a Carrara muore per un malore una donna ferita da una precedente alluvione. Dissesto idrogeologico, il ministro Galletti: “Mai più condoni edilizi, sono un tentato omicidio”.
3. Politica interna. Italicum, il pressing di Renzi: “Finito il tavolo dei rinvii, adesso si decide”. Berlusconi: “No a imposizioni e diktat, ma confronto sulla governabilità. Siano ritirate le modifiche non concordate”. Forte opposizione sui temi economici: “Meno tasse e meno spese”.
4. Economia/Politica estera. Dalla spending review alle privatizzazioni. I dubbi di Bruxelles sull’Italia: “Riforme ambiziose, dagli esiti incerti”. Il ritardo sul debito: correzione da 14 miliardi per centrare l’obiettivo.
5. Cronaca estera. Israele nel mirino della terza Intifada palestinese: una ragazza e un soldato vittime di due attacchi terroristici. Scontri e caos: il Paese è nell’incubo delle aggressioni dei lupi solitari.
6. Cronaca interna. L’ipotesi di un rapimento anomalo dietro la scomparsa, nove giorni fa, della professoressa di Sora, vicino a Frosinone. Aperto un fascicolo per sequestro di persona; ma alla famiglia non è arrivata alcuna richiesta di riscatto.
7. Cronaca interna. Panni stesi, musica troppo alta, spazi comuni contesi: i tanti motivi che provocano liti condominiali troppo spesso finiscono in tribunale. Mezzo milione di italiani è in causa con un vicino di casa.
8. Cronaca interna/Economia. Troppa pioggia, temperature alte e anche i parassiti: il 2014 è l’annus horribilis dell’olio italiano; l’extravergine più famoso del mondo sarà poco e più caro.

TG LA7 - Cairo Editore
Enrico Mentana fa il punto sui principali avvenimenti di oggi. Tra Forza Italia e Pd è in atto un braccio di ferro: ieri sera la maggioranza con Alfano ha modificato la legge elettorale abbassando la soglia al 3% e questo ha fatto indispettire Forza Italia; ma in verità per tutti il giorno si sono registrati segnali di nervosismo. La notizia che Napolitano potrebbe lasciare a fine anno ha scompaginato tutti i giochi, la nomina del successore richiederà un grande accordo.
Ma poi c'è l'Europa che ci avverte: “Se non realizzate al più presto le riforme, la situazione si farè dura”. Come dura è già la situazione per il maltempo che ha colpito soprattutto la Liguria, che conta due morti, e la Toscana, con il 5 Stelle Di Battista che porta alla Camera il caso Carrara. Vedremo anche due grandi città alle prese con le proteste: a Milano si fa violenta la protesta per le case popolari, a Roma cresce la vicenda delle multe al sindaco Marino, bloccate d’ufficio. Ancora: al vertice Apec di Pechino Obama e Putin si sono parlati, ma non è andata bene.

SKY TG24 – Sky Italia
Non disponibili