I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Sono due assoluzioni che fanno discutere l’argomento che apre la maggior parte dei telegiornali italiani di prima serata. Tg1 , Tg La7 e Sky Tg24 dedicano, infatti, il primo titolo della serata all’assoluzione in appello per i tecnici della Commissione Grandi rischi, a processo per i danni in occasione del terremoto a L’Aquila; l’altra assoluzione, presente nei titoli di tutti i telegiornali di lunedì 10 novembre, riguarda i boss Casalesi Antonio Iovine e Francesco Bidognetti per le minacce allo scrittore Roberto Saviano e alla giornalista Rosaria Capacchione.
Ad andare controcorrente è il Tg5 , che dà la priorità alla politica italiana e al vertice sulle riforme (segnalato anche dagli altri telegiornali) anche se inizia la propria edizione con un servizio dedicato ai Marò, ancora bloccati in India. Da segnalare, inoltre, la decisione del Tg5 di non dare spazio alle dichiarazioni del cardinale Bagnasco sui matrimoni gay e il ritorno dei sondaggi politici del lunedì, forniti dal Tg La7. In dettaglio ecco come, nella serata di lunedì 10 novembre, sono state trattate le notizie dai telegiornali:

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Giustizia. L’Aquila, processo per il sisma: assolti in appello i tecnici della Commissione Grandi rischi, rabbia dei familiari delle vittime.
2. Giustizia. Le minacce a Roberto Saviano: a Napoli assolti i boss dei Casalesi Iovine e Bidognetti. Lo scrittore: “Sono guappi di cartone”.
3. Politica interna. Riforme, stasera vertice di maggioranza sulle riforme. Domani Berlusconi riunisce i suoi, “modifiche solo condivise”.
4. Politica. Assemblea dei vescovi, Bagnasco: “Le nozze gay sono un Cavallo di Troia, i figli hanno diritto ad avere un papà e una mamma”.
5. Cronaca interna. Maltempo, a Carrara il fiume torna a far paura: evacuati i piani terra. Allerta a Genova, domani scuole chiuse.
6. Cronaca estera. Isis, è mistero sulla morte di al-Baghdadi: ferito e non ucciso per gli iracheni. Obama cerca alleati.
7. Cronaca interna. Da Reggio Emilia a l’Expo di Milano 2015: affidato agli asili nido più famosi del mondo il villaggio dei bambini dell’Esposizione; ogni anno alle scuole dell’infanzia di Reggio arrivano gli insegnanti ad imparare.

TG5 – Mediaset
1. Politica interna. E’ battaglia sulla legge elettorale, Renzi: “Premio di maggioranza non più alla coalizione ma alla lista che arriva prima”. Il rebus delle soglie di sbarramento per i partiti più piccoli. Berlusconi domani riunisce Forza Italia; i 5 Stelle denunciano in Procura il patto del Nazareno.
2. Cronaca estera. Giallo sulla sorte del califfo al-Baghdadi. L’Iraq annuncia: “E’ stato ucciso in un raid”. Poi la smentita; gli Stati Uniti non confermano. Sul leader dei terroristi dell’Isis una taglia da 10 milioni di dollari.
3. Giustizia. Assolti in appello gli esperti della Commissione Grandi rischi per il mancato allarme del terremoto a L’Aquila; in primo grado erano stati condannati a sei anni. Colpevole solo la Protezione Civile, due anni a De Bernardini; i familiari delle vittime in aula gridano “vergogna”.
4. Cronaca interna. Veleno nell’acqua di Pietrasanta, le falde forse contaminate per vecchie miniere mai bonificate; sul litorale romano si tenta di arginare la marea nera che fa strage di animali. Ma la mancanza di depuratori e impianti fognari a norma è una vera emergenza nazionale. E, intanto, ancora danni per il maltempo.
5. Giustizia. Assolti i boss Bidognetti e Iovine per le minacce allo scrittore Roberto Saviano e alla giornalista Rosaria Capacchione; ma condannato a un anno, con pena sospesa, l’avvocato dei camorristi.
6. Cronaca interna. “Non sappiamo più dove portare i bambini”, famiglie in rivorla ad Ardea, a sud di Roma, dove il Comune ha imposto il divieto di gioco nella piazza di fronte alla scuola elementare.
7. Sport. Le imprese coast-to-coast dei numeri 10: Carlitos Tevez copia Maradona nel più bel gol di tutti i tempi. Ma anche grandi campioni come Leo Messi, Weah o Ronaldo hanno segnato reti simili, con talento e fantasia.
8. Cinema. A 40 anni dalla morte il ricordo di Vittorio De Sica. Il grande regista italiano, maestro del neorealismo, resta un mito e un modello di riferimento in tutto il mondo.

TG LA7 - Cairo Editore
Enrico Mentana fa il punto sulle principali notizie del giorno. C'è fibrillazione nella maggioranza e nell'opposizione sul famoso patto del Nazareno che scricchiola; altro che se scricchiola. Ci si sono messe anche la questione di Napolitano e poi, in caso si rompesse il patto, si arriverebbe alle elezioni anticipate, che magari si intrecciano anche con quelle per la successione di Napolitano. Cambia, insomma, lo scenario ma c'è necessità di trovare anche la legge elettorale. E c'è dell'altro, con il Movimento 5 Stelle che fa un esposto denuncia sul famoso patto del Nazareno. In tutto ciò impazza il toto nomi del Quirinale.
E poi andiamo a vedere due processi ancora una volta con esito sconcertante. Assolti i componenti della Commissione Grandi rischi a L'Aquila; solo uno, de Bernardis, ha avuto una condanna e non per i principali reati di cui era imputato. E poi assolti i boss dei Casalesi al processo per le minacce allo scrittore Roberto Saviano e all'ex giornalista, oggi deputata Pd, Capacchione.
Si stringe infine il cerchio sul lussemburghese su Juncker, presidente della Commissione europea, travolto dallo scandalo sulle facilitazioni fiscali alle multinazionali quando era premier del Lussemburgo. E, infine, tornano pure i sondaggi.

SKY TG24 – Sky Italia
1. Giustizia. Terremoto a L’Aquila, assolti in appello i membri della Commissione Grandi rischi, la gente grida “vergogna”.
2. Giustizia. Minacce a Saviano: assolti i boss di Gomorra, un anno di reclusione con pensa sospesa per il loro legale.
3. Politica interna. Riforme, alle 21 il vertice di maggioranza; ultimatum di Renzi a Berlusconi, esposto 5 Stelle sul patto del Nazareno.
4. Politica. Nozze gay, disoccupazione e istruzione: Bagnasco a 360 gradi per l’apertura dell’assemblea della Cei. Richiamo alla politica.
5. Cronaca interna. Spese pazze in Emilia, 42 avvisi di fine indagine ad altrettanti consiglieri regionali coinvolti in tutti i gruppi del Consiglio.
6. Cronaca interna. Maltempo, è ancora emergenza a Carrara; allerta pioggia al Centro-Nord, tromba d’aria a Genova, frane e disagi in Piemonte.
7. Cronaca estera. L’Iraq annuncia il ferimento di al-Baghdadi, califfo dello Stato islamico. Inizialmente era stato dato per morto.
8. Televisione. Iniziate a Roma le audizioni per Italia’s Got Talent , il nuovo show di Sky Uno in onda a primavera.