I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Piazza Affari recupera terreno e lo spread torna a scendere; ma la notizia non trova la stessa copertura mediatica del tonfo di 24 ore prima da parte delle Borse europee, notizia d’apertura dei telegiornali delle 20 di martedì sera. A dare stessa importanza ai buoni risultati di mercoledì è solo il Tg1 che riporta anche le dichiarazione del viceministro dell’Economia, Vittorio Grilli su una revisione al ribasso del Pil; le altre testate sono invece focalizzate sul tema Lega Nord e finanziamento pubblico ai partiti. A dare più spazio a questi due argomenti è il Tg La7 (5 dei suoi 7 lunghissimi titoli in scaletta) che trova spazio per parlare di riforma del lavoro (presente anche su Tg5 e Tg1 ) e delle indagini nei confronti del governatore della Puglia, Nichi Vendola; quest’ultima notizia è presente su tutti i telegiornali.
In chiusura spazio al terremoto scatenatosi in Indonesia, l’attenzione nei confronti di una scossa da 8.6 gradi della scala Richter è davvero limitato (vedi titoli in basso ), anche per l’assenza di uno tsunami che avrebbe potuto creare danni molto più gravi. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di mercoledì sera:

Com’era andata un anno fa? I Tg delle 20 dell’11 aprile 2011

Tg1 – Rai

1. Finanza. Borse in recupero: bene Milano, cala lo spread, raddoppiano i rendimenti dei Bot. Grilli: “Rivedremo al ribasso la stima del Pil”.

2. Politica interna. Napolitano: “Torna inverno sui mercati, allarmanti i dati economici. Non basta invocare la crescita”. Monti al Quirinale.

3. Politica interna. Riforma del lavoro, Fornero: “Modifiche, ma nessun arretramento”. Bersani: “Presto l’ok”. Alfano: “Testo sbilanciato, serve una profonda revisione”.

4.Giustizia. Inchiesta Lega, Maroni va dai pm e dice: “Bossi raggirato”. Indagato il governatore della Puglia, Vendola: favorì un primario.

5.Cronaca estera. Sisma a largo dell’Indonesia, 8.6 della scala Richter. Torna la paura dello tsunami in India e Thailandia; allarme rientrato.

6. Cronaca interna. Sulla statale vesuviana una tonnellata di hashish nel traliccio di un cavalcavia. Il nascondiglio a 10 metri di altezza.

7. Attualità. Gli italiani e l’alcool, “a rischio oltre 8 milioni”, dice l’Istat. Sono soprattutto giovani adolescenti che bevono fuori pasto; vino prima di tutto, poi birra e superalcolici.

Tg5 – Mediaset

1. Giustizia. Maroni a colloquio con i pm: “Bossi raggirato; ci costituiremo parte civile”. Sei le procure che indagano sui fondi del partito; ieri, davanti al popolo leghista, le lacrime del senatur: “Chiedo scusa per i miei figli”.

2.Politica interna. Finanziamento ai partiti, maggioranza al lavoro sulla riforma da approvare in tempi rapidi. Intesa su trasparenza e controllo dei bilanci, anche l’Europa critica il nostro sistema.

3.Giustizia. Il presidente della Regione Puglia, Vendola, indagato con l’accusa di aver favorito la nomina di un primario di Bari; il governatore: “Risentimenti contro di me”.

4.Politica interna/Finanza. Napolitano: “Preoccupati per ritorno al clima economico invernale; agire per la crescita”. Fornero sul lavoro: “Disposti a migliorare la riforma, ma no ad arretramenti”. Il Pdl: “Serve una revisione”. Bene le Borse, spread in discesa.

5.Cronaca estera. Violento terremoto in Indonesia, dalla Thailandia allo Sri Lanka la grande fuga dalle coste; poi l’allarme tsunami rientra in tutto l’Oceano Indiano.

6. Giustizia. Fa discutere il permesso premio concesso al pentito di mafia, Gaspare Spatuzza, condannato all’ergastolo per la strage di via d’Amelio; due giorni in convento con il suo padre spirituale.

7. Cronaca estera. Rientra in porto per il malore di un passeggero la crociera commemorativa dei 100 anni del Titanic. La tragedia mai raccontata dei 42 lavoratori italiani a bordo, bloccati in terza classe perché non occupassero le scialuppe di salvataggio; morirono tutti.

8.Cronaca interna. Dopo il marzo più caldo, l’aprile più freddo e piovoso: temperature in picchiata, pioggia, neve e bufere di vento. Durerà una decina di giorni.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna/Giustizia. La mattina dopo il raduno di Bergamo Maroni va in Procura a Milano da nuovo leader della Lega; annuncia “trasparenza e pulizia” e difende l’onore del senatur: “Umberto Bossi è stato raggirato, la Lega si costituirà parte civile”. L’ex ministro dell’Interno assicura collaborazione ai pm e annuncia punizioni ai leghisti che hanno usato per fini elettorali (personali, ndr ) i soldi dei rimborsi elettorali.

2.Giustizia. E la Finanza sequestra nuovi documenti nella sede del sindacato padano, presieduto da Rosy Mauro; intorno alla vice presidente del Senato c’è imbarazzo istituzionale: lei non si dimette dalla carica che ricopre. L’ufficio di presidenza di Palazzo Madama si riunisce, i partiti chiedono a Schifani di guidare sempre lui l’Aula; e domani i maroniani sono pronti a chiedere al Consiglio federale la sua rimozione ed espulsione.

3.Giustizia. Si chiama proprio “The family”, è la cartellina agli atti dell’inchiesta sui fondi della Lega Nord; fu sequestrata nella cassaforte dell’ex tesoriere Belsito. Quel documento è al vaglio delle Procure di Milano e di Napoli, conterrebbe le prove del presunto uso privato dei fondi pubblici da parte della cerchia di collaboratori e familiari del senatur.

4.Politica interna. “L’Italia ha bisogno di una legge chiara e trasparente sul finanziamento ai partiti”, lo chiede anche il Consiglio europeo: “Oggi i partiti percepiscono il triplo di quanto spendono effettivamente. Serve una normativa in tempi rapidi”. E lo dicono anche del resto Alfano, Bersani e Casini, ma dopo il vertice di oggi l’intesa non sembra ancora vicina.

5.Politica interna. E sulla scena irrompe Grillo nel dibattito sul finanziamento ai partiti, ai microfoni del nostro Tg attacca a modo suo: “La Lega di Bossi? Uguale a tutti gli altri; ma Bossi è pulito perché si oppone a quello spietato contabile che è il professor Monti. Lo castigano per quello”.

6. Politica/Giustizia. Guai giudiziari anche per Nichi Vendola: la Procura di Bari indaga il governatore della Puglia per concorso in abuso d’ufficio; avrebbe favorito per la nomina a primario dell’ospedale San Paolo, Paolo Sardelli, poi effettivamente nominato. L’accusa si basa sulla testimonianza di Lea Cosentino, la ‘lady Asl’ dell’inchiesta sulla sanità pugliese; Vendola si difende dando lui stesso la notizia, appunto: “Sono sereno, quel medico è bravo”.

7. Politica interna. Il testo della riforma del mercato del lavoro arriva in Commissione al Senato, tornano le polemiche. Anche il Pdl chiede emendamenti per una profonda revisione, ma il ministro Fornero avverte: “Sì a modifiche, ma senza snaturare il testo”. Dopo la Confindustria anche le associazioni di commercianti premono per gli emendamenti e criticano le legge.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Giustizia. Scandalo Lega, Maroni in procura: “Non vogliamo nascondere nulla”.

2.Cronaca interna. A SkyTg24 parla l’ex autista del ‘Trota’: “Per lui ero come un giocattolo”, dice.

3.Giustizia. Vendola indagato a Bari: avrebbe favorito l’assunzione di primario.

4.Cronaca interna. Delitto Gambirasio, sui vestiti di Yara ci sarebbe liquido seminale.

5.Economia. Paradosso Fmi: l’umanità è più longeva, i costi finanziari sono enormi.

6. Economia. Stock non brinda più a Trieste: la fabbrica si sposta nella Repubblica Ceca.

7. Cronaca estera. Incubo tsunami in Indonesia: forte sisma, ma i danni sono contenuti.

8. Sport. Duello a distanza in Serie A, Juve con la Lazio per tornare sopra il Milan.