I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . E’ una serata piena di spunti quella offerta dai telegiornali di mercoledì 7 settembre, una serata che inizia per tutti con il voto al Senato sulla manovra economica. Al momento dei titoli il provvedimento non è ancora stato votato e i quattro Tg delle 20 si limitano a riepilogare le ultime misure annunciate il giorno prima, aggiungendo però l’apprezzamento dell’Unione europea e la buona giornata dei mercati finanziari. Poi ognuno prende la sua strada, con pochi titoli presenti su più di un telegiornale. SkyTg24 e Tg5 tornano a parlare del caso Battisti, mentre il Tg1 rimane sulla sorte di Gheddafi in Libia. L’appello per “l’omicidio di Meredith” annunciato da Tg1 e Sky che parla anche del caso Tarantini (così come il TgLa7 ).
Il TgLa7 dà un taglio politico al suo telegiornale aggiungendo un approfondimento sui provvedimenti della manovra, in particolare sul contributo di solidarietà e chiudendo con le contestazioni al Giro di Padania. Sul Tg1 , invece, la chiusura è dedicata all’abbigliamento scelto dagli studenti per il primo giorno di scuola, mentre il Tg5 parla di un presunto miracolo a Licata e SkyTg24 – unico a parlare nei titoli del Festival – segnala i fischi a Comencini per il suo film in mostra a Venezia. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di mercoledì sera:

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Manovra, il Senato sta votando la fiducia, opposizioni: “Misure inique”. La maggioranza: “L’Italia uscirà dalla crisi”.

2. Economia/Finanza. Con nuove misure manovra a 54 miliardi di euro nel 2013, l’Unione europea apprezza modifiche. Borse in recupero, Milano +4%.

3. Cronaca estera. Gheddafi è ancora in Libia, secondo i ribelli. Il convoglio coi lealisti in Niger, le immagini del rais che gioca con i nipoti.

4.Cronaca interna. Sfugge al controllo della babysitter, bimba di 18 mesi annega nella piscina di casa a Roma, è l’ultimo di tanti incidenti.

5.Giustizia. Omicidio Meredith, no a una nuova super perizia; respinta la richiesta dell’accusa. Soddisfatti i difensori di Amanda e Raffaele.

6. Attualità. Scuola, sta per suonare la campanella per 8 milioni di ragazzi. Da un portale realizzato dagli studenti risulta che due su tre pensano a quali vestiti indosseranno il primo giorno in classe. Quello che va e quello che non va al rientro dalle vacanze.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna/Economia. Si vota al Senato la fiducia sulla manovra da 54 miliardi: Iva al 21%, contributo di solidarietà sopra i 300 mila euro. L’Unione europea promuove il provvedimento, rafforza la fiducia nell’economia italiana.

2. Finanza. Volano le Borse europee che chiudono tutte i positivo, Piazza affari è la migliore di tutte sopra il 4%. Euro in rialzo contro il dollaro, rallenta la corsa dell’oro.

3.Cronaca estera/Politica. Dal Brasile chiede perdono, ma non si pente il terrorista Cesare Battisti: “Non ho ucciso, ma l’avrei fatto”, ammette. Indignazione dei parenti delle vittime, Frattini: “Parole orribili, lo estradino”.

4.Cronaca interna. L’Inail boccia la richiesta di risarcimento per la morte di Francesca Mansi, la barista travolta dall’acqua e dal fango ad Atrani. La rabbia del padre: “Offese le vittime sul lavoro”.

5.Cronaca interna. “Aiutateci a ritrovare il corpo di papà”, nel secondo anniversario della morte di Mike Bongiorno, appello del figlio Niccolò. “Dagli italiani tanto affetto”.

6. Cronaca interna. A Milano esplode la protesta dei commercianti: “Siamo pronti a tutto, fermeremo l’Ecopass, mette in ginocchio le piccole attività”.

7. Cronaca interna. A Licata un piccolo quadro della Madonna del riposo piange lacrime di sangue. Fedeli in pellegrinaggio, l’arcivescovo di Agrigento chiede l’intervento del Ris dei Carabinieri per far luce sul mistero.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna/Finanza. Al Senato è in corso il voto sull’ultima versione della manovra economica. Polemiche tra maggioranza e opposizione; non solo per le nuove misure, ma anche sulla scelta della fiducia. Dall’Europa, però, arriva il sì per il saldo che viene garantito e i mercati apprezzano: Piazza Affari chiude a +4,24%

2.Politica interna. Lo stesso Schifani, presidente del Senato, pochi giorni fa aveva detto di essere contrario alla scelta del voto di fiducia; l’opposizione glielo ricorda. E nel primo giorno di tregua per l’esecutivo Berlusconi rifiata.

3.Attualità. Anche i ricchi paghino, si diceva, ma qualcuno continuerà a ridere: il contributo di solidarietà oltre i 300 mila euro riguarderebbe – secondo i dati ufficiali – appena 34 mila persone. Ma come la mettiamo in un Paese pieno di, scusate, avvocati, commercialisti, gioiellieri eccetera Abbiamo fatto due conti.

4.Politica interna. “Berlusconi faccia subito un passo indietro, via libera a un governo di larghe intese”, Beppe Pisanu fa arrabbiare la maggioranza rilanciando il governo di salvezza nazionale; da sempre sogno dell’opposizione, da sempre incubo del premier.

5.Politica interna. E in questo quadro dalla Lega attacco al Quirinale: “C’è una casta romana che conserva i privilegi”. Gelida la replica del Colle: “Il personale della Presidenza già paga il contributo di solidarietà”. E proprio in questa giornata si torna a parlare ci ‘Casta’, quella di Stella e Rizzo, in uscita con un nuovo libro. Ne parliamo proprio con loro.

6. Giustizia. Fissato per martedì prossimo l’interrogatorio di Berlusconi sul caso Tarantini. Il capo del governo, che è parte lesa, dovrà spiegare ai magistrati napoletani, in trasferta a Roma, il perché dei pagamenti di denaro. Intanto i suoi legali dicono no alle intercettazioni in vista di quelle che sono in arrivo da Bari e sicuramente di quelle che riguardano il Rubygate.

7. Cronaca interna. Il Giro della Padania come una guerriglia con i ciclisti contestati e inseguiti da manifestanti non certo pacifici al grido “la Padania non esiste”. Al fine a farne le spese, oltre ai corridori, un poliziotto investito da una vettura al seguito della corsa.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Politica interna. La manovra da quasi 60 miliardi al Senato, tra poco il voto di fiducia.

2.Economia. Iva al 21%, anticipata la stretta sulle pensioni per le donne del privato.

3.Politica estera. Giudizio positivo dall’Europa, in Germania via libera al Fondo salva Stati.

4.Economia. Ma il Fondo monetario rivede al ribasso le stime di crescita dell’Italia.

5.Giustizia. Caso Tarantini, martedì prossimo Berlusconi sentito dai pm.

6. Giustizia. Nessuna nuova perizia nell’appello Meredith, Amanda e Raffaele sperano.

7. Cronaca interna. Epidemia di Tbc al Gemelli, parlano le madri dei bambini contagiati.

8. Cronaca estera/Politica. Battisti chiede perdono, ma non si pente. Dure critiche da Frattini e La Russa.

9. Cronaca estera. Incidente aereo in Russia, un’intera squadra di Hockey tra le vittime.

10. Cinema. Venezia fischia Comencini, pochi applausi per il film sulla fatica di essere madri.