I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Prima di affrontare la politica interna, al termine di una giornata davvero critica per il governo (tra conflitti interni e annunci sempre più insistenti di dimissioni del premier) il Tg1 dedica circa un quarto d’ora del proprio telegiornale alla cronaca interna (13 minuti): si parla della nuova vittima del maltempo all’Elba e delle altre zone alluvionate. Si tratta di una scelta che conferma la linea tenuta dal Tg Rai in questi giorni (cronaca in primo piano), ma che, a differenza dei giorni precedenti, non trova seguito nelle redazioni degli altri telegiornali delle 20. TgLa7 , Tg5 e SkyTg24 , infatti, danno più importanza alla politica interna con il primo telegiornale che apre con la sfiducia della Lega al Pdl, mentre gli altri due riportano in primo piano le dichiarazioni del premier Berlusconi. Il TgLa7 è il telegiornale che dà più spazio alla situazione politica che (come accade su SkyTg24 ) viene anche associata ai mercati finanziari (mercati positivi alla notizia di dimissioni, “almeno fino a quando non arriva la secca smentita”). Tg1 e Tg5 non fanno questo accostamento, ma danno spazio nei propri titoli all’appello per il delitto di Garlasco, che torna così in primo piano nei telegiornali delle 20. Da sottolineare, infine, l’analisi di Bankitalia sui giovani italiani che trova spazio solo nel telegiornale di Sky Italia. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

Com’era andata un anno fa? Le edizioni a confronto del 7 novembre 2010

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Cronaca interna. Nuovo fronte del maltempo all’Elba: danni e allagamenti nell’isola, una donna è morta, altre cinque persone sono rimaste ferite. All’erta a Genova dove oggi è stato lutto cittadino. Nel materano non si trovano il padre e la figlia travolti dalla furia dell’acqua; passata, invece, senza danni a Torino la piena del Po, attesa a Piacenza.

2. Cronaca interna. Scuole chiuse a Genova e 1.600 ragazzi aiutano a rimuovere i detriti: “Vogliamo dare una mano”, la gente li chiama “angeli del fango”.

3. Politica interna. Premier smentisce dimissioni: “Fiducia su lettera d’Europa. Voglio vedere in faccia chi mi tradisce”. Opposizioni studiano strategia, domani voto su rendiconto.

4. Finanza. Milano in rialzo, spread tocca nuovo record. Bruxelles: “Roma assicuri applicazioni delle riforme". Schauble: "Dati Italia non giustificano nervosismo mercati”.

5. Giustizia. Delitto di Garlasco, domani l’appello per Alberto Stasi, assolto in primo grado. Al Tg1 la madre di Chiara: “Non so se riuscirò a guardarlo in faccia”.

6. Giustizia. Carlos in Aula a Parigi: “Sono un rivoluzionario di professione”, dice il terrorista venezuelano, detto ‘Lo Sciacallo’ , autore di decine di attentati. Rivendica la morte di duemila persone.

"Questa era la nostra prima pagina, ora il Tg1 delle 20"

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Berlusconi: “Non sono attaccato alla poltrona, abbiamo la maggioranza. Domani voto sul rendiconto”. E sul maxiemendamento il premier dice: “Voglio vedere in faccia chi prova a tradirmi”. Per tutto il giorno girandola d’incontri.

2. Finanza. Borse in altalena sull’onda delle notizie politiche, poi Milano chiude a +1,32. Nuovo record per i rendimento dei Btp, vola ancora lo spread.

3. Cronaca interna. Una donna morta e cinque feriti all’isola d’Elba, colpita da un violento nubifragio. Padre e figlia dispersi a Matera, travolte da un torrente. Ancora ansia per la piena del Po.

4. Cronaca interna. A Genova i funerali dell’infermiera travolta dal Fareggiano; domani altre esequie. In arrivo nuove piogge, prolungata l’allerta; il lavoro instancabile dei volontari.

5. Economia. Confermato lo sciopero di tre giorni dei benzinai, a partire dalle 19 di domani. Poche ore prima si tenterà un accordo in extremis.

6. Giustizia. Domani processo di appello per l’omicidio di Chiara Poggi. In aula l’ex fidanzato Alberto Stasi, assolto in primo grado. La madre di Chiara: “Ho fiducia. Aspetto la verità”.

7. Cinema. Torna al cinema con Lezioni di cioccolato 2 Luca Argentero, l’attore più amato dalle donne italiane; al Tg5 dice: “Ora vorrei un figlio”.

8. Televisione. Stasera terza puntata del Grande Fratello con Alessia Marcuzzi; prima eliminazione e prima prova tra i concorrenti.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. Alla fine anche la Lega ha invocato un passo indietro, o per meglio dire, un “passo laterale” per Berlusconi. Ad Arcore, come messo di questo invito, è andato Calderoli, ma Berlusconi ha risposto con un secco no: "Ho i numeri, andiamo avanti. Supereremo lo scoglio della fiducia”.

2. Politica interna/Finanza. Ma le voci sulle dimissioni di Berlusconi si sono rincorse per tutta la mattina, prima lanciate dall’ex ministro Cirino Pomicino, poi riprese addirittura da Giuliano Ferrara. Ci credono anche le Borse che guadagnano punti e recuperano sullo spread almeno finché non arriva la smentita, secca, dell’interessato.

3. Politica interna. Sessanta minuti di faccia a faccia tra il presidente del Senato Schifani e quello della Camera Fini, perché da domani tra Montecitorio a Palazzo Madama, dove Berlusconi ha una più solida maggioranza, si gioca per davvero tutto il futuro della legislatura.

4. Politica interna. E poi Fini riunisce tutte le opposizioni parlamentari che decidono di fare l’affondo, puntare alla presentazione di una mozione di sfiducia al governo; ma stavolta senza sorprese e “purché ci siano numeri certi”, dicono tutti pensando a cosa è successo in passato. Amato il nome di cui si parla di più; anche Monti e, più defilato, Letta.

5. Finanza. In questo quadro politico le Borse vanno sull’ottovolante: su, giù, e poi ancora su: Piazza Affari chiude – unica in Europa – in positivo; ma lo spread rimane altissimo, a quota 480 punti. Per l’Italia tornano nubi nerissime, ma dalla Germania il messaggio è chiaro: “Voi non siete la Grecia”.

6. Politica interna. E il nostro sondaggio del lunedì vede oggi ancora una flessione del Pdl dello 0,4%, mentre il Pd cresce dello 0,2 e anche il Terzo polo, e l'affluenza anche di più.

7. Cronaca interna. A Torino l’ondata di piena è passata senza gravi danni: da domani mattina riaperte le scuole, stamattina riaperti i ponti. Il livello di allerta è sceso da 3 a 2. A Genova giornata di lutto con il saluto alle vittime dell'alluvione.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Berlusconi chiede la fiducia: “Non sono attaccato alla sedia, la maggioranza c’è”.

2.Politica interna. Girandola di vertici, tra Arcore e Bellerio, per far quadrare numeri e strategie.

3.Politica interna. Anche l’opposizione in fermento, incontro tra Casini, Fini e Bersani.

4.Finanza. Mercati positivi alla notizia di dimissioni, ma nuovo record del Btp decennale.

5.Cronaca interna. Maltempo, muore un’anziana all’Elba; allerta per Toscana e sud Italia.

6. Cronaca interna. Lutto cittadino a Genova nel giorno dei funerali; scuole chiuse, sciacalli arrestati.

7. Economia/Attualità. Bankitalia fotografa i giovani, né lavoro né studio per quasi uno su quattro.

8. Economia/Cronaca. Ultime ore per fare il pieno, confermato lo sciopero dei benzinai da domani sera.