Sarà per tradizione o per esigenze lavorative, ma il telegiornale della prima serata è quello più seguito dagli italiani. Ogni sera, intorno alle 20, i più grandi network nazionali si sfidano a colpi di news per attrarre a sé più ascoltatori possibile. Businesspeople.it ha deciso di metterli a confronto. Faremo un raffronto tra i titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto. Lunedì sera all’insegna dell’omogeneità per i tre telegiornali andati in onda alle 20. Tg1, Tg5 e La7 dedicano l’apertura all’incontro tra Bossi e Berlusconi sulla crisi di governo e all’eventualità di elezioni anticipate. Il Tg di Mentana, che ha da poco raggiunto il record storico superando il 10% di share, dedica più spazio alla politica interna (4 titoli su 7) per poi passare all’omicidio a stampo mafioso del sindaco di Pollica, Angelo Vassallo. L’assassinio del sindaco nel salernitano trova spazio anche nei titoli di Tg1 e Tg5 , ma più a ridosso dell’apertura rispetto a La7. Su Raiuno si pensa ancora alle vacanze con gli otto milioni di italiani ancora in ferie, mentre al Tg5 si parla di scandali a luci rosse inglesi. Su La7, infine, manca nei titoli l’appuntamento con lo sport che viene sostituito dalla polemica al premio Campiello.

Record di ascolti per il Tg di Mentana: oltre il 10% di share

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Vertice Berlusconi-Bossi ad Arcore. Maroni: “Pronti al voto subito”. Ipotesi elezioni sempre più vicina anche per il Pdl. Le opposizioni : “Maggioranza in crisi”.

2. Cronaca interna. Combatteva l’illegalità, cordoglio per il sindaco ucciso con nove colpi nel salernitano. Agguato di stampo camorristico.

3. Attualità. “Basta dati sui terremoti, troppo travisati”. La provocazione del sismologo Boschi. Da L’Aquila polemica del ricercatore Giuliani.

4.Politica estera.– Nuovi appelli per Sakineh, l’iraniana condannata alla lapidazione. Frattini al Tg1: “Abbiamo avuto rassicurazioni da Teheran”.

5.Attualità. Ancora tempo di vacanze per quasi otto milioni di italiani, il 10% in più dello scorso anno e si va soprattutto al mare

6. Cinema. Polemiche alla mostra del cinema di Venezia per il film su Vallanzasca di Michele Placido. Le proteste maggiori dai famigliari delle vittime. Presentato il documentario di Monica Maggioni che racconta i suicidi dei soldati americani.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Vertice Berlusconi-Bossi dopo lo strappo di Fini. La Lega: “Non c’è alternativa al voto”, il Pdl: “Verifica decisiva”.

2.Politica interna. Fini: “Infame attaccare la mia famiglia”. Replica Feltri: “Solo insulti, non fa chiarezza sulla casa a Montecarlo”.

3.Cronaca interna. Crivellato di colpi il sindaco di Pollica, nel cilento. Il pm: “Angelo Vassallo ucciso per i suoi ‘no’ alla camorra”.

4.Politica estera. L’agenzia atomica denuncia: l’Iran costruirebbe in segreto missili nucleari. Cresce la mobilitazione per Sakineh

5.Cronaca interna. Disperato appello a Napolitano della mamma di Sarah. Nei temi la ragazza scriveva: “Voglio scappare da Avetrana”. Al Tg5 nuove testimonianze

6. Cronaca interna. Caso Claps, presto in tribunale Danilo Restivo, in carcere a Londra per l’omicidio Barbett. Una svolta nelle prove?

7. Cronaca estera. La moglie di un parlamentare che si prostituisce. Rooney beccato con due squillo. La relazione gay di un ministro: Inghilterra travolta dagli scandali a luci rosse

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. Una legislatura con i mesi contati? Da Arcore la scelta sulla crisi. Berlusconi e Bossi scelgono se e quando andare al voto.

2.Politica interna. Dopo Mirabello l’ira degli ex colonnelli di An. La Russa: “Non cerco generali, tristezza per chi ha cambiato bandiera”.

3.Politica interna. “Se quel guerriero io fossi…” Il direttore di Libero, Maurizio Belpietro, risponde alla domanda più famosa, quella del cerino tra le mani (di Berlusconi).

4.Politica interna. “Fini ha certificato la conclusione della maggioranza”, parola di Walter Veltroni che aggiunge: “Ma la scelta del voto non spetta a Berlusconi”.

5.Cronaca interna. Ancora nessuna certezza sull’uccisione del sindaco di Pollica. “Agguato di stampo camorristico dicono gli inquirenti” che, però, continuano a battere anche altre piste.

6. Cronaca interna. A L’Aquila lo sciame sismico fa ancora paura. Molti dormono all’aperto, mentre montano le polemiche sulle informazioni. Dice il massimo esperto Boschi: “Non stanno né in cielo né in terra”.

7. Media. Dovrebbero essere polemiche letterarie, sono altro. Il décolleté al Campiello e le parole di Bruno Vespa scatenano un inferno mediatico.