I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Dopo giorni dedicati alla manovra i telegiornali sono costretti a cambiare apertura: la crisi delle Borse europee supera per importanza le ennesime ipotesi di emendamento alla manovra che oggi (martedì 6 settembre) arriva in Aula per la discussione in Senato. Sulla crisi parlano sia Mario Draghi (governatore Bankitalia e prossimo presidente Bce) e Angela Merkel (cancelliere tedesco), il primo invita i paesi ad assumersi le proprie responsabilità, la seconda paragona l’Italia alla Grecia; di questi due interventi non c’è traccia nei titoli di Tg1 e Tg5 . L’arresto del vandalo che ha danneggiato Piazza Navona non compare solo nei titoli del TgLa7 che preferisce argomenti giudiziari che di cronaca come il caso Lavitola-Tarantini (presente solo nei titoli di questo telegiornale) e la sospensione dal Partito democratico di Filippo Penati, quest’ultimo argomento trattato da tutti i Tg delle 20. Fra le altre notizie il calcio prende più spazio del Festival di Venezia anche grazie all’accordo firmato tra Lega calcio e sindacato calciatori per la ripresa del campionato. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Finanza. Borse europee a picco, Milano perde il 4,8%. Torna a salire il differenziale con i titoli tedeschi.

2. Politica interna. Domani la manovra all’esame dell’Aula del Senato, si punta all’approvazione in tempi record. Lo sciopero della Cgil in tutta Italia.

3. Giustizia/Politica interna. Inchiesta tangenti, l’ex braccio destro di Bersani, Filippo Penati, sospeso dal Partito democratico. Per De Magistris “Bersani sapeva”.

4.Cronaca interna. Assalto a portavalori sulla superstrada Firenze-Siena, una decina i banditi armati di kalashnikov; bottino 500 mila euro.

5.Cronaca interna. Fermato il vandalo che ha danneggiato la statua di Piazza Navona. Dice: “Volevo attirare l’attenzione, nessuno mi ha fermato”.

6. Cronaca interna. Omicidio di Sarah Scazzi, al Tg1 il gip di Taranto: “Michele Misseri è estraneo al delitto, molti nascondono ancora qualcosa”.

7. Sport. Finisce lo sciopero dei calciatori, firmato l’accordo tra Lega e sindacato. Venerdì parte la Serie A con Milan-Lazio. Alla vigilia della partita con la Slovenia, Prandelli, Balotelli e Buffon in visita ai detenuti del carcere di Firenze.

Tg5 – Mediaset

1. Finanza. Profondo rosso per tutte le Borse europee, Milano chiude perdendo quasi il 5%. A 370 punti il differenziale tra i titoli di Stato italiani e tedeschi. La Bce: “Rischi debito in Europa”.

2.Politica interna. La manovra domani in Senato, nel 2012 previsti 14 miliardi di tagli e 6 di tasse. Ai Comuni i frutti della lotta all’evasione, accorpamento degli enti di previdenza, licenziamenti più facili, ma con l’accordo dei sindacati.

3.Politica interna. Domani sciopero generale della Cgil contro la manovra definita “socialmente inacettabile”. Sì di Di Pietro e Vendola, il Pd aderisce, ma con qualche dissenso; no della Uil e per la Cisl una scelta “demenziale”.

4.Giustizia/Politica interna. Il Pd sospende Filippo Penati dal partito, questa la decisione della commissione di garanzia sull’ex presidente della Provincia di Milano coinvolto nell’inchiesta sulle tangenti dell’area Falck.

5.Sport. Torna la Serie A, finalmente firmato il contratto tra calciatori e le società. Venerdì il via al campionato con l’anticipo Milan-Lazio.

6. Cronaca interna. Arrestato il vandalo della Fontana del Moro a Piazza Navona, è un romano 52enne. Ha detto: “Volevo solo attirare l’attenzione”. Rischia tre anni, ma sarà presto scarcerato.

7. Attualità. I libri scolastici costano troppo? Compriamoli usati. Ai tradizionali mercatini ora si aggiungono quelli su Internet. Risparmio assicurato.

8.Attualità. Vasco Rossi, Fiorello e non solo: sempre più numerosi i personaggi del mondo dello spettacolo che comunicano e dialogano con i fans attraverso i social network.

La7 – Telecom Italia Media

1. Finanza. E’ il lunedì nerissimo delle Borse europee: Piazza Affari perde il 4,8%, Francoforte oltre il 5%, ma sono tutte così. Spread alle stelle, stavolta non ci sono alibi americani: Wall Street è chiusa per il labour day. Da Berlino la Merkel sentenzia: “Italia e Grecia ugualmente fragili”.

2.Finanza/Economia. “In questa fase l’Italia corre rischi gravissimi”, avverte il governatore di Bankitalia Draghi, candidato – come si sa – già tra poche settimane alla guida della Banca centrale europea. “Non è affatto scontato che la Bce continui a toglierci dai guai comprando i nostri buoni del Tesoro decennali”.

3. Politica interna. Di fronte a questo scenario Tremonti, atteso per un convegno a Piacenza, fa frettolosamente rientro a Roma dopo aver incontrato Bossi e Calderoli a Milano. Forse cambiamenti in vista, una nuova manovra. Adesso, però, l’imperativo è uno: fare presto, possibilmente chiudere entro mercoledì. Per le opposizioni si può fare.

4.Politica interna. Ma intanto Partito democratico e Terzo polo guardano avanti, si dicono disponibili a un governo di emergenza nazionale insieme al Pdl; questo mentre domani andrà di scena la protesta con lo sciopero generale da parte della Cgil. “Noi non ci saremo”, dicono gli altri sindacati. “Ci saremo”, dicono Bersani, Vendola, Di Pietro.

5.Giustizia. Ecco tutti i passaggi di danaro nella vicenda Lavitola-Tarantini, dall’inchiesta spuntano cifre a cinque zeri, soldi della presunta estorsione a Berlusconi che arrivano a Lavitola e passano solo in parte a Tarantini per pagare il suo silenzio ipotizzano i pm. Intanto, P4: Bisignani e Papa saranno processati col rito immediato a partire dal 6 ottobre.

6. Giustizia/Politica interna. Filippo Penati è stato sospeso dal Partito democratico, lo ha deciso la commissione di garanzia, mentre l’imprenditore Di Caterina confermava le sue accuse. Vi mostreremo alcuni dei documenti che fanno pensare a un ‘sistema Sesto’.

7. Cronaca interna. Dopo due anni di carcere libera per buona condotta; Kate, la nigeriana condannata per spaccio di droga, non sarà rimpatriata perché se torna nel suo Paese, rischia la lapidazione. Quando fuggì disse infatti due no: alle nozze con un uomo più anziano e alla conversione all’Islam, lei è cattolica.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Finanza. Borse a picco, Milano -5; l’Europa brucia 254 miliardi.

2.Finanza. Lo spread sale oltre i 370 punti, l’agenzia Moody’s sorveglia il rating dell’Italia.

3.Politica estera/Economia. La Merkel parla di “situazione fragile”, Draghi invita i governi ad assumersi responsabilità.

4.Politica interna. La manovra verso l’approvazione entro sabato, domani lo sciopero Cgil.

5.Cronaca interna. Preso il vandalo di Piazza Navona, voleva colpire anche Fontana di Trevi.

6. Giustizia. L’appello Meredith verso il rush finale, dubbi e scontro sulla prova del Dna.

7. Cronaca interna. E’ morto Salvatore Licitra, il tenore aveva avuto un incidente nove giorni fa.

8. Politica estera. Negoziati in corso in Libia, per Rasmussen la fine della missione “è vicina”.

9. Sport. Accordo firmato, venerdì sera parte il campionato di calcio di Serie A.

10. Cinema. Alla Mostra di Venezia è il giorno di Vasco; lui non c’è, ma fa discutere.