I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Nell’attesa conferenza stampa di fine anno Mario Monti non ha annunciato nessuna misura particolare, solo le macroaree su cui interverrà il governo e i tempi in cui si intende operare. Poco insomma per un’apertura, ma l’importanza dell’incontro con il premier e i pochi argomenti ‘trattabili’ in concomitanza con l’ultimo giorno dell’anno determinano una prima pagina dei telegiornali incentrata sul discorso del premier ‘professore’ e sulle reazioni della politica. In primo piano anche l’esito dell’asta dei Btp, soprattutto perché c’era grande attesa per uno spread rimasto comunque a livelli molto alti (Leggi), ma anche il prezzo record della benzina (trattato da Tg5 e SkyTg24 ).
Il telegiornale più orientato al veglione di capodanno è senza dubbio il Tg5 che in chiusura di telegiornale non solo parla del cenone, ma continua la sua serie di servizi sull’abito da indossare la sera del 31 dicembre. Anche Tg1 e SkyTg24 chiudono in leggerezza, promuovendo i programmi della propria rete, mentre il Tg La7 nel suo ultimo titolo ricorda che tra Stati Uniti e Iran, anche all’ultimo dell’anno, la tensione è alle stelle… In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di giovedì sera:

Com’era andata un anno fa?Le edizioni del 29 dicembre 2010

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Politica interna/ Economia. Monti: “Conti al sicuro, non ci sarà un’altra manovra”. Entro gennaio misure su liberalizzazioni, lavoro e infrastrutture. “Eviteremo tensioni sociali”.

2. Politica interna. Berlusconi: “Italiani preoccupati per sacrifici; Europa punti su crescita, non solo su rigore”. Bersani: “Da premier bagno di realtà”. Critici Lega e Idv.

3. Finanza. All’asta dei titoli pubblici il Tesoro colloca sette miliardi di Btp, sui decennali rendimenti in calo dei mezzo punto. Spread a 518 punti.

4.Cronaca estera. Filippine, presi i killer di padre Tentorio. “Cristiani perseguitati perché difendono la giustizia”, dice al Tg1 padre Lombardi, portavoce vaticano.

5.Cronaca interna. Iesolo, grave il figlio del tenore Del Monaco accoltellato dalla moglie. A Viareggio tre gli indagati per la morte del fratello di Panariello.

6. Televisione. Ha 19 anni, fa la modella e viene dalla Repubblica Ceca. Vi presentiamo la ragazza che con Tamara Ecclestone affiancherà Gianni Morandi e Rocco Papaleo sul palco di Sanremo.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Conferenza stampa fiume del premier: “Conti pubblici in sicurezza, non ci sarà un’altra manovra. Punteremo velocemente alla crescita – dice Monti – ed eviteremo tensioni sociali. Il Quirinale? Non ci penso proprio”.

2.Politica interna. Berlusconi: “Inconcepibili nuove tasse; sacrifici inutili se l’Europa non punta sulla crescita”. Bersani: “Da Monti un bagno di realtà”. L’Udc: “Siamo in buone mani”. Tagliente la Lega: “Crisi finita, comincia la povertà”. E Di Pietro: “Nessuna proposta operativa”.

3.Economia. Altra stangata per le auto: benzina oltre quota 1,7 euro al litro e dal 1° gennaio aumentano i pedaggi autostradali e tornano le code per i rifornimenti oltrefrontiera.

4.Cronaca interna. Ancora gravi le condizioni di Claudio Del Monaco, figlio del tenore Mario, ferito a Iesolo dalla moglie al culmine di una lite. Una coltellata gli ha sfiorato il cuore.

5.Cronaca interna. Una scelta: vivere da barbone. Era un uomo ricco il clochard morto a Bolzano; aveva ereditato una villa, case, terreni e denaro ma non aveva mai voluto farne uso.

6. Cronaca interna. Mai “Andrea” una bambina italiana, è la risposta di un giudica a una coppia francese residente a Mantova che voleva chiamare così la figlia. “Da noi può chiamarsi Andrea solo un maschio”, dicono; ma poi sarà vero?

7. Attualità. Dieci milioni di chili di lenticchie sulle nostre tavole a Capodanno, rispettata la tradizione beneaugurante. Peccato che la gran parte arrivi dall’estero.

8.Attualità. Abiti, intimo, scarpe, borse e accessori: il colore di Capodanno resta il rosso fuoco. E ora acconciature ardite anche per gli uomini.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. “Abbiamo messo i conti pubblici in sicurezza ed evitato di finire come la Grecia”, ha detto Mario Monti nella conferenza stampa di fine anno. Il premier ha smentito l’ipotesi di un’altra manovra dopo il decreto Salva Italia; “ora inizia la fase crescita”, ha aggiunto il presidente del Consiglio.

2.Economia/Politica interna. Entro gennaio saranno varate una serie di riforme; liberalizzazioni e mercato del lavoro le priorità del governo ha spiegato Monti. Il premier rassicura: “Faremo di tutto per evitare tensioni sociali”. Cauta la reazione dei sindacati: “Sì al confronto, ma non accetteremo pacchetti preconfezionati.

3.Politica interna. Saremo leali con il governo, ma restiamo anche pronti ad andare al voto”, è il commento di Berlusconi a Monti; pieno sostegno all’esecutivo da parte del Terzo polo e del Pd: “Un bagno di realtà dopo anni di favole”, dice il segretario Bersani. Durissimo Di Pietro: “Monti fa le televendite”.

4.Finanza. E i mercati come reagiscono? Bene, ma non benissimo: nell’asta dei buoni del Tesoro decennale in calo la domanda e i rendimenti che invece scendono parecchio per i titoli a tre anni. Comunque resta molto alto, a quota 514 punti, lo spread tra Btp e Bund.

5.Economia. La crisi pesa sempre di più sulle famiglie, lo rileva un rapporto annuale dell’Istat secondo cui un italiano su quattro è a rischio povertà. Almeno il 50% delle famiglie ha un reddito di duemila euro al mese, ma sono in aumento quelle che non riescono ad arrivare a fine mese.

6. Politica estera. Tensione alle stelle tra Stati Uniti e Iran dopo la minaccia di Teheran di chiudere lo stretto di Hormuz; nella zona è arrivata una portaerei americana, pronta a intervenire per scongiurare il blocco navale iraniano. “Non ci facciamo intimidire”, è la replica del regime di Ahmadinejād.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Da Salva Italia a Cresci Italia, Monti ha illustrato la fase due del governo.

2.Politica interna. “Conti in sicurezza”, ha detto il premier che esclude l’ipotesi di un’altra manovra.

3.Economia. In arrivo entro gennaio anche liberalizzazioni e riforma del mercato del lavoro.

4.Politica interna. A Berlusconi è piaciuto l’invito all’ottimismo, Bersani cauto, Di Pietro ancora critico.

5.Finanza. Spread a quota 518, ma per Monti “non va né divinizzato, né demonizzato”.

6. Economia. La tregua è già finita, la benzina torna a salire: tocca 1,74 euro.

7. Cronaca estera. Niente botti anche all’estero, Parigi vieta i fuochi nella notte di San Silvestro.

8. Sport/Giustizia. Inchiesta calcioscommesse, Sartor parla sei ore con i pm, ma non confessa.

9. Cronaca estera. Rogo su un sottomarino nucleare russo, Mosca esclude la fuga radioattiva.

10. Televisione. X-Factor verso la sfida decisiva, stasera la puntata che elegge i tre finalisti.