I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto. La “questione morale” sollevata dal presidente della Cei, il cardinal Bagnasco, attira su di sé l’attenzione di tutti i telegiornali che dedicano l’apertura all’appello della Confederazione episcopale italiana. Il Tg1 è l’unico a non dedicare il primo titolo della serata, quello più importante, alle parole di Bagnasco; si sceglie invece di dare risalto alla ripresa dei mercati finanziari. Riguardo alla ‘questione morale’ va notato come se sul TgLa7 il direttore Mentana fa un velato riferimento allo stile di vita del presidente del consiglio Berlusconi, sul Tg5 (Editore Fininvest, famiglia Berlusconi), si sottolinea come l’appello di Bagnasco non riguardi solo una parte della politica. E se SkyTg24 è più oggettivo, sul Tg1 – che nel titolo seguente parla degli scandali della vita politica e sessuale del’ex premier inglese Tony Blair – l’idea è la stessa del telegiornale Mediaset (“Il cardinale censura anche i comitati d’affari e il reticolo clientelare”).
Sul ‘fronte giudiziario’, sempre più in voga nei telegiornali, il processo sull’omicidio Meredith Kercher ha più successo di quelli in cui è coinvolto Berlusconi: solo il TgLa7 , infatti, parla del processo Mediaset e dell’inchiesta napoletana Lavitola-Tarantini. Il Tg di Telecom Italia è anche l’unico a non dedicare né a Sergio Bonelli (su Tg1 e Tg5 ) né a Enzo Mirigliani (Su Tg5 e SkyTg24 ), entrambi scomparsi nella giornata di lunedì 26 settembre. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Finanza. Borse europee tutte in forte rialzo, Milano la migliore: guadagna il 3,3%. In recupero i titoli bancari.

2. Politica interna. “C’è da purificare l’aria”, così Bagnasco al Consiglio dei vescovi. Il cardinale censura anche i comitati d’affari e il reticolo clientelare.

3. Politica estera. Le discutibili attività di Tony Blair, ex premier britannico. Dai rapporti con Gheddafi e spregiudicati uomini d’affari, alla presunta relazione con una miliardaria israeliana israeliana.

4.Politica interna. Opposizioni divise su come dare la spallata al governo; la Lega frena sulla legge elettorale. Vertice Tremonti-Bossi sui provvedimenti per la crescita.

5.Giustizia. Processo Meredith, durante l’arringa i legali della vittima mostrano le foto dell’omicidio. “Dovete vedere le ferite e le sofferenze che ha subito”.

6. Attualità. Un italiano su quattro soffre di malattie cardiovascolari, sotto accusa lo stile di vita. I medici dicono: “Più attenzione a cibo e attività fisica”.

7. Cronaca interna. Addio a Sergio Bonelli, è morto a 79 anni l’editore che ha segnato la storia del fumetto italiano con Tex , creato dal padre Gianluigi, e tanti altri eroi del mondo dell’avventura e del fantasy. Da Dylan Dog a Zagor , a Natan Nevere a Martin Mystere

Tg5 – Mediaset

1. Politica estera. Duro richiamo del presidente della Cei sulla questione morale che danneggia e sgomenta il Paese: “Non riguarda solo una parte politica, ognuno è chiamato a comportamenti responsabili”, dice Bagnasco. Udc: “Ritrovare credibilità”. Pdl: “No a lettura a senso unico”.

2.Economia/Finanza. Giallo sull’annunciato piano salva-euro da tremila miliardi, l’accordo per ora non trova conferme ma la Bce potrebbe presto abbassare il costo del denaro. Mercati: Milano guadagna oltre tre punti, è la migliore d’Europa.

3.Politica interna. Brunetta: “Basta certificati inutili, toglieremo anche quello antimafia”. Maroni: “Quello non si cambia”. Poi il ministro precisa: “Lo Stato li ha già, stop solo alla presentazione”.

4. Cronaca/Attualità. A Milano è caccia all’uomo che ha ferito gravemente due ventenni con un crick. Liti stradali sempre più frequenti e dagli esiti sempre più drammatici.

5.Cronaca interna. Due imprenditori, un assessore e il suo braccio destro in manette a Parma per corruzione. Nel mirino gli appalti per le mense scolastiche.

6. Cronaca interna. E’ morto Sergio Bonelli, editore di Tex , il popolarissimo personaggio creato dal padre Gianluigi. Addio anche a Enzo Mirigliani, per 50 anni patron del concorso di Miss Italia.

7. Sport. La partenza sprint dell’Atalanta risveglia l’orgoglio della Bergamo sportiva. I tifosi: “Penalizzazione ingiusta, saremmo primi. E ora lasciateci sognare”.

8. Televisione. Dopo il Tg5 l’esordio di Striscia la notizia con Greggio e Iacchetti, e poi la prima di Baila con Barbara d’Urso.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica estera. Duro affondo dei vescovi: “La questione morale non è un’invenzione giornalistica, va purificata l’aria”, dice il presidente Conferenza episcopale Bagnasco che parla di “comportamenti tristi e vacui non compatibili col decoro delle istituzioni”. Senza mai citare nessuno, né tantomeno il premier, Bagnasco avverte: “Così rischiamo di avvelenare le nuove generazioni”.

2.Politica interna. Berlusconi tira dritto e punta sui numeri, quelli della maggioranza che dovrà votare, già nei prossimi giorni, in difesa del ministro Romano che, si sa, è indagato per mafia; e intanto guarda alla legge sulle intercettazioni: una legge già calendarizzata e che forse vale un nuovo voto di fiducia per fermare la diffusione delle telefonate.

3.Giustizia. E questo lunedì è stato dedicato a Berlusconi sul fronte giudiziario, a Milano i giudici tagliano i testimoni con i pm in pressing per il rischio prescrizione sul processo Mediaset; mentre a Napoli il Tribunale del riesame sta per prendere la decisione definitiva su Lavitola, Tarantini e la competenza di Roma o Napoli stessa.

4.Politica/Economia. Vertice alla sede della Lega a Milano tra Bossi e Tremonti, sullo sfondo anche la giornata rosa delle Borse che chiudono tutte in positivo sull’onda del ventilato maxi intervento europeo da tremila miliardi di euro. Piazza Affari chiude a +3,3%.

5.Politica interna. Brunetta: “Stop a molti certificati, semplificazione e tagli”. Ma taglia anche i certificati antimafia, insurrezione di moli e Maroni, però, lo blocca: “Sono indispensabili”. Il ministor dice di voler semplificare, appunto, ma a questo punto l’opposizione dice: “Meno legalità per tutti”.

6. Politica interna. Il nostro sondaggio del lunedì registra ancora un calo del centrodestra, mentre a sinistra continua la crescita di Nichi Vendola, ormai vicino al 9%. Nel Terzo polo balza ancora avanti l’Udc di Casini, il partito degli astenuti, però, è il primo: superiore al 30%.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Politica estera. Questione morale, tuona Bagnasco: “Stili di vita non compatibili, l’aria va purificata”.

2.Economia. Crisi, contro il rischi depressione la Bce pronta a un taglio dei tassi.

3.Finanza. Intanto i mercati chiudono bene, in forte rialzo Milano: +3,32%.

4.Politica interna. Brunetta dichiara guerra ai certificati, Maroni lo stoppa: “Quelli antimafia sono indispensabili”.

5.Giustizia. Processo Meredith, oggi è toccato alle parti civili: “Metz sgozzata, su di lei un’escalation di violenza”.

6. Cronaca interna. Massacrati per un sorpasso a Milano, ancora in ospedale i due ragazzi. Si cercano testimoni.

7. Cronaca interna. Addio a Enzo Mirigliani, Miss Italia piange il suo storico patron.

8. Televisione. Tornano i cattivi pupazzi della Tv, al via su Sky Uno la nuova stagione de Gli Sgommati .