I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Dopo giorni di divergenze nelle aperture, l’ultimatum da Seul di Mario Monti mette tutti d’accordo; il presidente del Consiglio cambia linea e avverte i partiti che appoggiano il governo tecnico: “Se il Paese non è pronto (alle riforme, specie quella del lavoro, ndr ) il governo potrebbe non restare”. Le parole di Monti si prendono l’apertura di tutti i telegiornali, dal Tg1 a SkyTg24 ; i titoli di politica interna (massimo due) restano comunque circoscritti a questo argomento, i telegiornali delle 20 danno infatti più spazio alla cronaca (lunedì sera in primo piano su Tg1 , Tg5 e SkyTg24 il caso delle vendite di sorbitolo online, e la visita del Papa a Cuba). Unico telegiornale a non seguire questa linea è il Tg La7 che torna a dedicare la propria scaletta alla politica; sui sei titoli, l’unico a non parlare di politica è l’ultimo e tratta di una notizia trascurata dagli altri telegiornali, ovvero l’incendio appiccato nella notte a Milano vicino al binario dell’Alta velocità. Lunedì 26 marzo è anche la vigilia della busta paga, solitamente consegnata il 27 del mese; Tg5 e SkyTg24 tirano fuori l’argomento stipendi e pensioni con la “stangata” causata dalle addizionali Irpef regionali e comunali. SkyTg24 è l’unico a parlare di Costa Concordia, così come è il solo a dare spazio al processo Parmalat, con un Calisto Tanzi irriconoscibile in tribunale. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Riforma lavoro, Monti da Seul avverte i partiti: “Se il Paese non è pronto, governo potrebbe lasciare; voglio lavorare, non tirare a campare”.

2. Politica interna. Alfano: “Premier ha ragione, non tiri a campare”. Bersani: “Paese pronto, dialogo governo-Parlamento”. Casini: “Emergenza non è finita”.

3. Cronaca interna. Sorbitolo, eBay blocca le vendite nel mondo; il ministro Balduzzi: “Nessun allarme”. Cresce la polemica sui medicinali online.

4. Cronaca estera. Folla immensa saluta il Papa che lascia il Messico. Attesa a Cuba, Benedetto XVI nell’isola di Castro 14 anni dopo Wojtyla.

5. Cronaca interna. Torino, causa crisi furti isolati per i soliti ignoti: i ladri fanno razzia di tombini, grondaie e della frutta sugli alberi dei condomini.

6. Cinema. Dall’attentato di Piazza Fontana all’omicidio Calabresi: il nuovo film di Marco Tullio Giordana, prodotto in collaborazione con Rai Cinema, Romanzo di una strage , venerdì nelle sale. Il regista al Tg1 : “Ho fatto questo film affinché i giovani non dimentichino”.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Monti da Seul: “Se il Paese non è pronto, il governo potrebbe non restare; voglio lavorare bene, non tirare a campare”. Alfano: “Sul lavoro o una buona riforma o nessuna riforma”. Bersani: “Serve il dialogo”. Casini: “Si va avanti, c’è molto da fare”.

2. Economia. Stangata su stipendi e pensioni: da questo mese le addizionali Irpef regionali e comunali. A giugno l’Imu, più pesante della vecchia Ici, e a ottobre, forse, aumenta l’Iva.

3. Cronaca interna. Commosso addio a Roma al sergente Michele Silvestri, caduto in Afghanistan. Presente il capo dello Stato; lo strazio dei familiari.

4. Cronaca estera. “Questo amato Paese non ceda alla mentalità che sacrifica i più deboli”, così il Papa nel lasciare il Messico, diretto a Cuba. Stasera la messa a Santiago.

5. Cronaca interna. Dopo il caso della donna morta a Barletta, eBay blocca le vendite di sorbitolo in tutto il mondo. Il ministero: “Se l’avete comprato, chiamate i Nas”.

6. Cronaca/Sport. I tentacoli della mafia cinese sul calcio italiano: mezza Serie A rischia di essere sconvolta dalle indagini di Verona. Prosegue l’inchiesta del Tg5 sul calcio scommesse; coinvolti giocatori e dirigenti.

7. Giustizia. Riprende domani il processo d’appello per il delitto di Via Poma, per Raniero Busco, condannato in primo grado, si riapre la speranza dopo la superperizia che ha smontato le prove contro di lui.

8. Cronaca estera. Su un minisottomarino a 11 mila metri nella fossa delle Marianne; straordinaria impresa del regista di Titanic , James Cameron. “Toccare il fondo – ha detto - non è mai stato così bello”.

9. Televisione. Stasera l’ultima puntata del grande show, in diretta, di Giorgio Panariello, sfilata di super ospiti: da Raffaella Carrà a Renato Zero, da Biagio Antonacci a Laura Pausini.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. Da Seul Monti avverte la maggioranza che sostiene il suo esecutivo: “Se il Paese non è pronto, il governo potrebbe non restare”. Il professore cambia i toni e spiazza tutti: “Non sono come Andreotti, non tiro a campare”.

2. Politica interna. Alfano schiera il Pdl col premier: “Sul lavoro o una buona riforma o nessuna riforma”. E Bersani si smarca: “Il Paese è pronto, ma le riforme si fanno col consenso – e detta la linea del Pd – Il governo non cambi, ma la legge Fornero è da modificare”. Casini spinge: “Entro Pasqua in Parlamento”.

3. Politica interna. Elsa Fornero difende le misure sul mercato del lavoro e sull’articolo 18 lo dice chiaro: “Niente reintegro nei licenziamenti economici – e avverte – Non accetteremo una riforma ridotta a polpette”. Ma c’è la questione degli statali.

4. Politica interna. E il testo varato dal governo sul lavoro ha un riflesso anche nel nostro sondaggio del lunedì: perde 5 punti percentuale la fiducia in Monti, anche se il professore continua a essere il più gradito dei tanti leader politici. Cresce anche il consenso, ma va beh, vedremo quello dei partiti...

5. Politica interna. E in vista delle amministrative il Pd ritrova unità in direzione sul lavoro e sulla richiesta di priorità assoluta di una riforma elettorale; cade invece nel vuoto l’appello di Alfano alla Lega: Bossi e lo stato maggiore del Carroccio non raccolgono l’invito. “Alle amministrative andremo da soli – ribadiscono – senza nessun accordo”.

6. Cronaca interna. Incendio doloso molto grave vicino al binario dell’Alta velocità nella notte a Milano; in mattinata paralizzati i treni dei pendolari. La Digos trova una scritta contro la Tav e slogan con riferimento a due anarco-insurrezionalisti. Il movimento No Tav prende le distanze: “Noi non bruciamo nulla”.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Monti ai politici: “Se il Paese non è pronto, il governo potrebbe non restare”.

2.Politica interna. Bersani replica: “Non vedo crisi all’orizzonte”. Alfano: “Sul lavoro una buona riforma, se no aspettiamo”.

3.Economia. Buste paga con stangata: pesano gli aumenti di tasse regionali e comunali.

4.Cronaca interna. Bloccata la vendita di sorbitolo online, Balduzzi: “Un caso gravissimo, ma no all’allarme sanitario”.

5.Cronaca interna. Funerali solenni per il sergenti Silvestri ucciso in Afghanistan, le lacrime di familiari e commilitoni.

6. Cronaca interna. Tanzi si pente: “Scusatemi per quel che ho fatto”. L’ex patron Parmalat in tribunale col sondino.

7. Cronaca intera. Costa Condordia, recuperati cinque corpi individuati; all’appello mancano ancora due dispersi-

8. Cronaca estera. Il Papa atteso a Cuba da migliaia di fedeli, i dissidenti denunciano centinaia di arresti.