I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . I telegiornali italiani? Orientati più alla dichiarazione preconfezionata e, soprattutto, alla polemica che all’analisi politica o economica. Se ci fosse bisogno di una dimostrazione basterebbe confrontare i titoli dei quattro telegiornali delle 20 andati in onda lunedì 24 ottobre: tutti dedicano l’apertura alla nota del governo italiano in risposta alle richieste di Francia e Germania che, forse sbagliando nei modi (guarda il video), invitavano il Paese alla “responsabilità” e a misure per la crescita e lo sviluppo. “Nessuno può darci lezioni”, la nota di palazzo Chigi risuona nel primo titolo di Tg1 , T g5, TgLa7 e SkyTg24 che passano poi ad annunciare le trattative in Consiglio dei ministri senza analizzare realmente quali potrebbero essere le misure utili all’Italia in questa fase critica per l’economia.
La polemica è spesso preferita perché attira il telespettatore e lo tiene ‘incollato’ alla rete. Ma forse vale anche l’opposto: il telespettatore è interessato alle polemica perché considerata come notizia di primo piano da (in questo caso) tutti i telegiornali. Allora sarebbe il caso che, in un periodo in cui sempre più spesso si chiede un confronto tra le parti, si lascino da parte i contrasti e si dia risalto a qualcosa di più costruttivo. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

NOVITÀconfronta l’edizione di un anno fa: quella del 24 ottobre 2010

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

“Lunedì 24 ottobre 2011, buonasera e benvenuti al Tg1”

1. Politica estera. Il giorno dopo il vertice di Bruxelles riunione straordinaria del Consiglio dei ministri per dare attuazione alle misure sollecitate dall’Unione europea, tra cui la riforma delle pensioni. In una nota il premier Berlusconi afferma che il governo italiano “sta per prendere decisioni di grande importanza e che nessuno in Europa è in grado di darci lezioni”.

“E ora gli altri titoli”

2. Politica interna. Pensioni, nella maggioranza si cerca l’accordo con la Lega, contraria alla riforma. Le opposizioni insistono: “Il governo si dimetta”.

3. Cronaca estera. In un nuovo video la cattura di Gheddafi a Sirte. Documentano il linciaggio dell’ex rais, il Cnt annuncia un’inchiesta.

4. Cronaca interna. Treviso, 21enne aggredita e violentata mentre andava alla stazione. Caccia allo stupratore, sarebbe uno straniero.

5. Giustizia. Gli scontri di Roma, al Tg1 le intercettazioni che incastrano il giovane in carcere per l’assalto al blindato dei carabinieri.

6. Cronaca/Sport. Domani torna in Italia la salma di Marco Simoncelli; con lui Valentino Rossi che dice: “Non smetto”. A Coriano attesa commossa di Sic.

7. Attualità. Mungere le mucche, un lavoro che gli italiani non vogliono più fare. Ci pensano gli indiani che guadagnano fino a 2500 euro al mese.

“Questa era la nostra prima pagina, ora il Tg1 delle 20”

Tg5 – Mediaset

1. Politica estera. Dura nota di palazzo Chigi dopo la gaffe franco-tedesca di Bruxelles: “Siamo la terza economia dell’Unione europea e non prendiamo lezioni. Faremo quanto necessario, nessuno deve temere per i nostri conti”.

2.Economia/Politica interna. Riunito il Consiglio dei ministri per mettere a punto il decreto sviluppo; subito una serie di provvedimenti normativi per semplificare e favorire gli investimenti. Nella maggioranza si tratta per la riforma delle pensioni.

3. Giustizia. Il gip di Chieti convalida il fermo di Leonardo Vecchiolla, arrestato per l’assalto al blindato negli scontri di Roma. Tra le accuse il tentato omicidio. Era tra i sospettati, i carabinieri lo pedinavano.

3. Cronaca interna. Arresti domiciliari in clinica: la donna accusata di aver affogato il figlioletto di 16 mesi, durante una gita in pedalò all’Argentario, deve rispondere di omicidio volontario, premeditato aggravato.

4. Giustizia. Già nel ‘97 un’informativa dei servizi segreti svelava la terribile verità sulla scomparsa di Elisa Claps; ma quel dossier non arrivò mai agli investigatori.

5. Cronaca/Sport. Domani in Italia la salma di Marco Simoncelli. Il dolore della famiglia e degli amici di sempre, che senza colpa lo hanno travolto. Edwards ferito nell’animo, Valentino Rossi affida a internet foto e ricordi.

6. Televisione. Dopo il Tg e Striscia via alla dodicesima e più lunga edizione del Grande Fratello. Si parte con 19 concorrenti. Al timone, ancora una volta, Alessia Marcuzzi.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica estera. “Non ci facciamo dare lezioni da nessuno, tantomeno da un nostro partner”, dice Berlusconi rilanciando, con una mossa a sorpresa, dopo le ironie del vertice franco-tedesco. Le parole del presidente del Consiglio hanno un obiettivo, con un nome e un cognome: Nicolas Sarkozy, l’uomo della risata anti-italiana.

2. Politica interna. La mossa del premier arriva a ridosso di un Consiglio dei ministri preceduto da toni drammatici: pre-vertice con Bossi e Tremonti sulla riforma delle pensioni, la Lega non ci sta; slitta la riunione del governo, mentre una parola comincia a circolare con insistenza tra palazzo Chigi e il Quirinale, “crisi”, ma poi il consiglio inizia.

3. Politica estera/Economia. Intanto da Bruxelles quasi un nuovo ultimatum all’Italia: “Per il summit di mercoledì ci aspettiamo da voi fatti, date e cifre certe”. L’Unione europea chiede all’Italia misure per la crescita, la riforma del mercato del lavoro e delle pensioni; privatizzazioni e lotta all’evasione fiscale: tutto quanto serve per provare a uscire dalla crisi.

4. Politica interna. “Le riforme in questa situazione può soltanto farle un nuovo, credibile governo”, dicono le opposizioni che tornano a chiedere il passo indietro di Berlusconi “per difendere la dignità nazionale”. Intanto tra Bersani e Casini a Bologna nuove prove di intesa.

5. Giustizia. Che il momento sia grave lo si capisce anche da quanto avviene al processo Mills a Milano: il pm, Fabio De Pasquale, accetta subito la richiesta di legittimo impedimento per Berlusconi. “Non c’è nessuna opposizione, almeno oggi”, dice in aula De Pasquale. Prossima udienza il 28 novembre, una settimana dopo ci sarà l’interrogatorio del premier.

6. Politica interna. E tutto questo ovviamente cambia ancora la situazione nei nostri sondaggi, il nostro sondaggio del lunedì: il Pdl, che la scorsa settimana era in netto recupero, adesso perde di nuovo colpi e il Partito democratico effettua di nuovo il sorpasso. Cala a sua volta il partito di Vendola e cresce tutto il Terzo polo.

7. Cronaca estera. In Libia conclusa l’autopsia sul corpo di Gheddafi mentre sull’onda delle proteste internazionali il Consiglio degli insorti annuncia: “Adesso sì, via all’inchiesta su come è stato ucciso l’ex rais”.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Politica estera. Crisi, Berlusconi attacca: “Basta pessimismo, nessuno può darci lezioni”.

2.Economia. Decreto sviluppo nel Consiglio dei ministri, smentita l’ipotesi dei 12 condoni.

3.Politica interna. “Sarebbero un pugno in un occhio”, dice Bersani. No della Lega sulle pensioni.

4.Politica estera. Intanto l’Eliso chiarisce: “Nessuna ironia su Berlusconi”. E Berlino parla di “equivoco”.

5.Economia. La ricetta anticrisi del Vaticano: una nuova autorità finanziaria mondiale.

6. Cronaca estera. Turchia, la corsa contro il tempo tra le macerie del terremoto; quasi 300 i morti.

7. Cronaca. Domani in Italia la salma di Marco Simoncelli, oggi effettuata l’autopsia.

8. Giustizia. Belen minorenne ai tempi del video hard e la procura di Milano indaga.