I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto. Al momento dei titoli il Senato deve ancora esprimersi sulla fiducia scontata al governo Monti, una fiducia che non arriverà prima delle 21.15 a telegiornali conclusi. Al termine di una giornata politica trascorsa tutta a Palazzo Madama le quattro testate dei Tg delle 20 hanno abbastanza carne al fuoco per dedicare l’apertura al governo Monti, sottolineando le misure che il governo si prepara ad attuare (Ici, pensioni e lavoro). Ma in un esecutivo di tecnici i telegiornali non dimenticano i partiti e il loro sostegno che, chi più chi meno, sembra essere stato concesso a tempo.
Tra le altre notizie non manca l’aggiornamento negativo sulle Borse, ma si cerca anche di alleggerire la serata con notizie in chiusura di non essenziale importanza. Un esempio? Sul Tg1 si parla della possibile gravidanza di Kate (la moglie del principe William), mentre il Tg5 chiude con due notizie dal mondo dello spettacolo. Anche SkyTg24 chiude annunciando la prima puntata di X-Factor (programma di Sky Uno), solo il TgLa7 rimane – almeno nei titoli – più ‘serio’ con un ultimo titolo dedicato agli scontri di piazza (assenti solo sul Tg1). In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di mercoledì sera:

Com’era andata un anno fa?L’edizione di un anno fa: quella del 17 novembre 2010

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Il governo Monti alla prova del voto di fiducia tra poco in Senato. Il neo presidente del Consiglio: “Rigore, equità e crescita le direttrici programmatiche. Il mio non è un governo dei poteri forti – dice – Difenderò centralità del Parlamento”. Tra le misure preannunciate da Monti interventi su pensioni e Ici. “Uniti ce la possiamo fare”.

2. Politica interna. Sì da Pd e Terzo Polo, Berlusconi: “Non andrò in pensione”. Alfano al Tg1 : “Da Monti discorso convincente; andamento mercati in Europa dimostra che non era colpa nostra”.

3. Finanza. Borse europee negative, Milano perde l’1,5%. Nel mirino i titoli di Stato francesi e spagnoli. Declassate dieci banche tedesche.

4. Cronaca interna. False attestazioni commerciali: chiusi per truffa bar, pizzerie, negozi e centri estetici in 18 regioni; quasi tutti stranieri i titolari.

5. Cronaca estera. Gran Bretagna, voci di una gravidanza di Kate. Per ora nessun commento da palazzo reale, ma i principi fanno costruire tre nursery.

6. Musica. Omaggio a Fabrizio De Andrè: dieci canzoni del grande cantautore rivivono in chiave classica con la London Simphony Orchestra. Nel disco anche duetti virtuali con Franco Battiato e Vinicio Capossela.

“Questa era la nostra prima pagina, ora il Tg1”

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Monti al Senato per la fiducia: “Non sono l’uomo dei poteri forti; il mio obiettivo rigore, crescita ed equità”. Interventi su Ici e pensioni.

2.Politica interna. Berlusconi: “Il Pdl voterà compatto la fiducia, poi valuteremo le misure di volta in volta”. Bersani apprezza Monti: “Passione civile e orgoglio italiano”. Il Terzo polo conferma il suo sostegno, critico Vendola: “Una cocente delusione”.

3. Finanza. Borse europee in sofferenza con Piazza Affari che perde quasi un punto e mezzo; lo spread italiano torna sotto quota 500, mentre quelli di Francia e Spagna registrano preoccupanti record.

4. Cronaca. Scontri a Roma, dopo un mese torna in libertà il black bloc che incendiò il blindato dei Carabinieri a piazza San Giovanni. A New York centinaia di indignati in marcia su Wall Street. Incidenti a Milano, Torino e Palermo alle manifestazioni degli studenti che dicono no al governo delle banche.

5. Giustizia. In un documento del ‘93 le pressioni della mafia su Scalfaro perché eliminasse il 41bis dopo gli attentati; agli altri destinatari della lettera il ministro Conso dimezzò il carcere duro ai boss.

6. Giustizia. Sotto le unghie di Melania tracce di Dna di uomo senza alcuna identità. La notizia potrebbe diventare un’arma per gli avvocati di Salvatore Parolisi.

7. Spettacolo. L’attore Giuseppe Schisano cambia sesso e diventa Vittoria. “La mia anima è donna – spiega – Ora mi sento più normale”.

8. Spettacolo. Per People è l’attore Bradley Cooper l’uomo più sexy del mondo. Pubblico femminile in rivolta: solo decimo il giovane divo Rayan Gosling, l’erede di George Clooney.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. Le tre parole chiave di Monti: “Rigore, crescita ed equità”. Il presidente si presenta al Senato e dice: “Dobbiamo marciare uniti o falliremo”. Annuncia interventi sulle pensioni, sull’Ici e ironizza: “Noi saremmo gli agenti dei poteri forti? Ma non scherziamo!”.

2. Politica interna. “Questo governo durerà finché lo vorremo noi, poi andremo a votare”, dice Berlusconi, che hai giornalisti risponde: “Volevate che mi ritirassi a riscrivere le mie memorie?”. Parla di democrazia sospesa, annuncia un vertice in primavera e rivela ai suoi: “A Monti avevo proposto di fare il premier del centrosinistra”. Vendola parla di “delusione”, la Lega di “macelleria sociale”; Pd e Terzo Polo favorevolissimi al tentativo Monti.

3. Politica estera. Da Parigi a Berlino arriva il plauso per il nuovo governo: “Bene, avanti così”. La Merkel e Sarkozy in un colloquio telefonico con il neo premier, ma proprio per Sarkò guai in vista con lo spread che vola oltre 200 punti. A Madrid ancora più in altro del nostro, oltre 500.

4. Politica interna. Un governo di soli tecnici da giudicare sui risultati. Né destra né sinistra, eppure qualcuno già vede le tracce di una “mala pianta” italiana: il conflitto d’interesse. Un nome e cognome sopra a tutti: Corrado Passera, superministro dello Sviluppo e delle Infrastrutture.

5. Politica interna. E Berlusconi pensa al futuro e alla campagna elettorale; alla sopravvivenza in questa fase di sospensione della vita dei partiti. E si inventa una nuova televisione, che – ironia della sorte – nascerà proprio dove c’era “Red Tv”, la televisione vicina a Massimo D’Alema, nello stesso spazio di Palazzo Grazioli, proprio la residenza privata dell’ex premier.

6. Cronaca interna. La piazza non cambia idea con il nuovo governo: “Ecco l’esecutivo dei banchieri e dell’alta finanza”, dicono studenti e Cobas che sfilano in tutte le città d’Italia. Tensioni in molti cortei, con un vero a proprio “assalto” alla Bocconi. Cariche della polizia, un giornalista ferito; e la manifestazione si scioglie.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Primo voto di fiducia per il nuovo governo, stasera tocca all’aula del Senato.

2.Economia/Politica. Ici, pensioni e lavoro: Monti traccia il programma e dice: “Nessun patto tra poteri forti”.

3. Politica interna. Il Pdl compatto voterà la fiducia, ma avverte: “No deciso alla patrimoniale”.

4. Politica interna. Il Partito democratico plaude al discorso del premier e ribadisce pieno appoggio.

5. Politica interna. Per la Lega è solo “macelleria sociale”; l’Italia dei valori approva, ma vigilerà.

6. Politica interna. Passera respinge le prime critiche: “Nessun conflitto di interessi, vedrete i fatti”.

7. Finanza. Spread sotto quota 500, preoccupano anche i titoli di Spagna e Francia.

8. Finanza. Fondo monetario e Fitch, consenso unanime per la svolta politica in Italia.

9. Cronaca interna. La piazza non si fida, studenti e Cobas sfilano: scontri a Milano e Palermo.

10. Televisione. X-Factor , stasera la prima puntata in diretta del talent show su Sky Uno.