I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Sei titoli su sei dedicati a temi di politica: il TgLa7 di Enrico Mentana registra un record interno selezionando nei titoli di apertura solo lanci dedicati alla politica (cinque sul post elezioni e uno sugli equilibri del Fondo monetario internazionale dopo l’arresto di Strauss-Kahn). Ma anche le edizioni serali di Tg5 e SkyTg24 hanno nella loro scaletta una buona dose di politica interna; solo il Tg1 , su sei titoli, dedica solo l’apertura all’argomento post-elezioni. Tuttavia la giornata di martedì 17 maggio non è scandita solo dalla politica: è il giorno del via libera da parte dell’Ecofin a Mario Draghi come presidente della Bce (LEGGI), notizia che compare solo su Tg1 e SkyTg24 ; ma è anche il giorno in cui il Cda di Parmalat pone un freno all’acquisizione di Lactalis (LEGGI – titolo presente solo su SkyTg24 ). Diverse notizie di rilievo arrivano anche dall’estero: mentre il Tg1 annuncia la gravidanza di Carla Bruni, Tg5 e SkyTg24 sottolineano la visita della regina Elisabetta in Irlanda, la prima in cent’anni di un monarca britannico. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di martedì sera:

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Bersani: “Da urne segnali di cambiamento”. Il Pdl: “A parte Milano, abbiamo pareggiato. Determinante la sinistra radicale”. Terzo Polo: “Domani la scelta”.

2. Economia. L’Europa designa Mario Draghi alla guida della Bce. Sì agli aiuti al Portogallo, Tremonti: “Non siamo soddisfatti della direttiva sul risparmio”.

3. Cronaca estera. Ancora raid Nato su Tripoli, in fuga il ministro del petrolio. In esclusiva al Tg1 parla l’ex braccio destro del colonnello Gheddafi.

4. Cronaca interna. L’omicidio di Melania Rea, parla il fratello: “Non abbiamo più fiducia in Salvatore”. E il marito torna da solo in visita al cimitero.

5. Cronaca estera. Carla Bruni è incinta, a svelare il segreto è il suocero. Il futuro nonno dice: “ Sono sicuro che sarà una bimba e sarà bellissima”.

6. Cinema. “Amo tanto Angelina Jolie”, Brad Pitt si confessa ai nostri microfoni al Festival del Cinema di Cannes, dove è protagonista di un film sulla spiritualità. E sulla passerella, dopo molti anni dalla sua malattia, appare Jean Paul Belmondo, applauditissimo da tutti.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Il Pdl: “Dalle amministrative un sostanziale pareggio. Non ci aspettavamo il risultato di Milano, ma possiamo vincere al ballottaggio. Soddisfatti per Napoli”. La Lega: “La sinistra non si illuda di aver già vinto”.

2. Politica interna. Bersani: “Questo è solo il primo colpo, avevamo chiesto un segnale di cambiamento ed è arrivato. Alleanze? Pd stretto fra Terzo polo e sinistra radicale”.

3. Politica interna. Incognita ballottaggi: su molte sfide peseranno le indicazioni di Terzo polo e candidati minori. Grillo: “Casini, Fini e Rutelli questi fantasmi. Non ci aggreghiamo con nessuno: destra e sinistra sono la stessa cosa”.

4. Politica estera. In Francia partito socialista in subbuglio dopo l’arresto di Strauss-Kahn. Il presidente del Fondo monetario, accusato di stupro, è in isolamento nel carcere di massima sicurezza di Rikers Island.

5. Cronaca interna. Il delitto di Sarah Scazzi, attesa tra poco la decisione della Cassazione sulla scarcerazione di Sabrina Misseri.

6. Cronaca interna. Le indagini sulla morte di Melania Rea, prelevato il Dna dei vicini di casa della coppia ascoltati, ascoltate altre soldatesse per tracciare un profilo più preciso di Salvatore Parolisi, il marito della vittima.

7. Cronaca/ Politica estera. Elisabetta II in Irlanda, prima visita in cent’anni di un monarca britannico. Disinnescato un ordigno sul percorso del corteo reale.

8. Attualità. No a infradito, shorts e minigonne in classe: in alcuni licei romani scatta il codice d’abbigliamento. Studenti divisi, i presidi: “La scuola deve educare anche a vestirsi anche in modo adeguato”.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. Dopo lo stop di Milano e la vittoria al primo turno di Pisapia, gelo nella notte elettorale tra il premier, il Senatur e i vertici della Lega a consulto. Riunione nervosa con ministri e Bossi a decidere il futuro. La base invita i dirigenti a rompere, ma Calderoli rassicura l’alleato: “Bossi vuole vincere il ballottaggio a Milano”.

2. Politica interna. Dopo una riunione con Berlusconi, che è in corso, i vertici del Pdl cercheranno di correre ai ripari. Intanto viene dettata la linea: a parte Milano queste elezioni sono “sostanzialmente finite pari”. Bersani ribatte: “Fate ridere, questa per voi è una colossale scoppola”, e in vista del ballottaggio riparte la guerra mediatica.

3. Politica interna. E il centrosinistra si gode la vittoria e sente per la prima volta che il vento potrebbe cambiare a partire dal profondo Nord. Bersani non esclude crisi e voto anticipato, ma intanto invita i moderati all’alleanza anti-Berlusconi col centrosinistra. I consigli di Ezio Mauro, direttore de la Repubblica .

4. Politica interna. Rispetto al 2006 quasi dimezzate le preferenze per il Cavaliere a Milano. E quello che ci si domanda se l’avventura politica di Berlusconi viva un inceppamento o sia alla parabola discendente, soprattutto: cosa farà il premier per cercare di rialzarsi? Sentiremo il parere di Vittorio Feltri.

5. Politica interna. Ridimensionate le ambizioni del Terzo polo dopo il risultato di ieri. Fini e Casini sperano ora di poter incidere nei ballottaggi, soprattutto a Milano, ma la scelta su chi appoggiare tra i due candidati è davvero difficile. Chi invece può far festa è Beppe Grillo, che annuncia: “Nessuna alleanza”.

6. Politica estera. Scontro al vertice di Bruxelles sul caso Strauss-Kahn: le donne dell’Ecofin contro il presidente dell’Eurogruppo Juncker che aveva difeso l’uomo, accusato di violenza sessuale negli Stati Uniti definendolo un “buon amico”, ma dal Fondo monetario internazionale arriva un secco “nessuna immunità”.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Amministrative, per il Pdl è stato “pareggio”. Iniziato il vertice a Palazzo Grazioli.

2.Politica interna. E’ gelo tra Bossi e Berlusconi, la Lega chiede una riflessione sul voto.

3.Politica interna. Bersani parla di “scoppola” per il centrodestra, “ha pagato – dice – l’azione del governo”.

4.Politica interna. Casini: “Noi con le mani libere”. Grillo: “Non sto con nessuno”.

5.Politica estera. Dominique Strauss-Kahn in carcere, all’Ecofin le ministre chiedono subito le dimissioni.

6. Economia. Draghi alla guida della Banca centrale europea, la nomina il 24 giugno.

7. Finanza. Parmalat, il Consiglio sbarra la strada a Lactalis: “Il prezzo dell’Opa non è congruo”.

8. Cronaca interna. Thyssen, i parenti delle vittime incontrano Marcegaglia: “Momento sereno”, dicono.

9. Attualità. Navi per la Sardegna, prezzi alle stelle. L’Antitrust apre un’istruttoria.

10. Politica estera. La regina Elisabetta in Irlanda, prima visita di un regnante britannico in cent’anni.