I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . E’ un lunedì sera tutto dedicato ai risultati delle elezioni amministrative e alle conseguenze politiche che il voto porta con sé. Su Tg1 e Tg5 l’argomento occupa i primi due titoli della scaletta, mentre sul TgLa7 – che viene da una lunga maratona di 5 ore sulle proiezioni di voto con il direttore Enrico Mentana – i titoli legati alle elezioni sono tre (su sei). Ma a dedicare l’attenzione maggiore alle proiezioni di voto è SkyTg24 che salta l’edizione del telegiornale delle 20 per rimanere sul programma di approfondimento dedicato allo spoglio.
Tra le altre notizie, i tre telegiornali a confronto di lunedì non mancano di aggiornare i telespettatori sull’arresto del direttore del Fondo monetario internazionale, Strauss-Kahn, notizia in primo piano già nei titoli di domenica sera, mentre solo Tg1 e Tg5 parlano dei funerali di Melania Rea. Il TgLa7 , invece, è l’unico ad aggiornare i suoi telespettatori sul caso Mills in cui è imputato il premier Berlusconi. Ultimo titolo del Tg1 dedicato allo Shuttle, partito nel pomeriggio per la sua ultima missione. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Amministrative, Milano al ballottaggio con in testa Pisapia. Ballottaggio anche a Napoli dove il candidato Pdl è avanti e si scontrerà con l’Idv De Magistris. Fassino sindaco a Torino.

2. Politica interna. Bersani: “Con questi dati vinciamo”. Terzo polo: “Noi decisivi”. Il Pdl: “Opposizione schiacciata a sinistra, vinceremo ai ballottaggi”.

3. Attualità. Aiutare le vittime e collaborare con le autorità civili, il Vaticano chiede ai vescovi linee guida chiave e coordinate per i casi di abusi sui minori.

4. Cronaca estera. Strauss-Kahn resta in carcere. I giudici di New York hanno respinto la richiesta di scarcerazione su cauzione degli avvocati.

5. Cronaca interna. Duemila persone ai funerali di Melania Rea, il marito si inginocchia davanti alla bara. Gelo in chiesa tra le famiglie della coppia.

6. Cronaca estera. Ultima missione dello Shuttle prima della pensione, il lancio da Cape Canaveral, in Florida. Ora è in orbita. A bordo l’astronauta italiano Roberto Vittori porta un tricolore e un esperimento da due miliardi: la macchina che cerca l’antimateria.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Clamoroso a Milano: Pisapia supera la Moratti, esulta Vendola. Sorpresa anche a Napoli: De Magistris (Italia dei valori) supera Il candidato Pd e se la vedrà con Lettieri (Pdl) in netto vantaggio. A Bologna boom del movimento di Beppe Grillo, Fassino subito sindaco a Torino. Per Bersani, maggioranza in crisi.

2. Politica interna. Il Terzo polo: “Siamo determinanti”. Pdl deluso, ma fiducioso per il secondo turno a Milano e a Napoli. Per il momento tace la Lega.

3. Cronaca estera. Niente libertà su cauzione per Strauss-Kahn che resta in carcere a New York per tentato stupro di una cameriera. Rischia 70 anni di carcere, l’ipotesi del complotto.

4. Politica estera. Mandato d’arresto della Corte penale internazionale contro Gheddafi e suo figlio Saif per crimini contro l’umanità. Ricercato anche il cognato a capo dei servizi segreti.

5. Cronaca interna. In duemila a Somma Vesuviana per i funerali di Melania, uccisa il 20 aprile. Il marito Salvatore in ginocchio accanto alla bara, vertice sulle indagini.

6. Giustizia. Heather Barnetted Elisa Claps, dietro ai delitti la stessa mano omicida, il killer Danilo Restivo. Così il pubblico ministero britannico al processo, in aula anche la mamma di Elisa.

7. Cronaca interna. Resta in cella il prete arrestato per pedofilia, il Vaticano ai vescovi di tutto il mondo: “Vigilare e collaborare con le autorità, massima attenzione alle vittime”.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. Le proiezioni, i primi risultati capovolgono le previsioni: a Milano, sfida simbolo, il candidato del centro sinistra Pisapia nettamente in testa sul sindaco uscente Moratti. Si va al ballottaggio, non paga l’effetto Berlusconi capolista. Pdl sotto shock.

2. Politica interna. A Torino, Fassino vince al primo turno e succede a Chiamparino. A Bologna il candidato del Pdl Merola sul filo dei decimali per non andare al ballottaggio, a Napoli De Magistris supera il candidato democratico Morcone e va lui al secondo turno con Lettieri del Pdl.

3. Politica interna. Il centrodestra ammette: “Le aspettative erano ben diverse”. Bersani parla di vento del Nord contro Lega e Pdl e analizza: “Vinciamo noi, perdono loro”. I finiani decretano la fine del berlusconismo, Di Pietro: “Primo ko per il premier”. Al ballottaggio, Terzo polo e Cinque stelle decisivi.

4. Giustizia. A Milano, lunedì di udienza sul caso Mills. “C’è il silenzio elettorale, sto zitto”, dice Berlusconi in tribunale. “Se vuole parlare, vada fuori”, lo redarguisce il pm e nei corridoi parla di calcio con il testimone citato dalla difesa, Flavio Briatore. L’avvocato Ghedini: “ Il premier potrebbe farsi interrogare”.

5. Cronaca estera. Dominique Strauss-Kahn in manette per lo stupro di una cameriera d’albergo. Il direttore del Fondo monetario internazionale in tribunale a New York. La vittima lo riconosce, i primi esami del Dna confermano le accuse. Il giudice gli nega la libertà sotto cauzione. A Bruxelles, cupa riunione dell’Eurogruppo sull’emergenza Grecia.

6. Politica estera. “Arrestate Gheddafi, suo figlio Saif e il capo degli 007 libici per crimini contro l’umanità”, lo chiede il procuratore del Aia, la Corte penale internazionale. Secondo lui “ha ordinato, Gheddafi, i massacri di civili, abbiamo prove evidenti”. Il ministro Frattini: “Il regime del Rais ha le ore contate”.

SkyTg24 – Sky Italia
SALTA IL TG DELLE 20 CAUSA PROIEZIONI ELETTORALI