I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Delitto dell’Olgiata, il caso della speleologa intrappolata in una caverna, lite tra Albano e Romina in chiave gossip e chiusura dedicata alla promozione della prima serata (da una parte Fiorello, dall’altra il Grande Fratello): fermo restando l’attenzione per la situazione politica, Tg1 e Tg5 tornano a parlare d’altro, ma soprattutto tornano ad assomigliarsi, con più del 50% dei titoli in comune (stessi argomenti, parole diverse). Simili sì, ma non uguali anche perché le differenze si notano subito dall’apertura che il Tg5 dedica a Giorgio Napolitano, mentre il Tg1 , come TgLa7 e SkyTg24 , sceglie la giornata di consultazioni di Mario Monti. Il presidente del Consiglio incaricato – che oggi continuerà le consultazioni tra gruppi politici e parti sociali – è in apertura anche di SkyTg24 , ma per il telegiornale sul satellite si ripete la stessa scelta di domenica sera: niente titoli e telegiornale che lascia lo spazio alle parole di Monti, in diretta da Palazzo Giustiniani. Abbiamo già accennato delle scelte di Tg1 e Tg5 , ma anche il TgLa7 parla d’altro oltre alla giornata politica e finanziaria: il direttore Enrico Mentana pone l’attenzione sulla situazione giudiziaria dell’ormai ex premier Silvio Berlusconi che, senza legittimo impedimento, dovrà affrontare un “round di processi a tappe forzate, ma senza le pressioni mediatiche – e non solo – dei mesi scorsi”. Unico telegiornale a parlare nei titoli di politica estera è SkyTg24 che punta i riflettori sulla situazione delicata della Siria. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

Com’era andata un anno fa?L’edizione di un anno fa: quella del 14 novembre 2010

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Politica interna. Iniziate le consultazione per Mario Monti, che poco fa ha detto: “La politica condivida il progetto di rilancio del nostro Paese”. Per varo del nuovo governo nodo del programma e della presenza anche di politici tra i ministri. Domani il professore vedrà Pd e Pdl, poi Parti sociali. Scontato il sostegno del partito di Bersani: il Popolo della libertà ribadisce la sua disponibilità, ma dice: “Nessun consenso al buio”.

2. Finanza. Dopo un’apertura positiva Milano chiude in calo del 2%; lo spread prima scende poi torna a salire fino a 500 punti.

3. Giustizia. Delitto dell’Olgiata, dopo 20 anni condannato l’ex domestico filippino; il marito della contessa uccisa: “E’ una sentenza mite”.

4. Cronaca interna. Padova, notte da incubo per due minorenni: cercavano lo sballo, sono state stuprate da spacciatore. Avevano deciso di uccidersi.

5. Cronaca interna. Ancora notte sottoterra per la speleologa ferita e intrappolata in una caverna del bresciano; la barella trascinata a braccia.

6. Spettacolo. Guerra a distanza tra Albano e Romina; lei lo definisce un “dittatore”, lui replica: “Credo sia stata lei a iniziare Ilenia alla droga”.

7. Televisione. Torna in tv, da grande mattatore, Fiorello alle 21.15 su Raiuno con Il più grande spettacolo dopo il weekend ”. Lo showman confessa al Tg1 : “Tanta ansia prima della trasmissione”.

“Questa era la nostra prima pagina, adesso il Tg1”

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Napolitano: “Crisi cruciale e delicatissima, serve il massimo di coesione perché l’Italia torni protagonista”.

2. Politica interna. Monti certa la quadra su squadra e governo; vorrebbe politici nell’esecutivo, ma il Pdl dice no e aggiunge: “Nessuna delega in bianco”. Bossi diserta le consultazioni e riapre il parlamento padano. Il presidente incaricato: “Consultazioni positive e costruttive”.

3. Finanza. Nessun effetto Monti sui mercati, nuovo crollo in Piazza Affari dopo una partenza positiva. Lo spread Btp- Bund risale a 490 punti.

4. Giustizia. Sedici anni al filippino reo confesso dell’omicidio di Alberica Filo Della Torre; il marito, Pietro Mattei: “È la fine di un incubo, ma ci aspettavano una condanna più severa”.

5. Giustizia. Restano in carcere Sabrina e Cosima Misseri, il giudice nega la libertà a madre e figlia, accusate dell’omicidio di Sarah Scazzi.

6. Spettacolo. Romina Power alla tv spagnola: “Albano è un violento”, poi ritratta. Lui replica: “Tra noi è finita per la droga: lei la faceva provare anche a Ilenia”.

7. Cronaca interna. Raggiunta dai soccorritori la speleologa ferita e intrappolata in una grotta nel bresciano. Non è in pericolo di vita, il recupero previsto per domattina.

8. Televisione. Stasera nuova puntata del Grande Fratello , il programma che lanciò Pietro Taricone 11 anni fa; e proprio domani, su Canale 5, l’ultima fiction girata da Pietro prima di morire.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. Quattordici incontri nel primo giorno di consultazioni; Monti, parlando alla fine della giornata, dice che “le cose vanno avanti”, che “sentirà tutti” e che, per lui, i partiti “potrebbero essere dentro, coi loro rappresentanti, al governo”.

2. Finanza. Ma le Borse, per ora almeno, non danno fiducia al tentativo di Monti e attendono la conclusione delle consultazioni. La prima giornata del presidente incaricato, dal punto di vista di Piazza Affari, si chiude con un -2% e con lo spread che sfiora i 500 punti.

3. Politica interna. L’ostacolo maggiore per la formazione dell’esecutivo è quello relativo alla presenza dei ministri politici: Monti li vorrebbe come elemento di stabilizzazione, un’ipotesi di compromesso e di coinvolgimento di figure istituzionali, come i vice presidenti delle Camere.

4. Politica interna. Intanto il Pdl alza l’asticella delle condizioni da presentare a Monti e dice che non ci sarà “nessun consenso al buio”. E dalla Lega prove tecniche di opposizione, il primo sgarbo al premier incaricato: nessun incontro, ma solo una telefonata di Bossi. E dal 4 dicembre torna il “parlamento padano”.

5. Politica interna. L’ex opposizione, Terzo polo e Partito democratioo, intende arrivare al più presto alla composizione del governo “prima che crolli tutto”. Domani l’incontro con le parti sociali e sullo sfondo lo spettro, o l’opportunità, della patrimoniale.

6. Giustizia. E a questo punto cosa succederà a Berlusconi nei tribunali adesso che non c’è più lo scudo del legittimo impedimento? Per lui si avvicina un round di processi a tappe forzate, ma senza le pressioni mediatiche – e non solo – dei mesi scorsi.

7. Politica interna. Il nostro sondaggio del lunedì, a pagare pegno sono i due opposti: Berlusconi, per le dimissioni e il finale di partita del governo, e Di Pietro, con il voltafaccia a Mario Monti. Prendono invece quota l’Unione di centro di Casini e anche, fuori dai poli, il movimento di Beppe Grillo.

SkyTg24 – Sky Italia

Titoli del Tg delle 20.30, alle 20 non andati in onda per seguire la diretta dell’intervento di Mario Monti da Palazzo Giustiniani

1. Politica interna. Monti: “Ci saranno sacrifici, non lacrime e sangue”. Domani incontra anche donne e giovani.

2.Finanza. Ma la pressione dei mercati non cala: lo spread vicino ai 500 punti.

3.Politica interna. Nuovo appello di Napolitano: “Massima coesione per uno sforzo politico e sociale”.

4.Politica interna. E la Lega diserta Palazzo Giustiniani, soltanto una telefonata di Bossi.

5.Politica interna. Pdl avverte: “Nessun consenso al buio”. Fiducia dal Pd: “Il governo durerà”.

6. Politica interna. I paletti di Di Pietro: “Prima squadra e programma”. E dal Terzo polo, invece, carta bianca.

7. Economia. UniCredit ricapitalizza dopo le perdite, il titolo crolla. Oltre 5 mila esuberi previsti.

8. Giustizia. Avetrana, Cosima e Sabrina restano in carcere: respinta la richiesta dei legali.

9. Politica estera. Siria, nuove sanzioni dall’Unione europea che chiede l’intervento dell’Onu.

10. Sport. Balotelli-Osvaldo, Prandelli prova il nuovo tandem d’attacco domani contro l’Uruguay.