I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Nella serata del 14 giugno è la politica interna a dominare le aperture dei telegiornali: Tg5 , SkyTg24 e TgLa7 aprono con le dichiarazioni post referendum, solo il Tg1 sceglie come prima notizia le dichiarazioni di Giulio Tremonti sulla riforma fiscale. Le dichiarazioni del ministro dell’Economia, che spinge a un taglio dei costi della politica, sono comunque presenti nelle scalette di tutti i telegiornali; quelle del governatore Mario Draghi, invece, sono riprese solo dai titoli di SkyTg24 . Altro argomento di interesse, almeno per la maggior parte dei telegiornali della prima serata, è il destino del giornalista Michele Santoro: il conduttore di Annozero si candida a direttore generale della Rai. L’annuncio non sembra, però, interessare il Tg1 che tralascia l’argomento e chiude il telegiornale con gli esami di maturità e il concerto della cantante Shakira a Parigi. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di martedì sera:

Le edizioni precedenti

Tg1 – Rai

1. Economia. Tremonti: “Giusta una riforma fiscale con tre aliquote Irpef il più possibile basse. La politica dia l’esempio riducendo i propri costi”.

2. Politica interna. Bersani: “Pronti al voto”. La Lega: “Servono scelte coraggiose”. La maggioranza: “Compatti per la verifica in Parlamento”.

3. Cronaca interna. Maxitruffa con 46 arresti, tra loro il presidente della Confcommercio romana: capitali all’estero e fallimenti pilotati.

4. Cronaca interna. Torino, quindicenne cerca riparo da un violento nubifragio, muore colpita alla gola da una scheggia di una vetrata in frantumi.

5. Attualità. Si avvicinano gli esami di maturità, ultimi ripassi per mezzo milione di studenti e spopolano le ripetizioni online.

6. Musica. Shakira incanta il pubblico di Parigi con vecchi successi e nuovo repertorio nelle due serate del suo strepitoso concerto. La popstar colombiana in gran forma, anche grazie al nuovo amore, e stasera si replica.

Tg5 – Mediaset

1. Politica interna. Il dopo referendum, Bersani: “La maggioranza non c’è più. Il Pd pronto al voto”. Ma frena il resto del centrosinistra dall’Idv a Vendola a Casini. “Prima costruire l’alternativa”.

2. Politica interna. Il Pdl: “Non è stato un voto politico, nessuna conseguenza sul governo. La maggioranza ha le carte in regola per riformare il Paese”. Maroni: “Servono scelte coraggiose”.

3. Politica interna. Metà degli elettori della Lega e il 20% di quelli del Pdl hanno votato per il referendum. Per il sociologo del Corriere della Sera , Renato Mannheimer, sono stati voti decisivi per il quorum.

4. Economia. Tremonti: “Giusto un sistema fiscale con tre aliquote, le più basse possibile. È il miglior investimento anche per ridurre l’evasione”.

5. Televisione. Santoro: “Col curriculum che ho, penso di candidarmi alla direzione generale della Rai”. Il suo gruppo punta a La7, ma lui riflette.

6. Cronaca interna. Mistero a Roma sull’omicidio di un commerciante 75enne, un noto esponente della comunità ebraica. È stato ucciso nell’androne ci casa con una coltellata.

7. Cronaca interna. Calciopoli, dopo due settimane agli arresti domiciliari l’ex bomber azzurro Beppe Signori torna in libertà.

8. Cronaca interna. Dalla salvezza con l’Albinoleffe alla battaglia contro il tumore, Emiliano Mondonico, mister pane e salame, affronta la partita più dura circondato dall’affetto di tutti i tifosi.

La7 – Telecom Italia Media

1. Politica interna. All’indomani dai referendum e dalla seconda sberla la Lega manda avvisi al premier, ma si aggrappa anche al governo, consapevole che “le sberle fanno rinsavire – come dice Maroni – che sono arrivate anche per colpa nostra” e della Lega, come afferma l’ex governatore Galan. Adesso tutti guardano a Pontida domenica prossima.

2. Politica interna. E infatti Berlusconi e i suoi restano ufficialmente in silenzio, in attesa di conoscere le condizioni che Bossi detterà dalla piana lombarda per mantenere in piedi l’alleanza. Ma c’è chi nel Pdl non vuole aspettare: “Anche Roma detta le regole – dice Alemanno – . Giù le mani dai ministeri”.

3. Economia. E nel mezzo della bufera politica, il ministro dell’Economia disegna i confini della nuova riforma fiscale che, dice: “Non si fa in deficit, ma che dovrà prevedere un sistema più semplice con tre sole aliquote Irpef al posto delle cinque attuali”.

4. Politica interna. Quale formazione per l’opposizione del dopo referendum? Dal voto anticipato, alla parentesi di un governo tecnico per cambiare la legge elettorale fino alla speranza che sia la Lega a staccare la spina al governo, anche perché tutti, o quasi, chiedono le dimissioni di Berlusconi nella certezza che non se ne andrà.

5. Televisione. Michele Santoro torna a parlare del suo futuro e di quello della sua redazione che, dice: “Mi spinge ad andare a La7”. Ma il giornalista ha anche un altro obiettivo: “Vorrei fare il direttore generale di una nuova Rai”. Solo una provocazione?

6. Giustizia. “Per il rilascio di Ruby quasi un attacco militare in Questura a Milano”, dice la Boccassini ai legali del premier che oggi non era in aula per la riapertura del processo a Milano. Per la Boccassini le carte evidenziano palesi casi di prostituzione ad Arcore.

SkyTg24 – Sky Italia

1. Politica interna. Dopo i referendum martedì prossimo Berlusconi in Senato per la verifica.

2.Politica interna. Maroni chiede scelte coraggiose, occhi puntati sul raduno leghista di Pontida.

3.Economia. Riforma fiscale, paletti di Tremonti: irresponsabile scassare il bilancio pubblico.

4.Economia. Bce, Draghi al Parlamento europeo: “Risanare i conti per uscire dalla crisi”.

5.Cronaca interna. Uomo ucciso per una lite nel traffico di Roma, caccia all’assassino e ai complici.

6. Cronaca interna. Incidente sulla Salerno-Reggio Calabria, una bimba fra le quattro vittime.

7. Cronaca interna. Violenze sessuali su piccoli pazienti, arrestato pediatra a Vicenza.

8. Cronaca interna. Calcio scommesse, torna in libertà Beppe Signori; il gip revoca i domiciliari.

9. Televisione. Rai, Santoro punta in alto: “Voglio candidarmi a direttore generale”.

10. Sport. Sul mercato la panchina dell’Inter, Moratti smentisce, ma Parigi tenta Leonardo.