Così sarà iWatch, almeno secondo il concept pubblicato su Flickr dall’utente Martin Hajek (© Martin Hajek)

Non si tratta più di se, ma di quando. Tutti i più grandi produttori di elettronica di consumo, come Sony, Samsung e Lg, hanno ormai presentato i propri smartwatch, e Apple non può essere da meno, a meno di perdere una grossa fetta del mercato dei dispositivi wearable (indossabili). Dopo lunghe attesa, iWatch – il nome più accreditato per lo smartphone di Cupertino – sarà pronto a ottobre.
Indiscrezioni danno per certo l’inizio della produzione della taiwanese Quanta Computer per Apple. Il dispositivo, come riportata dal Wall Street Journal, sarà dotato di display touch da 2,5 pollici (fornito da Lg) e conterrà più di dieci sensori tra cui uno per tracciare la salute e il fitness.