BlackBerry Z10 © Getty Images

Il nuovo BlackBerry Z10

Rim cambia nome e reinventa i suoi smartphone, più simili ai prodotti di ultima generazione ma senza trascurare le sue caratteristiche per eccellenza: il servizio di mail e (per i nostalgici) la possibilità di avere un dispositivo con tastiera Qwerty. Con una diretta mondiale da New York, trasmessa in cinque sedi (Toronto, Londra, Parigi, Dubai e Johannesburg) ma disponibile anche in diretta streaming sul Web, il presidente e Ceo della società canadese, Thorsten Heins, ha svelato il nuovo sistema operativo BlackBerry 10 – da contrapporre ai più celebri iOs e Android – e i due smartphone che lo faranno conoscere al grande pubblico: Z10 e Q10. Ma la vera novità di Research in Motion (Rim) sta nel nome: da oggi sarà semplicemente BlackBerry, il nome dello suo smartphone che, prima ancora dell’iPhone, ha reinventato l’utilizzo dei cellulari.

I DUE SMARTPHONE Z10 E Q10. L’unica grande differenza tra i due telefoni presentati da BlackBerry, disponibili in bianco o in nero, sta nella tastiera: in uno sarà fisica (Q10), nell’altra digitale (Z10). Chi sceglierà la tastiera Qwerty avrà di conseguenza uno schermo più piccolo rispetto ai 4,2 pollici dello Z10. Per il resto le caratteristiche saranno le stesse: display ad alta risoluzione, processore dual core da 1.5 Ghz con 2 GB di Ram, 16 GB di memoriainterna (espandibile), ingresso Hdmi e connessione Nfc (near field communications)per i pagamenti senza fili. Cosa da non trascurare, la batteria sarà removibile dall’utente. I due telefoni avranno accesso alle connessioni di ultime generazione, quelle supportate dalla tecnologia Lte (o 4G).

Il sito ufficiale di Z10 e Q10

IL NUOVO BLACKBERRY 10. La differenza tra il successo o meno di BlackBerry la farà anche il sistema operativo, con le sue funzioni innovative, improntate a “sicurezza, affidabilità e privacy”. In particolare, la funzione Balance consente all'utente (e soprattutto all'azienda) di tenere distinti i propri dati da quelli aziendali; Flow, che gestisce il multitasking in modo “semplice e naturale”; Hub, che raccoglie in unico flusso e-mail, contenuti di reti sociali, informazioni e dati; Remember, un aggregatore dinamico di dati e contenuti che trasforma il concetto di agenda; e BBM Video con Screen Chat, la nuova versione della messaggeria BlackBerry utilizzata da oltre 60 milioni di utenti in tutto il mondo, che permette di ‘scambiarsi lo schermo’, creando un livello di condivisione molto profondo, adatto secondo Heins non solo agli utenti comuni ma anche alle piccole e medie imprese. Il tutto servito da nuovi server che consentono il massimo della flessibilità alle aziende, che oltre a usare sistemi come Balance possono anche gestire dispositivi Apple o Android.

IL NUOVO STORE DI APP, MUSICA E VIDEO. A tutto questo si aggiunge il nuovo BlackBerry World, lo store completamente rinnovato con video e musica che ha già più di 70 mila applicazioni pronte per i nuovi smartphone della serie 10, comprese tutte le mille 'top' mondiali.

DATE DI LANCIO. I prezzi non sono ancora noti. I due smartphone arriveranno prima sul mercato britannico, poi, dal 5 febbraio in Canada; in Italia i telefoni arriveranno a fine febbraio, mentre gli Stati Uniti dovranno attendere fino a marzo.