WhatsApp non sarà più alla portata di tutti: con un post pubblicato sul proprio blog ufficiale, la società ha reso noto che entro la fine del 2016 WhatsApp Messenger non sarà più disponibile per BlackBerry(compreso BlackBerry 10), Nokia S40, Nokia Symbian S60, Android 2.1 e Android 2.2, Windows Phone 7.1. Gli aggiornamenti e il supporto verranno infatti sospesi. La ragione sarebbe da rintracciarsi in queste stesse piattaforme mobile che, secondo la società, «non offrono il tipo di funzionalità di cui abbiamo bisogno per espandere le caratteristiche dell'applicazione in futuro. È stata una decisione difficile, ma quella giusta per fornire alle persone un miglior modo per restare in contatto con amici, famiglia e cari attraverso».

COSA FARE. I possessori di tali device rischiano quindi di rimanere socialmente esclusi (almeno sul web). Da qui, la raccomandazione della società: «Se utilizzate uno di questi dispositivi mobili, vi consigliamo di passare a una versione più recente di Android, iPhone o Windows Phone prima della fine del 2016». Whatsapp ha appena tagliato il traguardo di 1 miliardo di utenti attivi, il tutto nel giro di soli sette anni. «Quando abbiamo iniziato, nel 2009 l'utilizzo dei cellulare era molto diverso da quello di oggi. L'Apple store per le applicazioni era nato da pochi mesi. Il 70% degli smartphone venduti avevano sistemi operativi BlackBerry e Nokia. I sistemi offerti da Google, Apple e Microsoft, che rappresentano il 99,5% del mercato odierno, erano installati solo sul 25% degli smartphone venduti all'epoca», sottolinea l’azienda.