L’Electronic Entertainment Expo di Los Angeles, uno tra gli eventi più caldi per gli appassionati di videgiochi di tutto il mondo, apre i battenti domani, 14 giugno 2016 (nel tardo pomeriggio di oggi, per noi italiani). E promette, come sempre, di fare da vetrina agli ultimi ritrovati in fatto di gaming, spaziando non solo tra i generi, ma anche tra i canali e le tecnologie più promettenti per un settore in continua e inarrestabile espansione.

MICROSOFT. La prima a debuttare sul palco dell’E3 sarà Microsoft: al centro della conferenza stampa pare vi sarà l’idea di legare il mondo delle consolle a quello del sistema operativo Windows 10. Sarebbe questo l’ulteriore sviluppo del famigerato Project Helix, che punta a trasformare ogni computer in una Xbox, grazie ad un unico store virtuale; aveva fatto presagire la svolta anche l’arrivo, sulla piattaforma di gioco targata Microsoft , dell’assistente vocale Cortana. L’obiettivo è rendere i diversi “schermi” (computer, tablet, cellulare, consolle) sempre più integrati fra loro, e di avere sempre a portata di mano i tanti servizi che Microsoft intende offrire ai propri utenti: la via scelta è quella del cloud, fortemente voluta dall’amministratore delegato di Microsoft Satya Nadella.

SONY E NINTENDO. Ma in quanto a novità Microsoft potrebbe non fermarsi qui: all’E3 potrebbe finalmente essere mostrata al mondo la nuova versione diXbox, per ora conosciuta come Scorpio. Anche le rivali Nintendo e Sony hanno dalla loro due nuove consolle, ma non verranno presentate all’evento di Los Angeles: la Nx di Nintendo rimarrà nascosta ancora per un po’, e l’azienda si limiterà a presentare alcuni nuovi videogames; stessa cosa per Playstation e la sua Neo (versione più potente e attrezzata per la realtà virtuale di Ps 4 ), e massimo mistero sulle novità losangeline.

I TITOLI PIÙ ATTESI. Quello che è chiaro, sul panorama dell’E3, è che l’industria del videogioco, forte di fatturati che raggiungono i 90 miliardi di dollari annui, è che non sembra aver voglia di rischiare: i titoli più attesi all’evento sono infatti dei sequel. Verranno infatti mostrate le attesissime anteprime di The Last Guardian (Ps 4), oltre ai sempreverdi Call of Duty , Mass Effect , Gears of War , Halo , Zelda , Battlefield , Watch Dogs ; e gli immancabili bestsellers calcistici Fifa e Pes . Tra le novità, invece, spiccano Detroit, sempre per Ps 4, a tema intelligenza artificiale; e ReCore per Xbox One, su un’amicizia tra un robot e l’ultima bambina umana. Non mancheranno, inoltre, nuovi titoli che puntino sul fenomeno realtà virtuale e sulle sue potenzialità, ancora tutte da sfruttare.