Circa 18 milioni di fotocamere digitali prodotte all’anno. È questa la media grazie alla quale Canon, dalla prima digitale prodotta nel 1990, è riuscita a raggiungere la produzione record di 250 milioni di fotocamere digitali compatte e a lenti intercambiabili.
Un record che, sottolinea l’azienda, è stato raggiunto anche grazie al successo di prodotti come la reflex Eos 70D (foto), caratterizzata dalla tecnologia Dual Pixel Cmos AF di Canon, e la gamma Ixus, vera icona di stile con un design elegante, innovativo e di tendenza nel mercato delle fotocamere compatte.
“Con un’ampissima gamma di prodotto – si legge in una nota di Canon – potenziata dal recente lancio della fotocamera compatta PowerShot G1 X Mark II, fiore all’occhiello dell’offerta Canon, l’azienda è costantemente impegnata nell’offrire prodotti e servizi innovativi che permettono agli appassionati di fotografia, dal professionista al fotoamatore, di esprimere la propria passione creativa e raccontare la propria vita tramite il potere delle immagini”.