Global Influencer Summit 2012

(Dal nostro inviato) Nei progetti a breve termine di Hp non c’è un tablet. La conferma arriva dal Global Influencer Summit 2012 di Shanghai dove i vertici dell’azienda americana hanno confermato di voler concentrare gli sforzi sullo sviluppo dei nuovi pc portatili, gli ultrabook. Tuttavia, il lancio di un tablet da parte del partner Microsoft con sistema operativo Windows 8, potrebbe cambiare le cose, come ha confermato Todd Bradley, vice presidente di Printing & Personal Systems di Hp: “Attualmente il focus della neonata Printing & Personal Systems (nata dalla fusione tra Psg e Ipg) è sul nuovo segmento degli ultrabook e il lancio dello Spectre ne è la conferma. Nessun tablet o smartphone nell’immediato futuro. Allo stesso tempo sappiamo che Microsoft, uno dei nostri principali partner sta lavorando per arrivare sul mercato con un tablet Windows 8 e questo può aprire nuovi scenari”. Ospite a sorpresa della conferenza di Shanghai è stata Meg Whitman, presidente e Ceo di Hp che ha confermato l’interesse per i mercati emergenti e in particolare per il mercato cinese. Whitman ha annunciato inoltre la chiusura di un accordo commerciale con le poste cinesi per la fornitura di prodotti IT.