Un altro concorrente si aggiunge alla sfida anti-iPad. Dopo il Galaxy Tab della Samsung (vedi news), che verrà presentato questa sera a Milano (l’uscita è prevista per ottobre), è in arrivo entro fine anno il Blackpad della canadese Research in Motion (Rim). A darne notizia il quotidiano statunitense Wall Street Journal che cita come fonte uno dei vertici aziendali di Rim e ipotizzando che il dispositivo verrà svelato la prossima settimana durante la conferenza con gli sviluppatori in programma a San Francisco.
Il tablet dovrebbe sbarcare nei negozi nel quarto trimestre 2010, in tempo per le feste natalizie, e avrà uno schermo da 7 pollici (come il Galaxy di Samsung mentre l'iPad ha un display di 9,7 pollici), oltre a una o due fotocamere. La Apple, però, non sta a guardare e secondo alcune fonti si prepara a rilasciare entro la fine dell'anno la seconda generazione di iPad (con telecamera e più memoria), e starebbe mettendo a punto anche una versione più piccola del tablet, a metà strada tra l'iPhone/iPod Touch e l'iPad.
Secondo il statunitense Wall Street Journal  il Blackpad, contrariamente all'iPad e al Galaxy, funzionerà soltanto se abbinato a un Blackberry, per accedere via una connessione Bluetooth alle reti cellulari.
Di nuovo ci sarà anche il sistema operativo che non sarebbe il BlackBerry 6 ma una nuova piattaforma creata dalla QNX Software Systems, la società acquisita da Rim nel 2010 e specializzata proprio nella messa a punto di sistemi operativi. In futuro la nuova piattaforma potrebbe coinvolgere anche i cellulari BlackBerry. Oltre ad Apple e Samsung, anche la Dell ha messo in commercio un piccolo tablet (5 pollici), lo Streak, in vendita negli Usa da agosto. L'anno prossimo sono attesi i dispositivi tablet della Acer, della Asus, della Lenovo e della Cisco.