© Jawbone /Instagram

Paese che vai abitudini che trovi: a Firenze si cammina tanto quanto a New York, mentre in Brasile, a San Paolo, si è più pantofolai, un po' come a Roma. Se a Tokyo si dorme appena un paio d’ore a Torino si dorme per sette ore piene. È quello che ha scoperto Jawbone, azienda produttrice di Up, il braccialetto che, monitorando le attività di chi lo indossa, fornisce consigli su come migliorare il proprio stato di forma.

CHI CAMMINA DI PIU' IN ITALIA. Tra le città italiane prese in esame quella con i camminatori più incalliti è Firenze dove si registrano in media 9.053 passi al giorno; segue Milano, dove i passi sono 9.016. A quota 8 mila passi si trovano Torino (8.827), Napoli (8.823) e Bologna (8.687). Per ultima Roma con 8.526 passi al giorno.

CHI DORME DI MENO. Sarà l’odore delle sfogliatelle e del caffè appena fatto che inebria Napoli e che sveglia i suoi abitanti alle 7.45 del mattino, facendoli dormire in media 6,44 ore a notte. Se da un lato i partenopei sono i meno dormiglioni del Belpaese, sono anche i più tiratardi: vanno a letto non prima delle 00.22. A seguire c’è Bologna con 6,46 ore, Roma (6,49), Milano (6,52). Firenze e Torino chiudono la classifica con 6,54 ore di riposo in media per abitante.

ALL'ESTERO. La medaglia d’oro ai camminatori più attivi va alla community Up di New York che vanta una media giornaliera di 9.422 passi; l’argento va a quella di Londra (9.297), tallonata da Stoccolma (9.259), Barcellona (9.080) e Dublino (9.076). La “pantofola d’oro” dei pigroni va a San Paolo che, in questa classifica delle città più attive, è il fanalino di coda (6.796). A breve distanza ci sono i tailandesi di Bangkok (7.261), quelli arabi di Dubai (7.336), i colleghi messicani di Cuernavaca (7.349) e quelli turchi di Istanbul (7.422). L’oscar dei dormiglioni è vinto dall’Australia, con Melbourne che ha una media di 7.11 ore di sonno per notte, e Perth (7.10), a pari merito con la città inglese di Manchester. Stessi numeri anche per gli scozzesi di Glasgow e i “colleghi” di Brisbane con la media di 7.09 ore.

L’Oriente è la terra del “popolo che non dorme mai” con l’insonne community di Tokyo (media di 5.57 ore per notte). Solo 10 minuti in più tra le braccia di Morfeo per gli abitanti di Seoul, che aprono gli occhi, in media, alle 7.32. A Bangkok si dorme mediamente per 6.30 ore; poco di più in Cina, a Guangzhou (6.34 ore). Nella top 5 rientra anche Mexico City (6.38 ore).