© Getty Images

Qual è il limite di velocità sulle reti mobili italiane? Lo rivela l’Agcom grazie alle rilevazioni dell’osservatorio Misura Internet Mobile: 6,7 Megabit al secondo di media, contro velocità massima teorica di 42 Megabit.

Grazie a mille test in una città per ogni regione italiana, effettuati tra il 15 novembre e il 21 marzo, Tim risulta l’operatore più veloce in download con 8,4 Megabit, seguito da Vodafone (7,4), 3Italia (5,9) e Wind (5,1)

Rispetto al primo rapporto sulla velocità delle chiavette pc (ottobre 2013), il dato è leggermente più positivo. Per quanto riguarda l’upload, è testa a testa Tim e Vodafone a 1,9 Megabit (su 5). Seguono 3Italia (1,5) e Wind (1,3 Megabit).

Vodafone si riscatta nella velocità di navigazione: prima con 2,45 secondi, davanti proprio a Telecom (2,74), H3g (2,79) e Wind (3,62) grazie alle tecniche di compressione sviluppate dalla compagnia inglese.

Interessante il dato sulla tecnologia: il 23,9% delle sim Vodafone viaggia sui migliori device, il 20,4% di 3 Italia e il 5% di quelle Tim (il dato Wind non è pervenuto all’Autorità).

Alcuni operatori contestano la validità dei risultati di Agcom e si erano opposti alla pubblicazione dei dati, ma l’Authority ha deciso di andare avanti.

  Tim Vodafone H3g Wind
Download (Mbit/s) 8,4 7,4 5,9 5,1
Upload (Mbit/s) 1,9 1,9 1,5 1,3
Caricamento pagine (secondi) 2,74 2,45 2,79 3,62