Google investe 550 milioni di dollari in Jd.com e punta sulle e-commerce

Google non sembra intenzionato a fermare la sua ascesa. L’ultima mossa del colosso americano è l’investimento a favore di Jd.com, società di e-commerce cinese, seconda solo ad Alibaba, gigante del settore in Asia e non solo. L’azienda che ha il suo quartier generale a Mountain View in California, nel cosiddetto “Googleplex”, ha appena annunciato di voler investire 550 milioni di dollari cash nella compagnia del Dragone per dare vita a una partnership strategica che avrà due obiettivi ben precisi: le due società lavoreranno fianco a fianco per sviluppare un’infrastruttura di vendita più efficiente e capillare e, al tempo stesso, personalizzare l’esperienza di acquisto in diversi mercati, compreso ovviamente il Sudest asiatico.

L’idea è rafforzare Google Shopping

Ma nella pratica che cosa comporterà la nuova partnership? In pratica, una selezione di prodotti Jd.com sarà disponibile per la vendita in Europa e negli Stati Uniti attraverso Google Shopping, un servizio di trasparenza che consente agli utenti di cercare articoli in vendita su siti di e-commerce e paragonare i prezzi di diversi venditori. Con questa mossa, Google tenta di espandersi nell’ambito delle ricerche di prodotto nell’e-commerce, dove domina Amazon, mentre Jd.com, dal canto suo, vuole diventare ancora più competitivo nei confronti di Alibaba, il colosso dell’e-commerce cinese del magnate Jack Ma.
Ovviamente l’investimento di Google non è a fondo perduto: con i suoi 550 milioni di dollari, l’azienda otterrà un pacchetto formato da più di 27 milioni di azioni ordinarie di Classe A. Il che significa che il prezzo è stato fissato a 20,29 dollari per titolo.