Samsung sospende le vendite del Galaxy Note 7 a causa di problemi alla batteria. Un brutto colpo per l'azienda coreana che proprio oggi 2 settembre avrebbe lanciato la commercializzazione fuori dalla Corea del Sud, dopo il lancio del luglio scorso. Sembra siano 35, su 2,5 milioni di pezzi venduti, i modelli esplosi o incendiatisi sotto ricarica: Samsung ha così avviato una campagna di richiamo dei modelli venduti. Koh Dong-jin, presidente della BU mobile del colosso, ha confermato che i clienti che hanno già comprato il dispositivo riceveranno un altro smartphone in cambio.