iPhone 5 © GettyImages

La prima notizia è che il nome stato confermato: il nuovo smartphone di Apple si chiama iPhone 5. Nessuna sorpresa, quindi, anche se l’azienda della Mela ci aveva abituato a colpi di scena inaspettati (vedi nome del nuovo iPad). Sul palco dello Yerba Buena Centre di San Francisco (Stati Uniti), il Ceo Tim Cook e i il vicepresidente Phil Schiller hanno confermato buona parte delle indiscrezioni annunciate nei mesi precedenti: schermo più grande (4 pollici), ma dispositivo più sottile e leggero rispetto ai predecessori. Dando un occhio alle dimensioni, è solo di poco più lungo del ‘vecchio’ iPhone 4S. Possibile? Sì, soprattutto se l’azienda fondata da Steve Jobs punta a sbalordire, competitor in primis ai quali lo stesso Schiller riserva una frecciata: “La fatica sta nel fare prodotti più piccoli e migliori, non più grossi. L'iPhone - aggiunge - è lo smartphone più sottile al mondo”. (Confronta iPhone 5 con iPhone 4S e iPhone 4)
Esteticamente il nuovo iPhone 5, definito “il più grande evento della storia di iPhone dopo il primo iPhone” cambia poco: il modello bianco ha una scocca in alluminio, mentre la versione nera è in ardesia. Il più grande cambiamento esteriore consiste nel connettore, non più da 30 pin ma più piccolo; venduto separatamente è già pronto un convertitore.

A livello di caratteristiche tecniche, il nuovo iPhone 5 monta un chip A6, un processore due volte più potente del precedente, ed è dotato di una connessione wireless ultraveloce. Presente anche la compatibilità alle reti Lte (la banda larga mobile), ma per le connessioni presenti in Italia serve a poco.
Novità dalla fotocamera frontale, mentre quella sul retro da 8 Megapixel, rivestita di una protezione in cristallo di zaffiro,rimane pressoché uguale alla precedente. Davanti la camera frontale diventa in HD.
Altro punto di forza del nuovo smartphone Apple sarà il sistema operativo iOs6. Dotato di un comando vocale Siri aggiornato, entro fine anno anche in Italiano, permetterà anche l’apertura delle applicazioni attraverso comando vocale. A proposito di applicazioni, scompare YouTube dalla versione preinstallata, il portale video di Google potrà comunque essere installato via App Store (così come Google Maps, sostituito da Mappe Apple). Da ultimo, un’integrazione ancor più maggiore con il social network Facebook.
Il nuovo iPhone arriverà in Italia il 28 settembre, ma sarà preordinabile dal 14. Il prezzo, che negli Stati Uniti e negli altri mercati dove il lancio è previsto per il 21, sarà lo stesso della versione precedente al momento del lancio, non è ancora stato confermato. La versione integrale del Keynote di Apple