PlayStation Vita

Los Angeles - Kaz Hirai, presidente di Sony Computer, nel corso della pre-conference tenutasi in apertura dell'Electronic Entertainment Expo (E3), ha ufficializzato il nome della nuova portatile (prima conosciuta sotto l'acronimo di Ngp): si chiamerà PlayStation Vita. Arriverà sugli scaffali entro Natale in due versioni, con e senza supporto 3G per essere sempre connessi alla rete, rispettivamente a 249 e 299 euro. Entrambe avranno ovviamente la connettività Wi-Fi e tutte le caratteristiche tecniche già note da tempo (touch screen superiore e inferiore, accelerometro, giroscopio, doppia fotocamera e supporto software su SD Card). In America è stato scelto il partner At&t, mentre per Europa e Italia al momento non abbiamo notizie ufficiali. La console supporterà tutti i principali social network, oltre ad integrare il software Near per essere sempre in contatto con i propri amici. Sony ha confermato 80 titoli in sviluppo, mentre tra le live demo apparse sul palco del Memorial Sports Arena sono stati mostrati Uncharted Golden Abyss, l'action Rpg Ruin, una versione ottimizzata di Modnation Racer e Little Big Planet. Confermato anche l'arrivo del ‘picchiaduro’ Street Fighter X Tekken da Capcom. L’elenco include, inoltre, i seguenti giochi: Wipeout, Little Deviance, Sound Shapes, Project Gravity, Hustle Kings, Super Stardust, Project Ruin, Reality Fighters, Hot Shot Golf, Shinobi 2, Virtua Tennis 4, Dynasty Warriors e Dragon Crown.