Design senza bordi per il nuovo Samsung Galaxy S8

Dopo la disavventura con il Galaxy Note 7, che surriscaldandosi rischiava di esplodere, Samsung sta progettando un nuovo smartphone, il Galaxy S8. Secondo le indiscrezioni interne all’azienda, il dispositivo avrà uno schermo che occupa la parte frontale quasi per intero, riducendo i bordi al minimo, e un tasto home virtuale in sostituzione di quello fisico. Dotato di display AMOLED curvo, dovrebbe poi essere disponibile in due versioni da 5,7 e da 6,2 pollici.

Per quanto riguarda il processore, i modelli venduti negli Stati Uniti saranno equipaggiati del Qualcomm Snapdragon 835, mentre sugli altri probabilmente si troveranno i nuovi processori Exynos, progettati dalla stessa Samsung, entrambi con 6 GB di RAM a disposizione.

Un’altra novità importante per questo smartphone, sull’onda della decisione di Apple per il suo iPhone 7, la presunta rimozione del jack per le cuffie, sostituito da una porta USB-C che servirà sia per l’audio che per la ricarica. In più, si prevedono tra le caratteristiche due altoparlanti stereo prodotti da Harman, l’azienda che Samsung ha recentemente acquisito per otto miliardi di dollari.

Ci sarà inoltre un passo in più verso l’intelligenza artificiale con il nuovo assistente virtuale Viv, creato dagli sviluppatori di Siri, mentre per la fotocamera posteriore, migliorata rispetto ai modelli precedenti, sembra accantonata l’ipotesi di una dual camera. Per quella anteriore, invece, verrà probabilmente installato un autofocus.

Il lancio dell’S8 dovrebbe essere previsto il 26 febbraio, data di inizio del Mobile World Congress di Barcellona, ma l’azienda potrebbe prendersi più tempo, visti i precedenti con il Note 7, in modo da effettuare le opportune verifiche e programmare la presentazione dello smartphone ad aprile.