@iStock

Le start up strizzano sempre più l’occhio al mondo digital. In questo numero abbiamo selezionato tre idee innovative. La prima è S-Peek, che ha sviluppato la possibilità di fare credit scoring o richiedere informazioni finanziarie e fidi commerciali su migliaia di aziende europee, con un semplice click. Bircle consente di muoversi per la città con meno fatica ed è rivolta in special modo alle persone anziane e ai disabili. Una guida turistica accessibile a tutti per abbattere le barriere architettoniche e informative. Tuttavia le applicazioni servono anche per gestire la propria salute e conoscere meglio se stessi. Con Dreamboard, per esempio, i sogni degli utenti diventano un’opportunità (soprattutto per psicologi e medici) per studiare le attività oniriche di ciascuno di noi.

Un’applicazione in grado di monitorare e visualizzare, in tempo reale, lo stato di salute di oltre 20 milioni di aziende in ben 43 Paesi europei. È l’idea guida di S-Peek, destinata a rivoluzionare questo specifico segmento di analisi aziendale. Un credit rating scoring , creato da due ingegneri triestini (Valentino Pediroda e Mattia Ciprian) completamente gratuito sul Web (con la formula Rating free ), oltre che sulle piattaforme iOs e Android. Il tutto fruibile in modo intuitivo: il colore verde contraddistingue le aziende sane, il giallo quelle equilibrate e il rosso per quelle più a rischio di insolvenza. A pagamento gli ulteriori approfondimenti, con monitoraggi Basic (79 centesimi) e Full (14,99 euro).
www.s-peek.com
  Il tema della disabilità è da tempo al centro di una serie di iniziative sostenibili all’interno delle aree metropolitane. Una risposta arriva dal mondo digitale, con la nascita dell’applicazione Bircle, per dare informazioni puntuali agli utenti disabili che si muovono in città, incontrando spesso molte difficoltà. In versione Web e mobile suggerisce percorsi alternativi per superare ogni barriera architettonica. In sintesi, uno strumento per semplificare la vita di chi ha problemi motori, fornendo informazioni puntuali, soprattutto, sull’accessibilità dei luoghi pubblici. Per il momento operativa (in versione beta) sulla città di Milano, nei prossimi mesi verrà utilizzata per mappare le principali aree urbane italiane ed europee.
www.bircle.co
  Scoprire il significato dei sogni, potendo contare su un database sempre più vasto di attività oniriche. Dreambord, app sviluppata da un pool di ricercatori e medici specializzati, può contare su un’intensa attività di self-tracking (300 mila sogni e 140 mila utenti registrati in tutto il mondo). È una sorta di diario virtuale 2.0, dove dati strutturati ed elementi narrativi aiutano i fruitori a comprendere meglio ciò che sta dietro i sogni. Tra gli utilizzatori più frequenti gli psicologi e i ricercatori, che hanno a disposizione materiale di lavoro inserito autonomamente dagli utenti. Dreamboard è disponibile gratuitamente su iOs e Android, in sette diverse lingue (inclusi il rumeno e il russo).
www.dreamboard.com