Asus Vivo Tab RT

Zenbook U500VZ è questo il nome scelto da Asus per il nuovo portatile che associa elevate prestazioni a un design moderno: potenza, estetica e qualità sono le caratteristiche che ne fanno un notebook ultraportatile e ultraperformante adatto sia per un utilizzo di tipo professionale sia per l’intrattenimento. Mostrato in anteprima in Europa proprio in occasione dell’Ifa 2012, il prodotto Asus si avvale di un processore quad-core Intel Core i7 di terza generazione, di un’avanzata sezione grafica Nvidia GT650M (opzionale) e veloci dischi SSD con taglio fino a 512GB. Elemento di punta dello Zenbook U500VZ è senza dubbio il comfort, grazie al chassis particolarmente sottile, lo schermo Full HD da 15’’, l’ampia tastiera, la retroilluminazione per un’agevole digitazione in qualunque situazione e la durata della batteria il 25% superiore alla media.
All’insegna della leggerezza e della potenza anche gli altri portatili lanciati dal marchio taiwanese: i nuovi Asus Zenbook Prime UX21A Touch, Asus Taichi e Asus Transformer Book. Il primo di questi, dotato di display multitouch, è un ultrabook ultrasottile anch'esso basato su processori Intel Core di terza generazione che dispone di unità SSD fino a 256 Gbyte ed è progettato per Windows 8. Il secondo è un ultraportatile unico nel suo genere: dispone infatti di due schermi indipendenti l’uno dall’altro (ma con stesso hardware) utilizzabili contemporaneamente da due utenti. A cover chiusa, il Taichi diventa invece un tablet grazie alla presenza di un pannello touchscreen posizionato sulla cover esterna. Trasformazioni possibili anche per l’Asus Transformer Book che, da un tradizionale laptop, può diventare istantaneamente un tablet e questo lo rende il primo notebook convertibile al mondo. Magia? No, basta un tocco sullo schermo.

IN CHIAVE WINWOWS 8. Le novità di Asus presentate all'Ifa includono anche i due tablet Vivo Tab e Vivo Tab RT (nella foto), sviluppati appositamente per il nuovo sistema operativo Microsoft, Windows 8, disponibile dal prossimo 26 ottobre, così come i nuovi tablet Asus. Entrambi integrano un chip Nfc, una fotocamera posteriore con un sensore da 8 megapixel e una anteriore che arriva a 2 megapixel, offrono la possibilità di collegare la mobile dock (una tastiera Qwerty completa, trackpad, due porte Usb e una batteria aggiuntiva per aumentare l'autonomia). I due tablet divergono per edizione del sistema operativo installato, per peso e schermo: il secondo monterà Windows 8 RT, ossia la versione sviluppata appositamente per i processori Arm, sarà più sottile e leggero (8,3 millimetri per 520 grammi) e disporrà di uno schermo da 10,1 pollici con risoluzione di 1366x768 pixel (contro gli 11,6 pollici e la risoluzione di 1366x768 pixel del primo).