Cuffie antirumore: il segreto del silenzio

Cuffie antirumore, ecco perché dovresti comprarne un paio. Per lavorare, certo, ma anche per studiare o dormire meglio. E persino per tuo figlio neonato. Se in ambito edilizio le cuffie antirumore rientrano ormai da tempo nei DPI (dispositivi di protezione individuale) obbligatori per alcune professioni e molto consigliate per altre, salvaguardare il proprio udito e garantirsi il massimo silenzio possibile può portare grandi benefici sulla salute, l'umore e la produttività. 

Cuffie antirumore: a cosa servono

Le cuffie antirumore servono in ambito lavorativo per garantire la salute dell'udito contro qualsiasi rumore che supera gli 85 dB e viene udito in maniera prolungata. Esistono così cuffie antirumore attive (dette noise cancelling ), elaborate nell’aviazione per abbattere il rumore costante dei motori degli aerei e degli elicotteri.

Questi apparecchi riescono a isolare parzialmente o totalmente i suoni esterninon a caso sono chiamate cuffie isolanti antirumore. Le loro varianti sono molteplici: esistono per esempio le cuffie antirumore con radio, quelle elettroniche con specifica tecnologia e le cuffie antirumore passive che sono attenuatori puri del rumore esterno senza microfono o attacchi per dispositivi di comunicazione.

Lavorare, studiare o dormire

Le cuffie antirumore con noise cancelling  pensate per essere utilizzate nell’ambito lavorativo sono dotate di microfono e rilevatori che captano i rumori ambientali (decifrando l’onda) producendo un’onda sonora “complementare” per neutralizzarlo. Qual è il risultato? Un silenzio quasi perfetto e completo. Sono particolarmente efficaci per contrastare i rumori costanti, meno per opporsi a quelli forti e improvvisi. Gli ambiti di applicazione sono i più svariati, dalla falegnameria alle officine, dall'edilizia alla caccia e allo sport. 

Meno tecnologiche ma altrettanto performanti in una situazione di relativa tranquillità come il bisogno di studiare, per isolarsi non possono essere sufficienti degli auricolari in-air o i tappi per le orecchie. Studiare in mezzo al rumore è spesso controproducente, porta nervosismo: una cuffia chiusa e ben isolata aiuta ad evitare ogni fastidio. Lo stesso discorso vale per la notte: il silenzio è importante per riposare: le prime in commercio sono state le SleepPhones, delle auricolare con aspetto di fasce che funzionano col medesimo principio del rumore bianco. 

Infine, può essere necessario anche proteggere l'udito dei bambini e, ancor di più, dei neonati. Per esempio, quando il contesto sonoro raggiunge un suono davvero troppo alto: concerti, gare con motori, macchinari edili attivi, fuochi d’artificio e molto altro. In ogni caso, è necessario restare comunque distanti dalla fonte rumorosa per evitare le vibrazioni. Le cuffie per neonati evitano il verificarsi di danni uditivi come l’ipoacusia neurosensoriale, un difetto dell’udito dovuto alla forte esposizione ai suoni di dB molto elevati difficilmente diagnosticabile in età pre-scolare.

I migliori modelli di cuffie antirumore

Ecco tre modelli di cuffie antirumore per esigenze e gusti diversi, la base per orientarsi in questo mercato.

Cuffie auricolari 3M

Le cuffie auricolari 3M PELTOR Serie X   sono n dispositivo di protezione dell’udito dotato di ampi e morbidi cuscinetti (utili per il comfort e la vestibilità) che garantiscono alte prestazioni per proteggere l’udito da ambienti estremamente rumorosi. Hanno uno stringi-testa e una bardatura isolate elettricamente e le coppe a doppio stampaggio con ampio spazio interno.

Bose Quiet Comfort 25

Le Cuffie Acoustic Noise Cancelling Bose Quiet Comfort 25 , con la loro tecnologia di riduzione del rumore e il comodo design around-ear, sono uno dei migliori prodotti di Bose, leader in questo campo. Sono utili non solo per proteggerti dal noise del tuo contesto ma anche per la riproduzione di musica e telefonate.

Honeywell  Howard Leight Impact Sport 

Nei paraorecchie Honeywell 1013530 Howard Leight Impact Sport  la tecnologia brevettata Impact Sport migliora la percezione dell'ambiente da parte di chi la indossa, amplificando i suoni ambientali ad un livello sicuro, permettendo loro di sentire tutte le comunicazioni importanti (collaboratori, allarmi / segnali di avvertimento).