Il Ceo di Alibaba Jack Ma © GettyImages

Nuovo record di vendite online per Alibaba. Complice il Giorno dei single, celebrato in Cina l'11 novembre, il colosso dell'ecommerce ha totalizzato 14,3 miliardi di dollari in 24 ore. Battute anche le previsioni più ottimistiche (13 miliardi) e polverizzato già a metà giornata il primato 2014 che era stato pari a 9,3 miliardi di dollari (leggi qui). Si attende solo la conferma ufficiale dei dati, dopo le falsificazioni del 2013 (500 milioni solo sulla controllata Taobao).

A contribuire all'esplosione del fatturato è stata anche l'introduzione di nuovi canali di vendita, come Suning Commerce Group (acquisito ad agosto per il 20%) e la collaborazione attiva dei marchi Estée Lauder, Zara, Burberry e Uniqlo, decisi a sfruttare il trampolino. E' cresciuta anche la percentuale di chi ha fatto acquisti da mobile: il 68% contro il 43% del 2014.

Il Singles' Day è un'invenzione della stessa Alibaba che sei anni fa decise di farne l'equivalente "dagli occhi a mandorla" del Cyber Monday celebrato dai siti Usa con supersconti il primo lunedì successivo al Thanksgiving Day. Una festa talmente di successo in Cina da battere la somma tra lo stesso Cyber Monday e il suo corrispondente fisico, il Black Friday, celebrato il venerdì precedente in tutti i negozi americani.