Alibaba apre l’hotel del futuro, completamente gestito da robot

Photo source: www.alibabagroup.com

Alibaba Group Holding Ltd, il gigante cinese del commercio elettronico, espande il suo business e lo fa aprendosi al mondo del turismo. Quasi un mese fa, infatti, ha inaugurato a Hangzhou, a pochi passi dal suo quartier generale e a 170 km a sud-ovest di Shanghai, “FlyZoo”, il suo nuovo albergo. Che ha una caratteristica decisamente particolare, capace di distinguerlo dalla massa: è quasi completamente gestito da robot. Addetti alla reception, personale al piano e inservienti sono tutte macchine. In realtà, l’albergo contempla anche impiegati in carne e ossa, ma tutte le operazioni che richiedono un contatto con il cliente sono in mano a robot, dalla gestione delle operazioni di check in e check out alle pulizie, dalla preparazione dei pasti e dei cocktail, fino al room service. Per quali ragioni Alibaba ha fatto questa scelta? Innanzitutto, per tagliare il costo del lavoro umano. In secondo luogo, per permettere agli ospiti di alloggiare nella struttura senza dover necessariamente interagire con altre persone, cosa che alcuni trovano scocciante. Infine, per diventare un modello di tecnologia avanzata: in futuro, infatti, sembra che il colosso asiatico voglia vendere i suoi prototipi sull’intelligenza artificiale all’industria alberghiera.