BusinessPeople
| Settembre 2016 |

© PAU BARRENA/AFP/Getty Images

12 settembre 2016 – Oltre 500 mila persone a Barcellona, più altre migliaia a Lleida, Tarragona, Salt e Berga sono scese in piazza per celebrare la festa Diada. Le celebrazioni dell’identità catalana, che cadono nel giorno che commemora una battaglia (persa) contro le truppe borboniche nel 1714, sono state l’occasione per ribadire la voglia di indipendenza della popolazione dalla Spagna. La grande novità rispetto agli altri giorni è stata la presenza delle massime cariche istituzionali della regione autonoma.

Il Parlamento regionale catalano, dove la maggioranza assoluta è in mano agli indipendentisti, intente procedere al referendum per l’autonomia – verrebbe fissato nel 2017 – nonostante la contrarietà di Madrid e il giudizio contrario espresso in agosto dalla Corte Costituzionale. La classe dirigente catalana conta però di sfruttare la crisi politica in Spagna per accelerare il processo.

Protagonista con Business People - Inviaci le tue foto, le migliori verranno selezionate dalla redazione e pubblicate come Foto del giorno sul nostro sito.
Scrivi a redazionewebbp@e-duesse.it

LA RIVISTA
Anno XV n 3 marzo 2020
Copyright © 2020 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media