BusinessPeople
| Maggio 2016 |

Oltre i fuochi d'artificio

30 maggio 2016 – Il Colosseo di Roma diventa la tavola bianca su cui proiettare uno splendido spettacolo per celebrare i 150 anni delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone. Questa è solo uno dei più recenti esempi di videomapping, in particolare del mapping 3D, tecnologia che, grazie all’utilizzo di una serie di proiettori – in questo caso Panasonic – sta aprendo nuove frontiere per gli organizzatori di feste ed eventi in grande stile, mandando, di fatto, in pensione i fuochi d’artificio.
Una recente indagine commissionata da Panasonic e pubblicata dalla rivista inglese Installation Magazine – condotta su un campione ed eterogeneo composto da agenzie di design, organizzatori di eventi, utenti finali e produttori – ha evidenziato come il settore sia in forte espansione. Una crescita dovuta soprattutto alle richieste del pubblico, diventato sempre più esigente.
Per le aziende il videomapping rappresenta uno strumento per regalare all'utente finale esperienze straordinarie, che possono essere poi condivise ripetutamente anche sui social media. Qui sotto i due esempi più recenti di Mapping 3D effettuati da Panasonic: il già citato spettacolo del Colosseo di Roma e le celebrazioni del 500° anniversario dell'Hampton Court Palace, in occasione delle quali la facciata sud del palazzo londinese è stata utilizzata come enorme schermo per la proiezione della storia dell'edificio attraverso i secoli.

Protagonista con Business People - Inviaci le tue foto, le migliori verranno selezionate dalla redazione e pubblicate come Foto del giorno sul nostro sito.
Scrivi a redazionewebbp@e-duesse.it

LA RIVISTA
Anno XV n 6 giugno 2020
Copyright © 2020 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media