BusinessPeople
| Luglio 2013 |

spesa dello Stato italiano © Panorama

11 luglio 2013 – L’Italia, vero e proprio museo a cielo aperto tra opere, palazzi siti archeologici e bellezze naturali, investe per la cultura meno della metà di quanto faccia la Francia; meno persino della Germania. Questo è solo uno degli aspetti che emergono dall’analisi che Panorama ha condotto confrontando la spesa dei tre Paesi dell’area euro.
Secondo il settimanale, che aveva l’obiettivo di indicare al governo Letta i possibili tagli alla spesa per trovare risorse da reinvestire nella crescita, la spesa pubblica italiana nel 2011 è stata pari a 788 miliardi: il 50% del prodotto interno lordo. Nel 2012 la spesa è salita a circa 802 miliardi, 86 dei quali sono stati impiegati soltanto per pagare gli interessi sul debito pubblico.

Spesa pubblica Germania e Francia © Panorama 10 luglio 2013

Spesa pubblica di Germania e Francia

La spesa pubblica tedesca vale, invece, 1.174 miliardi l’anno, quella francese è di 1.118 miliardi: sono pari rispettivamente al 45,4% e al 56,1% del prodotto interno lordo. Berlino punta sul welfare, Parigi sulla scuola (dati del 2011).

Grafici: © Panorama 10 luglio 2013

Protagonista con Business People - Inviaci le tue foto, le migliori verranno selezionate dalla redazione e pubblicate come Foto del giorno sul nostro sito.
Scrivi a redazionewebbp@e-duesse.it

LA RIVISTA
Anno XV n 5 maggio 2020
Copyright © 2020 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media