I giudici spagnoli hanno espresso verdetto favorevole a YouTube nella causa avanzata dall’emittente TeleCinco per violazione del copyright.
L’emittente spagnola, di cui Mediaset è proprietaria, si era rivolta alla magistratura due anni fa, a seguito della pubblicazione sul portale di video streaming, di proprietà di Google, di immagini piratate estratte da alcuni dei suoi programmi.
Il sito non può essere responsabile della violazione del diritto d’autore operata dagli utenti Internet attraverso l’upload di materiale audiovisivo, in quanto, secondo la corte spagnola, YouTube “non è un fornitore di contenuti e quindi non ha l’obbligo di controllare l’illegalità di quelli che presenta sul suo sito”. A giudizio della corte “è materialmente impossibile controllare tutti i video messi a disposizione degli utenti, dato che ve ne sono oltre 500 milioni”. L’unico obbligo riconosciuto a YouTube è quello di collaborare con i detentori dei diritti e, una volta scoperto l’illecito, ritirare i contenuti.
Google è stata impegnata in una causa simile anche in Italia proprio contro Mediaset. Diverso il verdetto. Lo scorso febbraio i giudici italiani si erano, infatti, espressi contro il sito, ritenendolo direttamente responsabile della violazione del copyright per la pubblicazione di un video estratto da Il grande fratello .