© Getty Images

Twitter potenzia il sodalizio con Periscope. Dopo aver comprato il programma per il video streaming sviluppato dagli statunitensi Kayvon Beykpour e Joe Bernstein, il social network ha deciso di incorporare i video all’interno della propria piattaforma di microblogging. L’annuncio è stato dato dalla stessa azienda tramite (ovviamente) un tweet: «Oggi rendiamo più semplice vedere ciò che sta accadendo, incorporando le trasmissioni di Periscope - sia quelle live che le repliche - direttamente nei tweet».

COME FUNZIONA. Fino a ieri era necessario scaricare una app aggiuntiva per vedere i video di Periscope. Adesso, invece, i filmati compariranno direttamente sulla bacheca e, sulla falsa riga di quanto già avviene su Facebook, si avvieranno in modo automatico. Dunque, addio ai link che rimandano a una seconda applicazione: Periscope diventa tutt’uno con Twitter, espandendo l’esperienza social dei propri utenti. Al momento il nuovo servizio è disponibile solo per i possessori di iPhone.

I VANTAGGI. «Per i broadcaster ciò significa che potete raggiungere l'enorme audience di Twitter. E, viceversa, per chiunque sia su Twitter: c'è una nuova, più ricca, esperienza sulla vostra timeline», spiegano sulla pagina Medium di Periscope. A oggi l’app di video streaming vanta 100 milioni di broadcast.